Aziende

Italgas

Italgas è leader in Italia ed è uno dei principali operatori in Europa nella distribuzione del gas naturale. Vanta 180 anni di esperienza ed è la società che ha accompagnato lo sviluppo economico e sociale del Paese favorendone la crescita sostenibile.

La società è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Fondata nel 1837 a Torino, come Compagnia di Illuminazione a Gaz per la Città di Torino, nel corso degli anni ha cambiato più volte denominazione, divenendo prima Società Italiana per il Gas e infine Italgas S.p.A.

Nel 1967 la Società passò sotto il controllo di Eni, già allora uno dei più importanti gruppi energetici al mondo. A partire dal 1970 Italgas si rese protagonista del processo di metanizzazione del Paese rafforzando notevolmente la propria presenza anche nel centro-sud.

Nel 2016, nell'ambito di un progetto di riorganizzazione industriale di Snam, Italgas viene separata e quotata in Borsa dopo 13 anni di assenza in conseguenza del delisting operato da Eni nel 2003.

Italgas detiene la partecipazione totalitaria di Italgas Reti, alla quale fanno capo le partecipazioni azionarie nelle Controllate e Collegate. Attraverso le Controllate e Collegate opera in 1.582 Comuni, gestisce una rete che si estende complessivamente per circa 65.000 chilometri con 7,4 milioni di utenze servite.

Le principali partecipazioni azionarie, per numero di utenze servite, riguardano le società Napoletanagas (99,69%), ACAM Gas (100%), Toscana Energia (48%), Metano S. Angelo Lodigiano (50%) e Umbria Distribuzione Gas (45%).

Al 31 dicembre 2016 i ricavi totali della società ammontavano a 1.079 milioni di euro, mentre gli utili netti erano pari a 221 milioni di euro.

Presidente di Italgas è Lorenzo Bini Smaghi, mentre amministratore delegato è Paolo Gallo, la sede principale della società è a Milano, in via Carlo Bo n. 11.

Ultimo aggiornamento 07 aprile 2017

Ultime notizie su Italgas
    • News24

    Intermonte punta su A2A per il I semestre, brilla il titolo in Borsa

    A Piazza Affari brilla A2a che mette nuovamente nel mirino quota 1,6 euro e 5 miliardi di capitalizzazione. Sul rialzo della multiutility lombarda, che è la migliore delle blue chip, influisce positivamente un report diffuso ieri da Intermonte che illustra la strategia sul mercato azionario

    – di Cheo Condina

    • News24

    L'Europa fa dietrofront nel finale, a Milano forti vendite su Fiat Chrysler

    Le Borse europee si afflosciano nel finale nonostante la nuova seduta record di Wall Street con il Dow Jones che, dopo un'apertura sopra i 26mila punti, ha comunque limato i guadagni. Piazza Affari archivia la giornata con un ribasso dello 0,2% su cui pesano soprattutto le performance di due titoli

    – di Cheo Condina

    • News24

    Bce e Germania spingono euro e listini. Sterlina al top su dollaro

    La Bce che prepara la fine del quantitative easing e il patto di governo Cdu-Spd in Germania spingono l'euro (massimi da tre anni a 1,2127) e i listini azionari continentali tutti positivi in chiusura. Piazza Affari ha guadagnato lo 0,53% nel FTSE MIB proseguendo la serie positiva del nuovo anno:

    – di E. Micheli e A.Fontana

    • News24

    Milano rialza la testa sul finale (+0,27%) con galassia Agnelli

    Chiusura positiva per le Borse europee (segui qui i principali indici) incoraggiate dalla performance di Wall Street (segui qui gli indici Usa), dove il Nasdaq ha aggiornato nuovi massimi. Anche i dati macro sono risultati incoraggianti: se ieri era emerso che l'attività manifatturiera del Vecchio

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    La Borsa di Londra al nuovo record. Intesa Sp protagonista a Milano

    La nuova seduta al rialzo di Wall Street, galvanizzata dall'imminente via libera alla riforma fiscale Usa (c'è il doppio ok delle Camere e manca solo la firma del presidente Donald Trump), spinge l'Europa che chiude in rialzo una giornata vissuta quasi tutta attorno alla parità. Nessun contraccolpo

    – di Cheo Condina

    • News24

    Realizzi sul dollaro fanno scivolare listini. Milano -0,7% , vola Creval

    Le vendite sul dollaro - attribuite dagli operatori dai realizzi dopo l'approvazione al Senato Usa della riforma fiscale e da altri trader alle parole del consigliere Cohn sul possibile slittamento a gennaio della firma sul nuovo schema fiscale voluto da Trump - hanno riportato il cambio

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Borse fiacche con Milano zavorrata da utility. Corrono Bper e Banco Bpm

    Seduta fiacca per le Borse europee complice anche l'apertura debole di Wall Street, che prende fiato dopo il triplice record di ieri. In attesa del via libera definitivo alla riforma fiscale di Trump, Milano chiude in ribasso dello 0,52% depresso da tutto il comparto delle utility (che cede l'1% a

    – di Cheo Condina

    • News24

    Banche e tlc spingono l'Europa, A Milano (+0,7%) rally di Carige

    Seduta positiva per le Borse europee, favorite dall'andamento di Wall Street (col Dow Jones in positivo dopo un'apertura incerta) e dalle prestazioni brillanti di banche e tlc. Sotto il profilo macroeconomico, invece, dopo la conferma del Pil dell'eurozona nel III trimestre (+0,6% congiunturale e

    – di Cheo Condina

    • News24

    Powell spinge il dollaro. Bene i listini Ue, Milano chiude a +0,5%

    Le Borse europee si riprendono dalla falsa partenza della settimana e rialzano la testa complice anche il dietrofront dell'euro, in particolare dopo le dichiarazioni davanti al Congresso del prossimo presidente della Federal Reserve Jerome Powell. Il successore di Janet Yellen ha parlato di

    – di C. Condina e A. Fontana

1-10 di 231 risultati