Aziende

Italcementi

Italcementi è un'importante azienda attiva nel settore dei materiali da costruzione.

Italcementi nasce nel 1864 come Società Bergamasca per la Fabbricazione del Cemento e della Calce Idraulica; assume l’attuale nome solo nel 1927 contestualmente alla quotazione in borsa (delistata il 12 ottobre 2016).

Negli anni Italcementi diventa la principale azienda italiana nel settore delle costruzioni, e comincia ad espandersi all’estero. Nel 1992 acquisisce Ciments Français, operazione che in un solo colpo triplica il fatturato e lancia Italcementi sul mercato mondiale. Grazie all’acquisizione infatti entra in nuovi mercati, diminuendo il peso percentuale del mercato italiano sul fatturato.

La struttura industriale italiana per la produzione del cemento è formata da 6 cementerie a ciclo completo, 1 impianto per i prodotti speciali e 8 centri di macinazione. La rete industriale vanta anche una presenza rilevante nel settore del calcestruzzo, con 124 impianti per la produzione del calcestruzzo e 17 cave per gli aggregati.

A ottobre del 2016 Heidelbergcement ha chiuso un’Opa lanciata sulla storica azienda di Bergamo. A seguito dell’operazione da 2 miliardi di euro il gruppo tedesco possiede il 96,356% del capitale. Heidelbergcement è il principale player mondiale di materiali da costruzione, con un fatturato pro-forma 2015 di circa 17,8 miliardi di euro, realizzato in oltre 60 Paesi presenti in 5 continenti, con oltre 62.000 dipendenti in più di 3.000 siti produttivi.

Dall'integrazione tra dei due gruppi la rinnovata società si trova al primo posto nel mondo nel settore degli aggregati (275 milioni di tonnellate di vendite), al secondo nel cemento (capacità produttiva di circa 200 milioni di tonnellate) e al terzo nel calcestruzzo (vendite pari a 49 milioni di metri cubi).

Ultimo aggiornamento 10 aprile 2017

Ultime notizie su Italcementi
    • News24

    Caltagirone jr: «Acquisizioni? Per ora no, ma mai dire mai»

    Ma Caltagirone jr confida che, dopo l'operazione del gruppo su Sacci e l'acquisizione di Italcementi da parte di HeildbergCement, il mercato italiano possa andare incontro alla necessaria razionalizzazione.

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Italmobiliare pronta a una grande operazione

    Italmobiliare punta a fare una «grande» acquisizione, forte dell'importante liquidità nel gruppo dopo la cessione di Italcementi.

    – Marigia Mangano

    • News24

    La seconda vita di quadri e manager

    A questo proposito il modello Bergamo che ha come protagonista Italcementi, le Pmi del territorio e la Confindustria locale è un caso che potrebbe fare scuola (si veda Il Sole 24 Ore del 28 febbraio).

    – Cristina Casadei

    • News24

    Piazza Affari, i nuovi assetti al test dei soci

    Infine Italmobiliare che, dopo la vendita di fine 2015 di Italcementi, approverà il primo vero bilancio da "holding" pura, oltre a dare il via libera al piano di riassetto appena varato che prevede il lancio di una offerta pubblica volontaria sul 10% del capitale.

    – Marigia Mangano

    • News24

    L'anti-corruzione alza la competitività

    In quell'occasione veniva presentato il Pmi Business integrity kit, un insieme di strumenti di integrità aziendale per piccole e medie imprese realizzato, sulla scorta di quanto già fatto negli altri Paesi nell'ultimo anno, da 13 aziende (Assicurazioni Generali, Edison, Enel, Falck Renewables, Italcementi Group, Luxottica, Pirelli, Telecom Italia, Terna, Kpmg, Salini Impregilo, Snam, Vodafone), guidate appunto da Transparency.

    – di Serena Uccello

    • News24

    Ieo-Monzino, passa ai voti la linea «no profit»

    In serata si è appreso da fonti finanziarie che Mediobanca, anche su spinta del presidente Renato Pagliaro, che si è speso direttamente in questa delicata partita per salvaguardare il modello di autonomia e indipendenza dell'Istituto, avrebbe rilevato le quote di Italcementi ed Edison pari a circa il 9% del capitale.

    – Carlo Festa

    • News24

    L'assemblea dei soci Ieo-Monzino respinge l'offerta Humanitas-San Donato

    L'assemblea dei soci dell'Istituto Europeo di Oncologia (Ieo) e del polo cardiologico Monzino chiude la porta anche alla valutazione di un ingresso in minoranza del Gruppo Humanitas che fa capo a Gianfelice Rocca e del Gruppo San Donato della famiglia Rotelli (che comprende il San Raffaele),

    • News24

    Ieo-Monzino, in assemblea l'offerta Rotelli-Rocca

    Si terrà lunedì l'assemblea dei soci dello Ieo-Monzino, il gruppo ospedaliero milanese tra i cui azionisti c'è tutto il parterre del mondo finanziario italiano: da Mediobanca a UnipolSai fino a Generali, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Italcementi,... Si terrà lunedì l'assemblea dei soci dello Ieo-Monzino, il gruppo ospedaliero milanese tra i cui azionisti c'è tutto il parterre del mondo finanziario italiano: da Mediobanca a UnipolSai fino a Generali, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Italcementi,...

    – Carlo Festa

    • News24

    Italmobiliare, maxidividendo per 22,9 mln, 1 euro per azione

    Nel corso dell'esercizio i dividendi incassati e le plusvalenze realizzate sono state pari a 841,3 milioni (39,7 milioni), di cui 754,5 relativi alla cessione della partecipazione di Italcementi (a HeidelbergCement). ... Il Nav (nes asset value) è pari a 1.634,9 milioni, in aumento del 6% rispetto al dato pro forma di fine 2015 (che include effetto cessione Italcementi e conversione azioni risparmio).

    • Agora

    Rinviato a mercoledì il Cda di Ieo-Monzino: soci divisi sull'offerta Rotelli-Rocca

    E' stato rinviato a il prossimo mercoledì il consiglio di amministrazione di Ieo-Monzino che dovrà convocare, come sembra sempre più probabile, un'assemblea dei soci del gruppo ospedaliero presieduto da Carlo Buora, tra i cui azionisti c'è tutto il parterre del mondo finanziario e imprenditoriale italiano: Mediobanca, UnipolSai, Generali, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Italcementi, Edison, Rcs MediaGroup, Allianz, Pirelli, Bpm, Banca Popolare di Sondrio, la Banca Mediolanum di Ennio Doris e altri.

    – Carlo Festa

1-10 di 582 risultati