Ultime notizie:

Istat

    • Info Data

    Il voto ai partiti, il lavoro e il titolo di studio: esiste una correlazione?

    Capire perché le persone fanno quel che fanno e votano quel che votano è difficile. I dati sono scarsi e spesso poco recenti o non dettagliati abbastanza, e in più nelle scienze sociali stabilire legami di causalità fra elementi diversi spesso è tutt'altro che banale. Per scoprire se esistono correlazioni del voto ai partiti con l'occupazione, il lavoro e il titolo di studio un modo un po' rozzo ma efficace è dividere l'Italia in aree più omogenee, e verificare se anche al loro interno il voto s...

    – Infodata

    • Info Data

    Non è (solo) la disoccupazione giovanile ad aver spinto il M5S

    No, non è (solo) la disoccupazione giovanile ad aver spinto il M5S Il caso "di scuola" è rappresentato dalla Basilicata: in tutta la regione la disoccupazione tra i 18 ed i 29 anni è scesa, ma anche qui il Movimento 5 Stelle ha fatto il pieno di voti, con percentuali superiori alla media nazionale in quasi tutti i comuni lucani. Continua l'analisi del voto di Infodata, che questa volta mette a confronto il responso delle urne con i dati Istat sulla disoccupazione giovanile. Così come avvenuto ...

    – Infodata

    • Econopoly

    Neoliberismo in Italia: chi l'ha visto?

    L'autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all'estero, giornalista pubblicista - Il termine neoliberismo contraddistingue ormai, nella discussione quotidiana nel nostro Paese fra politici, media e blogger, quanto c'è di negativo - o meglio: si ritiene ci sia di negativo - nell'economia di mercato e nel capitalismo; termine ormai assunto a descrivere i fenomeni, le azioni, i comportamenti più esecrabili dei "padroni dell...

    – Econopoly

    • Info Data

    Immigrazione: come è cambiata l'Italia. Tutto sui nuovi italiani

    Sono 5 milioni 47 mila e 28 i residenti stranieri in Italia al primo gennaio 2017. In attesa dell'aggiornamento annuale, il paese riscontra una graduale crescita di residenti stranieri, con un incremento del 24.5% rispetto ai 4 milioni 52 mila e 81 residenti del 2012. La fascia d'età più rappresentata è quella tra i 25 e i 50 anni, a cui si aggiunge un buon numero di under 25. Le donne sono in numero superiore agli uomini, 2 milioni 642 mila 899 del totale dei residenti stranieri al primo gennai...

    – Filippo Mastroianni

    • News24

    Ex popolari, sale l'attesa dei soci. In Veneto quasi 5 miliardi in fumo

    Oggi le diverse associazioni e comitati di ex risparmiatori rappresentano oltre 80mila persone, per un danno che Unioncamere Veneto ha provato a quantificare due anni fa, dopo la grande batosta, incrociando le liste dei soci dei due istituti con dati Istat e Infocamere, per capire chi ha pagato e continua a pagare il conto.

    – di Barbara Ganz

    • Info Data

    Molestie in ufficio, un dramma per 9 milioni di donne. E 4 milioni di uomini

    Le hanno subite almeno una volta nella vita più di due donne su cinque. Ma anche un uomo ogni cinque. Si tratta delle molestie sessuali sul luogo di lavoro. Istat le ha censite, conducendo tra il 2015 ed il 2016 oltre 50mila interviste ad un campione di età superiore ai 14 anni. Nei giorni scorsi, l'istituto nazionale di statistica ha reso noti i risultati di questa indagine. Che, per la prima volta, dà conto anche delle molestie subite dagli uomini. Ma attenzione: nel 97% dei casi che hanno rig...

    – Riccardo Saporiti

    • News24

    Di Maio dice che non dobbiamo emigrare. Ma gli italiani «in fuga» sono quasi triplicati in 10 anni

    Limitandosi ai dati Istat, calcolati sul totale di italiani che si cancellano dalle anagrafe, il totale di expat nel 2016 viaggia sulle 114mila unità contro i 39.536 nel 2008: una crescita quasi triplicata nell’arco di meno un decennio. ... Il metodo sposato dall’Istat taglia fuori, per sua natura, una lunga serie di movimenti paralleli alle statistiche di chi si rimuove dalle anagrafe nazionali.

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Più fondi agli atenei che hanno studenti con redditi più bassi

    Gli 1,3 miliardi previsti nel Fondo di finanziamento ordinario per il 2018 appena distribuiti tra gli atenei in base al costo standard - un criterio introdotto nel 2014 per sostituire gradualmente la spesa storica con un parametro più oggettivo basato sul prezzo giusto delle attività universitarie – dovranno infatti tener conto di questi due importi perequativi, frutto anche di un lavoro congiunto sui dati fatto dal Miur insieme all'Istat.

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Le due facce opposte del «brain drain» italiano

    La formazione di questi ricercatori pesa sul bilancio pubblico per circa 5 miliardi di euro (elaborazione dati Istat) contribuendo allo sviluppo economico dei Paesi ospitanti.

    – di Stefano Paleari

    • News24

    Stop alla spesa, effetto crescita e deficit: come sarà finanziata la manovra

    La variabile è collegata direttamente alla possibilità di mettere in campo misure “anticicliche”, in grado cioè almeno di ridurre la frenata della crescita italiana registrata da tutti gli osservatori internazionali e certificata nei giorni scorsi dall’Istat.

    – di Gianni Trovati

1-10 di 10468 risultati