Ultime notizie:

Iperborea

    • News24

    La vendetta dell'edredone

    Io sapevo che la casa editrice Iperborea stava preparando una nuova collana di libri dedicati a paesi stranieri (The Passenger – «un libro-magazine per esploratori del mondo»), e che il primo volume sarebbe stato sull’Islanda. ... Così, l’attesa della chiamata è diventata l’attesa della vendetta: del giorno in cui avrei potuto parlare male del libro-magazine di Iperborea sull’Islanda (anche perché qualche altro loro libro recente mi era piaciuto meno dei vecchi: il...

    – di Claudio Giunta

    • News24

    Che lettore sei? Scoprilo nel weekend al Festival della Lettura di Ivrea

    Una libreria, in un paesino della provincia scozzese. Il mare e più di centolomila volumi, scaffali di legno, l'odore della carta. Un libraio, Shaun Bythell, e le sue storie. Le storie dei suoi libri, le storie di chi entra nella sua libreria. Una piccola comunità legata dalla passione per la

    – di Serena Uccello

    • News24

    Salone del libro, le cinque cose da vedere oggi

    Se ieri era stato difficile scegliere i cinque appuntamenti più interessanti del Salone del libro di Torino, oggi farlo sarebbe davvero un peccato. Dunque abbiamo deciso di allargarci un po': ecco i cinque, anzi otto, incontri da seguire, al lettore il compito di sdoppiarsi. Si comincia alle 11

    – di Lara Ricci

    • News24

    La parola contro il terrorismo: un viaggio tra i negoziatori di pace

    «Il temporale previsto tarda ad arrivare. L'aria serale è appiccicosa, le nuvole si addensano e si alza il vento, che però non rinfresca. Mia madre mi permette di dormire nella stanza degli ospiti, esposta a nord. In piena notte mi sveglia di soprassalto un rumore che non conosco. Qualcosa a metà

    – di Serena Uccello

    • News24

    La bella Elena pensava?

    Elena, si sa, era bella, la più bella, bella come una dea. Ma avrà anche pensato qualcosa, per esempio affacciandosi sul massacro dalle mura di Troia? E Alcesti, moglie fedele, una volta nell'Ade dopo che suo marito Admeto ha accettato che lei morisse al suo posto, sarà stata còlta da qualche

    – di Lara Ricci

    • News24

    Gli emarginati della mia Norvegia

    Appena entro nella sua casa piena di libri e di tele appese alle pareti, un appartamento dalle ampie stanze nel quartiere borghese e silenzioso di Frogner, a ridosso del centro di Oslo, Dag Solstad mi invita a non togliermi le scarpe, come è d'abitudine nelle visite norvegesi. «Non ho mai potuto

    – Alessandro Leogrande

    • News24

    Russofobie e pianoforti a coda

    Qualche anno prima di affidare a Bartolomeo Rastrelli e a Domenico Trezzini la nascita di San Pietroburgo, Pietro il Grande acquistò a Tallinn nel 1714 una casupola, modesta e senza pretese. Lo zar amava la città sul Baltico e dopo avere comandato la marina russa nella sua guerra contro la Svezia

    – di Beda Romano

    • News24

    Russofobie e pianoforti a coda

    Qualche anno prima di affidare a Bartolomeo Rastrelli e a Domenico Trezzini la nascita di San Pietroburgo, Pietro il Grande acquistò a Tallinn nel 1714 una casupola, modesta e senza pretese. Lo zar amava la città sul Baltico e dopo avere comandato la marina russa nella sua guerra contro la Svezia

    – Beda Romano

    • News24

    Se una nazione diventa «brand»

    Spero e credo che il Caso Islanda venga già ora studiato nei corsi di marketing, economia del turismo, scienze della comunicazione, perché è difficile immaginare un prodotto che nell'arco di così poco tempo - meno di un decennio - sia passato così trionfalmente dalla mini-nicchia al mainstream

    – Claudio Giunta

1-10 di 53 risultati