Aziende

Intesa SanPaolo

Intesa SanPaolo è una delle più grandi banche europee.

Intesa SanPaolo è nata nel 2007 dall'unione tra Banca Intesa e SanPaolo IMI. Queste due banche, che al momento della fusione erano tra le maggiori in Italia, a loro volta sono il frutto di numerose fusioni che hanno riguardato marchi storici del settore italiano quali Cariplo, Banco Ambroveneto, Banca Commerciale, Banco Ambrosiano, IMI e diversi altri.

La società è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Intesa SanPaolo è attiva in numerosissimi settori dell'attività bancaria, pur fondando principalmente la sua attività su quella di banca commerciale. Per la banca è fondamentale la vicinanza al cliente, per il quale ha creato la cosiddetta “banca dei territori”, con una forte presenza sul territorio nazionale e rivolta ai privati e alle piccole imprese. Intesa SanPaolo conta infatti oltre 5000 filiali e 11 milioni di clienti retail.

Intesa SanPaolo è inoltre presente nel settore della bancassicurazione, in particolare con i marchi EurizonVita e IntesaVita. Si occupa anche di investment banking e corporate banking, di public finance e di online banking. In molti dei settori in cui opera è la prima a livello italiano per quota di mercato. Il gruppo Intesa SanPaolo comprende oggi numerosi marchi diffusi sul territorio, come Banco di Napoli, Cassa di Risparmio di Firenze e molti altri istituti controllati.

Intesa SanPaolo è al centro di un importante intreccio di partecipazioni. Tra i suoi principali azionisti vi sono Crédit Agricole, Assicurazioni Generali, Barclays, ed altri grandi istituti finanziari. A sua volta Intesa SanPaolo ha importanti partecipazioni in grandi aziende italiane, come Telecom.

Il 20 luglio del 2015, Banca di Trento e Bolzano (Bank für Trient und Bozen) e Banca Monte Parma, sono state incorporate in Intesa Sanpaolo.

Il 23 novembre 2015 Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo, Cassa di Risparmio di Rieti e Cassa di Risparmio di Civitavecchia sono state fuse per incorporazione in Intesa Sanpaolo, mentre il 16 maggio del 2016 Banca dell'Adriatico si fonde per incorporazione in Intesa Sanpaolo.

Il 21 giugno 2017 Intesa ha formalizzato l’acquisto a un prezzo simbolico di 1 euro, degli asset ripuliti dai crediti deteriorati, di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca.

Intesa SanPaolo è presieduta dal 27 aprile del 2016 da Gian Maria Gros-Pietro ed il suo amministratore delegato è Carlo Messina.

Ultimo aggiornamento 22 giugno 2017

Ultime notizie su Intesa SanPaolo
    • News24

    Carige «ritorna» in Borsa a -37,5%. Attesa per ok Consob su aumento

    La banca ha già in tasca quindi l'ok del 30% circa del capitale (17,6% Malacalza, 9,9% Volpi, 1,7% Coop Liguria, 0,45% Spinelli), avrà - secondo quanto dichiarato dallo stesso Fiorentino - l'appoggio dei principali obbligazionisti (Unipol, Intesa Sanpaolo e Generali) ed è pronta all'ingresso di nuovi azionisti.

    – di Andrea Fontana

    • News24

    E-money, robo-advisory e blockchain: le banche italiane alla sfida tecnologica

    Questa è nel radar della stessa Intesa Sanpaolo. ... Così, ad esempio, devono ricordarsi «i big data - sottolinea Mario Costantini, responsabile della Direzione Ricerca Accelerazione Innovazione di Intesa Sanpaolo e Ceo di Neva Finventures - con cui possono svilupparsi soluzioni su misura.

    – di Vittorio Carlini

    • News24

    Distretti, il 65% del make-up mondiale è made in Lombardia

    Nel 2016 l'export di cosmetica, con un valore di 4,3 miliardi di euro ha toccato un massimo storico e continua a crescere anche nei primi sette mesi di quest'anno (+14,8%): secondo Intesa Sanpaolo, il 55% del totale parte dalla Lombardia e nella classifica delle prime 20 province per esportazioni di bellezza 10 sono lombarde: prima in assoluto, Milano con una quota del 20,5% sul valore totale.

    – di Marika Gervasio

    • News24

    Europa recupera, ma Milano resta indietro zavorrata dalle banche

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento dei principali indici), che oggi hanno tentato il recupero dopo la debolezza delle ultime sedute. Milano è rimasta indietro rispetto agli altri listini, risentendo della debolezza delle banche, affossate dai timori per le operazioni di

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    La Popolare di Vicenza e i conti dei Servizi segreti

    Oltre ai Servizi e a BpVi, un solo soggetto ha tutti gli strumenti per dare risposte precise: è la padovana Sec, il centro servizi informatici che, prima del salvataggio del Fondo Atlante e della cessione a Intesa Sanpaolo, era partecipato da una... Alcuni addetti della Sec, che in questi giorni seguono la "migrazione informatica" al gruppo Intesa Sanpaolo, sono di certo in grado di ricostruire la mappa delle informazioni.

    – di Nicola Borzi

    • News24

    Bond delle banche fallite? Non tutto è perduto

    Lo Stato ha salvato le due banche venete travolte dal crack, facendole comprare da Intesa Sanpaolo a una cifra simbolica, e promettendo rimborsi ai risparmiatori. ... L'indenizzo è gestito dal Fondo di Solidarietà: i rimborsi sono pagati per l'80% dallo Stato e per il 20% da Intesa SanPaolo.

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Sga, c'è il piano per gli Npl delle Venete

    Spazio ai servicer esterni per le sofferenze, almeno una parte, schemi di servizio innovativi per la gestione delle inadempienze probabili, accordo con Intesa Sanpaolo per la gestione della fase di transizione sul portafoglio delle sofferenze. La seconda vita di Sga inizierà alla fine del mese, quando si vedrà scaricare dalle due ex popolari venete in liquidazione i 18 miliardi di crediti deteriorati, tra sofferenze e inadempienze probabili, che Intesa Sanpaolo non ha acquisito.

    – di Marco Ferrando

1-10 di 8002 risultati