Aziende

Indesit

Indesit Company è una multinazionale italiana che opera nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici come lavabiancheria, asciugabiancheria, lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, cucine, cappe, forni e piani di cottura.

Fondata nel 1975 e quotata dal 1987 alla Borsa di Milano, Indesit struttura la produzione attraverso 16 stabilimenti (situati in diverse località tra Italia, Polonia, Regno Unito, Russia e Turchia) nei quali sono occupate circa 16.000 persone. I principali marchi del Gruppo Indesit sono Indesit, Hotpoint-Ariston e Scholtès. Fondata nel 1953 a Torino con la denominazione Spirea, la società ha cambiato nome altre tre volte fino a che nel 1961 non ha assunto la ragione sociale definitiva con la denominazione Indesit. Proprio Indesit si è specializzata quindi nella produzione di tutti gli elettrodomestici per la casa (lavatrici, frigoriferi, congelatori, lavastoviglie e cucine), ma anche televisori e registratori di cassa.

Nel 1980 la Indesit è entrata in una grossa crisi ed è stata posta in amministrazione controllata fino a che nel 1987 è stata acquistata all'asta dalla Merloni Elettrodomestici, fino ad allora sua principale rivale nel mercato italiano. Successivamente Indesit è diventato il primo marchio dell'azienda, tanto che nel febbraio 2005 la Merloni Elettrodomestici viene rinominata Indesit Company e viene controllata dalla Fineldo, holding finanziaria facente capo alla famiglia Merloni. Proprio nel 2010 Andrea Merloni viene nominato Presidente, succedendo dopo 35 anni al padre Vittorio che nel contempo ha assunto la carica di Presidente Onorario. Il modello di corporate governance di Indesit Company resta quello ordinario che prevede la presenza del Consiglio di Amministrazione, del Collegio sindacale e di un revisore esterno.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Indesit
    • Agora

    Whirlpool sposta il quartier generale a Milano - Bilancio del 1Q in rosso

    Milano e la Lombardia «sono un'area su cui il Paese può contare e scommettere. E questo è un ulteriore messaggio dell'attrattività di questo territorio a livello internazionale»: lo ha detto ieri il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni all'inaugurazione del nuovo quartiere generale di Whirlpool Emea a Pero, vicino al nascente Humane Tecnopole di Milano. La visita di Gentiloni è un segnale positivo e ha dato un po' di carica al team di Whirlpool Emea, forse un po' demoralizzato dai tempi lun...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Lavastoviglie, meno consumi e più igiene

    C'è la lavastoviglie per chi riceve spesso ospiti, per chi mangia solo una volta al giorno in casa, per chi, essendo anziano, fatica a piegarsi, e (grazie a brevetti italiani) c'è anche la lavastoviglie "per i bambini", ai quali occorre garantire l'igiene più totale. Nel panorama più recente di

    – di Paola Guidi

    • Agora

    Whirlpool e Indesit, un'integrazione difficile complicata da dollaro e sterlina

    Sette miliardi di dollari di ricavi, un Mol intorno ai 550 milioni, sinergie sugli acquisti per 350 milioni e una produzione in Italia che passa da 5,6 milioni di pezzi a 6,2 milioni grazie al rientro di alcune piattaforme da Cina, Turchia e Polonia: sono gli obiettivi di Whirlpool Emea per il 2019, dopo l'acquisizione di Indesit. Dodici mesi in ritardo rispetto alle previsioni di due anni fa. Difatti il 2016 di Whirlpool Emea (Europa, Medio oriente e Africa) si è chiuso con uno scivolone sia de...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    A Fabriano la fabbrica Whirlpool 4.0

    Non c'è più traccia del vecchio stabilimento Indesit Company di Melano (nell'Anconetano), dal quale uscivano frigoriferi e forni: in due anni, con un investimento di 14 milioni di euro (60% sul processo e 40% sul prodotto), ai quali seguiranno altri 9 nei prossimi due anni, Whirlpool ha realizzato

    – di Michele Romano

    • News24

    L'Europa industriale orizzonte necessario

    In Gran Bretagna, la scelta iconoclasta e protezionista della Brexit ha un suono punk. Nel Vecchio Continente, le tracce musicali anti comunitarie rischiano di mandare fuori tempo l'Italia. Siamo così integrati nel coro europeo che, in caso di suo scioglimento, il futuro ci riserverebbe un destino

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Perché sempre più imprese italiane finiscono in mani estere

    Non è un Paese per multinazionali. Il Bel Paese non è mai stato terreno fertile per i grandi gruppi, tanto meno per quelli con respiro internazionale. Le poche multinazionali che c'erano prima della crisi erano però tutte italiane. Oggi molte, per un motivo o per l'altro, hanno ammainato il

    – di Antonella Olivieri

    • NovaOther

    Un linguaggio per la smart home

    La casa del futuro, pezzo dopo pezzo, inizia a prendere forma: impianti di condizionamento e riscaldamento regolabili tramite applicazioni, soluzioni di telecontrollo dei consumi elettrici e idraulici, elettrodomestici connessi, eccetera. L'elenco potrebbe continuare, sull'onda dei trend della smart home e dell'Internet of Things, anche se, per il momento, le famiglie che beneficiano di queste innovazioni sono soltanto una ristretta minoranza. Un problema di costi, senza dubbio, ma anche di gest...

    – Gianluigi Torchiani

    • Agora

    Bosch Italia, va via Franzino e al timone rimane Bernardi

    Cambio al vertice di Bsh Elettrodomestici dopo 25 anni. Il prossimo 31 marzo l'ad Mario Franzino lascia l'azienda di proprietà del gruppo Robert Bosch, big europeo nella produzione di elettrodomestici. E' presente sul mercato italiano con i marchi principali Bosch e Siemens, a cui si affiancano Gaggenau e Neff. Franzino era entrato in Bsh nel 1992 e dal 2001 ha ricoperto la carica di ceo della filiale italiana che fa capo a Bsh Hausgeräte di Monaco di Baviera. Nel 2015 il gruppo Bsh ha chiuso co...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Semplificare senza rinunciare al rigore

    Dopo il terremoto di settembre-ottobre 1997 e marzo 1998, di magnitudo 6.1, molto simile per intensità e durata alle scosse di questi giorni, gli imprenditori di Umbria e Marche hanno provveduto all'adeguamento antisismico di stabilimenti e capannoni produttivi. In molti casi, grazie anche alla

    – di Lello Naso

1-10 di 480 risultati