Aziende

Ima

Denominata fin dalla sua fondazione nel 1961 con questo acronimo che sta per Industria Macchine Automatiche, Ima S.p.A. è una azienda di Bologna leader mondiale nella costruzione di macchinari automatici per il packaging (imbustaggio e imballaggio) del tè, per la liofilizzazione delle medicine, per il confezionamento di compresse, per l’impacchettamento delle capsule nei tubetti e delle gocce nei flaconi. Quotata alla Borsa di Milano dal 1995 e presente nel segmento Star dal 2001, Ima si è strutturata come una snella multinazionale, con 38 stabilimenti di produzione in Italia, Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti, India, Malesia, Cina per la quale lavorano circa 5000 dipendenti. Il fatturato consolidato esercizio del 2015 è stato di 1.109,5 milioni di Euro (export: circa 90%).

Dopo l’acquisizione da parte della famiglia Vacchi, nel 1963, del 52% delle azioni, Ima ha iniziato la sua trasformazione in realtà internazionale del business farmaceutico: nel 1976 viene lanciata una macchina per la produzione dei blisters per il confezionamento di medicinali, mentre nel 1982 viene incorporata la Cms, azienda produttrice di macchine astucciatrici per il settore cosmetico e famaceutico. Nel 2003, nell’ottica di una più efficace presenza di I.m.a. S.p.A. sul mercato asiatico, sono state acquisite diverse società cinesi produttrici di macchine automatiche per il settore farmaceutico. Nel 2005 Ima ha concluso un accordo di joint venture con il gruppo spagnolo Telstar nel settore degli impianti di liofilizzazione per l’industria farmaceutica, business che oggi sviluppa circa il 90% dei prodotti biotecnologici (cosmetici e farmaceutici). Nel 2008 è avvenuta l’ultima riorganizzazione del gruppo Ima che ha portato alla nascita di quattro realtà, diversificate in base ai settori di produzione: Ima Flavour Srl (Packaging per tè e caffè), Ima Active Division, Ima Life Srl e Ima Safe Srl (Packaging farmaceutico). L’azienda è pproprietaria di oltre 1.400 tra brevetti e domande di brevetto attivi nel mondo e ha lanciato numerosi nuovi modelli di macchine negli ultimi anni. Oltre 500 dei suoi 5.000 dipendenti sono progettisti impegnati nell'innovazione di prodotto.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Ima
    • News24

    Marchesini e la svolta di Pianoro «Packaging centro dell'economia»

    «Il nostro futuro si gioca sulla tecnologia e l'innovazione perché la finanza e l'economia sono un derivato, non il punto di partenza. Oggi il packaging è al centro dell'economia mondiale. E qui siamo al centro del nostro stabilimento per accelerare l'evoluzione verso un nuovo modo non solo di

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Nadal re di Roma e del mondo: batte Zverev e torna n.1 della classifica mondiale

    Lo spagnolo Rafa Nadal conquista per l'ottava volta gli Internazionali d'Italia a Roma e torna numero uno della classifica mondiale, scavalcando nuovamente in vetta Roger Federer. Nadal archivia il 78imo trofeo in carriera e il 56imo sull'amata terra rossa. Ora Nadal proverà a centrare l'obiettivo

    – di Carlo Festa

    • News24

    Serie A, Juventus: lo scudetto nel 'sette'. E' il titolo della resilienza

    Passerà alla storia come il titolo della resilienza. Da 7 stagioni a questa parte, la Juventus non aveva mai rischiato così tanto di vedersi sfilare dalla maglia il 'suo' scudetto. Eppure, nel momento più difficile, dopo la sconfitta interna col Napoli alla 34esima giornata (1-0, gol di Koulibaly),

    – a cura di Datasport

    • News24

    Tennis, Internazionali Roma: tutti gli italiani in gara, da lunedì si fa sul serio

    Ci siamo. Lunedì scatterà ufficialmente la 75esima edizione degli Internazionali BNL d'Italia. Al momento sono 9 gli italiani certi di un posto al tabellone principale: 5 gli uomini e 4 le donne. La colonia azzurra però dovrebbe arrivare alla doppia cifra dopo i risultati delle qualificazioni in

    – a cura di Datasport

    • News24

    Liberato, la Napoli dei cliché e i 3 misteri che ne spiegano il successo

    In quanti posti al mondo un musicista ignoto con il volto coperto, sei video su YouTube ma zero dischi pubblicati riesce a riunire 20mila persone per un concerto annunciato su Facebook soltanto sei giorni prima? Pochi, pochissimi presumibilmente. Ma tra questi posti c'è senza dubbio Napoli: la

    – di Francesco Prisco

    • Econopoly

    Lavorare in fabbrica è una scelta di ripiego? Errore, è il futuro

    State cercando una occupazione ad elevata qualificazione dove confrontarvi con le tecnologie più evolute? Amate i luoghi puliti e luminosi? Non sopportate rumore e polvere? Bene, andate a lavorare in fabbrica. Un'affermazione un po' provocatoria, ma neanche troppo, e lo sarà sempre meno nel prossimo futuro. Facciamo però un passo indietro. La percentuale di italiani impiegati nell'industria manifatturiera è calata negli ultimi vent'anni del 21,6%. ovvero sostanzialmente della stessa misura. Se n...

    – Stefano Denicolai

    • News24

    A Parma il terzo polo della cosmetica dopo Lodi e Cremona

    Esiste già nei fatti, con radici profonde nella storia dell'Ottocento, ma si prepara a debuttare nelle analisi economiche ufficiali, il distretto emiliano della cosmetica, concentrato a Parma ma con una vocazione anche sotto le Due torri bolognesi. Il Centro studi Intesa SanPaolo analizzando le

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    La corsa delle imprese per i competence center

    Brembo e Fca. Ma anche Stm e Ima, Siemens e Danieli, o ancora Bosch, Comau, Ducati, Tim, Eni. Sono centinaia le imprese che hanno risposto alla "chiamata" degli atenei, proponendosi come partner per l'avvio dei competence center, poli di trasferimento tecnologico che rappresentano uno dei pilastri

    – di Luca Orlando

    • News24

    Perchè i 30/40enni sono la generazione perduta del risparmio

    Nell'epoca del microtargeting che il web offre (come insegna il caso Cambridge Analytica), l'industria finanziaria si pone interrogativi su come affinare la propria offerta verso un segmento pubblico di cui si è parlato molto sulla stampa in questo periodo. I 30/40enni sono la generazione mancata,

    – di Marco lo Conte

1-10 di 402 risultati