Persone

Ignazio Visco

Ignazio Visco è nato il 21 novembre del 1949 a Napoli ed è un economista italiano. Governatore della Banca d'Italia dal 1° novembre 2011 e anche Presidente del Direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS).

In quanto Governatore della Banca d'Italia, è anche Membro del Consiglio direttivo e del Consiglio generale della Banca centrale europea (BCE), del Consiglio generale del Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), del Consiglio di amministrazione della Banca dei regolamenti internazionali (BRI), del Comitato direttivo del Financial Stability Board (FSB), dei Consigli dei governatori della Banca Mondiale, della Banca asiatica di sviluppo (ADB), del Fondo monetario internazionale (FMI) e della Banca interamericana di Sviluppo (IADB); partecipa alle riunioni finanziarie del G7, del G10 e del G20.

Laureatosi nel 1971 in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti, viene assunto l’anno successivo in Banca d’Italia ed inviato alla University of Pennsylvania per completare gli studi qui consegue un Master of Arts (1974) e un Ph.D. in Economics (1981).

Tornato in Italia nel 1974, è assegnato al Servizio Studi, di cui diviene Capo nel 1990. Coordina il Gruppo di lavoro per la costruzione del Modello trimestrale dell'economia italiana (1983-86), partecipa allo studio e alla definizione di interventi di politica monetaria e del cambio, rappresenta l'Istituto e ricopre incarichi in organismi nazionali (tra i quali, Istat, CNEL, CNR e Presidenza del Consiglio dei Ministri) e internazionali (OCSE, UE, BRI).

Dal 1997 al 2002 è chief economist e direttore del dipartimento economico dell'Ocse.

Autore di diverse pubblicazioni,è stato co-direttore della rivista Politica economica, membro del Gruppo consultivo per il settore economia della Società Editrice "Il Mulino", del Comitato consultivo della Scuola Normale Superiore di Pisa, del Comitato scientifico della Scuola Superiore di Economia (SSE) di Venezia e presidente del Consiglio scientifico dell'International Center for Monetary and Banking Studies di Ginevra.

E' membro della Società Italiana degli Economisti, della Società Italiana di Statistica, dell'American Economic Association, del Consiglio italiano per le Scienze Sociali e dell'Associazione "Il Mulino".

Ha ricevuto diversi titoli: il Leontief Award for Best Dissertation in Quantitative Economics (Eastern Economic Association, 1982) ed il premio "Best in Class", Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma "La Sapienza" (2006).

Ha ricevuto diverse onorificenze: Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 1991), Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (27 dicembre 1993), Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2002), Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2007) e Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (25 ottobre 2011).

Ignazio Visco è sposato ed è padre di tre figlie.

Ultimo aggiornamento 30 marzo 2017

Ultime notizie su Ignazio Visco
    • News24

    Conti correnti, ecco quanto costa restare fedeli alla propria banca

    I costi dei conti correnti sono sempre più sotto i riflettori di Banca d'Italia. Dopo aver diffuso settimana scorsa una nota volta a indurre le banche a rivalutare i rincari varati lo scorso anno per "rientrare" delle somme versate per salvare le quattro banche risolte (vedi Sole 24 Ore del 12

    – di Gianfranco Ursino

    • News24

    Fmi: per l'Italia crescita sotto il potenziale, pesano debito pubblico e Npl

    L'economia globale sta riprendendo slancio ma quella italiana rimane pur sempre una corsa con handicap. Ne è convinto il Fondo monetario internazionale che nel World economic outlook si limita a ritoccare all'insù dello 0,1 per cento le stime formulate a gennaio sul 2017 e assegna al nostro paese

    – di Rossella Bocciarelli

    • News24

    Carige, sul consorzio trattativa ancora aperta

    Sarà messo a punto dopo Pasqua il consorzio di garanzia che dovrebbe supportare l'aumento di capitale, fino a 450 milioni, di Banca Carige. Ieri, intanto, il consiglio di Carige si è riunito per parlare del tema del deconsolidamento dei non performing loans dell'istituto di credito genovese, che

    – Raoul de Forcade

    • News24

    Banche in difficoltà risanabili con costi poco elevati

    Nel suo intervento di fronte alla commissione Affari economici e finanziari del Parlamento europeo il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco rassicura: il rapporto tra tutte le autorità europee, DG Comp, Bce, è «molto importante» ed egli ha piena fiducia che un progresso, senza costi

    – di Rossella Bocciarelli

    • Econopoly

    Il gran dimagrimento del mattone italiano e l'aumento della disuguaglianza

    Forse il peggio è passato, o forse no, ma una cosa la possiamo dare per certa: il mattone italiano ha subito una notevole cura dimagrante che Istat ha calcolato nell'ordine del 14,6% fra il 2010 e il 2016. In pratica il settennio terribile dell'immobiliare, che ha sconvolto il settore delle costruzioni e generato moltissime delle sofferenze che tormentano le nostre banche. Tuttavia un numeretto rilasciato di recente da Istat accende un lumicino in una delle notti più scure della nostra economia...

    – Maurizio Sgroi

    • News24

    Banche: Visco agli studenti, un errore ridurre la regolamentazione

    «Credo che ridurre la regolamentazione del sistema finanziario sia un errore. E' necessario che rimanga ciò che è stato fatto dal 2007 a oggi. Gli strumenti di cooperazione finanziaria internazionale, gli scambi di informazione e i metodi sono validi. Gruppo dei 20, G7, Fondo Monetario, Banca

1-10 di 1125 risultati