Persone

Ignazio Visco

Ignazio Visco è nato il 21 novembre del 1949 a Napoli ed è un economista italiano. Governatore della Banca d'Italia dal 1° novembre 2011 e riconfermato per un secondo mandato il 27 ottobre 2017.

In quanto Governatore della Banca d'Italia, è anche Presidente del Direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS), membro del Consiglio direttivo e del Consiglio generale della Banca centrale europea (BCE), del Consiglio generale del Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), del Consiglio di amministrazione della Banca dei regolamenti internazionali (BRI), del Comitato direttivo del Financial Stability Board (FSB), dei Consigli dei governatori della Banca Mondiale, della Banca asiatica di sviluppo (ADB), del Fondo monetario internazionale (FMI) e della Banca interamericana di Sviluppo (IADB); partecipa alle riunioni finanziarie del G7, del G10 e del G20.

Laureatosi nel 1971 in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti, viene assunto l’anno successivo in Banca d’Italia ed inviato alla University of Pennsylvania per completare gli studi qui consegue un Master of Arts (1974) e un Ph.D. in Economics (1981).

Tornato in Italia nel 1974, è assegnato al Servizio Studi, di cui diviene Capo nel 1990. Coordina il Gruppo di lavoro per la costruzione del Modello trimestrale dell'economia italiana (1983-86), partecipa allo studio e alla definizione di interventi di politica monetaria e del cambio, rappresenta l'Istituto e ricopre incarichi in organismi nazionali (tra i quali, Istat, CNEL, CNR e Presidenza del Consiglio dei Ministri) e internazionali (OCSE, UE, BRI).

Dal 1997 al 2002 è chief economist e direttore del dipartimento economico dell'Ocse.

Autore di diverse pubblicazioni,è stato co-direttore della rivista Politica economica, membro del Gruppo consultivo per il settore economia della Società Editrice "Il Mulino", del Comitato consultivo della Scuola Normale Superiore di Pisa, del Comitato scientifico della Scuola Superiore di Economia (SSE) di Venezia e presidente del Consiglio scientifico dell'International Center for Monetary and Banking Studies di Ginevra.

E' membro della Società Italiana degli Economisti, della Società Italiana di Statistica, dell'American Economic Association, del Consiglio italiano per le Scienze Sociali e dell'Associazione "Il Mulino".

Ha ricevuto diverse onorificenze: Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 1991), Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (27 dicembre 1993), Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2002), Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2007) e Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (25 ottobre 2011).

Ignazio Visco è sposato ed è padre di tre figlie.

Ultimo aggiornamento 27 ottobre 2017

Ultime notizie su Ignazio Visco
    • News24

    Pd-Fi, il fronte dei «realisti» sul fiscal compact

    Per il partito di Berlusconi il debito può tornare al 100% del Pil in cinque anni, grazie a un avanzo del 4%?(obiettivo lanciato dal Governatore di Bankitalia Ignazio Visco nell'ultima Relazione annuale) e alla ripresa.

    – di Gianni Trovati

    • News24

    De Benedetti alla Consob: «Ecco cosa mi ha detto Renzi sulle Popolari»

    «Allora, con le nostre controparti ... avevamo fatto 620 milioni, di cui le Popolari solo 5. Tutte le altre operazioni hanno il taglio di 20, ma se io avessi saputo, avrei fatto 20 anche sulle Popolari, o di più, e ho fatto meno! Cioè è una roba che è un controsenso. Cioè questa è la prova provata

    – di Lorenzo Bagnoli* e Angelo Mincuzzi

    • News24

    Quel mezzo sorriso di Draghi sui tassi

    All'ultima conferenza stampa del 2017, il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha risposto con un mezzo sorriso alla domanda se pensi di alzare i tassi d'interesse prima di andarsene dall'incarico nel novembre del 2019, come ha fatto nelle scorse settimane il presidente della

    – di Alessandro Merli

    • News24

    «Pd forza tranquilla»: e Renzi prende il passo di Gentiloni

    La conferenza stampa di fine anno del premier Paolo Gentiloni si può sintetizzare in una frase, per quel che riguarda il rapporto con il Pd e con il segretario Matteo Renzi: «Il Pd recupererà se accetterà di mostrarsi essere quello che è: una forza tranquilla di governo». Una sorta di "consiglio"

    – di Emilia Patta

    • News24

    La politica e le tre partite vere sulle banche

    Se la commissione d'inchiesta sulle banche non vorrà passare alla storia solo come il ring per un wrestling politico-finanziario a uso di vendette e contro-vendette tutte elettorali, dovrà tenere conto di almeno tre scenari emersi finora, ma sepolti dal rumore di fondo del match.

    – di Alberto Orioli

    • News24

    BancoBpm stringe sul piano Npl

    Un passo avanti nella pulizia dei bilanci e soprattutto un passo avanti nel completamento del programma di smaltimento di Npl pattuito insieme alla Banca centrale europea. Banco Bpm (+2,72% a Piazza affari) ha ieri venduto pro-soluto due portafogli di crediti in sofferenza non collateralizzati per

    – Maximilian Cellino

    • News24

    Riequilibrio Bankitalia-Consob in stile Uk

    Lo strascico di polemiche politiche e i rimpalli di responsabilità tra Autorità di vigilanza lasceranno probabilmente poca traccia nella relazione finale che la Commissione di inchiesta sulle banche dovrà trarre, perlomeno in quella redatta dalla maggioranza. Il punto di caduta dovrà essere una

    – Laura Serafini

1-10 di 1290 risultati