Persone

Ignazio Visco

Ignazio Visco è nato il 21 novembre del 1949 a Napoli ed è un economista italiano.

Attualmente è Governatore della Banca d'Italia, al posto dell'uscente Mario Draghi.

Dal 1° gennaio 2013 riveste anche l'incarico di Presidente del Direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni - IVASS.

Laureatosi nel 1971 in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti, viene assunto l’anno successivo in Banca d’Italia ed inviato alla University of Pennsylvania per completare gli studi qui consegue un Master of Arts (1974) e un Ph.D. in Economics (1981).

Tornato in Italia nel 1974, è assegnato al Servizio Studi, di cui diviene Capo nel 1990. Coordina il Gruppo di lavoro per la costruzione del Modello trimestrale dell'economia italiana (1983-86), partecipa allo studio e alla definizione di interventi di politica monetaria e del cambio, rappresenta l'Istituto e ricopre incarichi in organismi nazionali (tra i quali, Istat, CNEL, CNR e Presidenza del Consiglio dei Ministri) e internazionali (OCSE, UE, BRI).

Dal 1997 al 2002 è chief economist e direttore del dipartimento economico dell'Ocse, sovrintendendo all'attività di analisi delle economie e delle politiche dei paesi industriali ed ai progetti di ricerca sui principali problemi economici e finanziari mondiali.

E' Membro di diversi gruppi e comitati internazionali, come il Comitato dei Supplenti del G-10 (nel quale poi rappresenta la Banca d'Italia dal 2004 al 2006) e la Commission on Global Ageing del Center for Strategic and International Studies di Washington.

Autore di diverse pubblicazioni,è stato co-direttore della rivista Politica economica, membro del Gruppo consultivo per il settore economia della Società Editrice "Il Mulino", del Comitato consultivo della Scuola Normale Superiore di Pisa, del Comitato scientifico della Scuola Superiore di Economia (SSE) di Venezia e presidente del Consiglio scientifico dell'International Center for Monetary and Banking Studies di Ginevra.

E' membro della Società Italiana degli Economisti, della Società Italiana di Statistica, dell'American Economic Association, del Consiglio italiano per le Scienze Sociali e dell'Associazione "Il Mulino".

Riveste anche il ruolo di componente del Comitato dei Supplenti del G-7, del Comitato dei Supplenti del G-20, del Comitato Economico e Finanziario della UE, del gruppo di lavoro n. 3 del Comitato di Politica Economica dell'OCSE e supplente nel Consiglio di amministrazione della BRI.

Ha ricevuto diversi titoli: il Leontief Award for Best Dissertation in Quantitative Economics (Eastern Economic Association, 1982) ed il premio "Best in Class", Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma "La Sapienza" (2006).

Ha ricevuto diverse onorificienze: Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 1991), Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (27 dicembre 1993), Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2002), Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2007) e Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (25 ottobre 2011).

Ignazio Visco è sposato ed è padre di tre figlie.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Ignazio Visco
    • News24

    Ciampi, a Roma l'ultimo saluto

    Accanto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, i presidenti del Senato Pietro Grasso e della Camera Laura Boldrini, il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano con la moglie Clio.

    – Nicoletta Cottone

    • News24

    Monsignor Paglia: «Ciampi è stato il presidente di tutti»

    Le esequie di Carlo Azeglio Ciampi si sono svolte questa mattina nella chiesa di San Saturnino Martire di Roma, al quartiere Trieste. La funzione è stata celebrata dal parroco di San Saturnino, don Marco Valente e da monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia. Il

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    L'etica dello «sta in noi» e la fiducia negli italiani

    Con la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi, Presidente emerito della Repubblica italiana e Governatore onorario della Banca d'Italia, noi e il Paese tutto abbiamo perso una grande figura di riferimento. In questo momento di profonda tristezza, ricordiamo la fortuna e il privilegio di cui il Paese e

    – di Ignazio Visco

    • News24

    Il Presidente dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni Salvatore Rossi, i Consiglieri Riccardo Cesari e Alberto Corinti, il Direttorio della Banca d'Italia guidato dal Governatore Ignazio Visco e il personale tutto dell'IVASS partecipano al lutto del Paese per la scomparsa di

    • News24

    La questione Npl richiede tempo

    Nella sue considerazioni finali, il 31 maggio 2016, il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, aveva osservato che «le preoccupazioni sulla qualità degli attivi delle banche italiane devono essere prese in seria considerazione, senza sovrastimare però l'entità del problema».

    – di Giovanni Sabatini

    • News24

    Basilea 3: più coordinamento sulle norme nazionali

    «Ci adoperiamo affinché il completamento di Basilea - aveva detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco - non comporti nel complesso un incremento significativo dei requisiti di capitale delle banche».

1-10 di 1042 risultati