Persone

Hu Jintao

Hu Jintao è un politico cinese, attuale e quarto Segretario Generale del Partito Comunista, Presidente della Repubblica Popolare Cinese e Presidente della Commissione Militare Centrale dello Stato e del partito.

Hu Jintao si è unito al partito Comunista Cinese nel 1964 e l’anno successivo si è laureato in Ingegneria Idraulica. Fino al 1988 è stato Segretario del partito della provincia di Guizhou e poi ha ricoperto la stessa carica nella Regione Autonoma del Tibet. Durante la repressione tibetana nel 1990, Hu Jintao è stato nominato Primo Segretario del Distretto Militare del Partito Comunista in Tibet. Due anni più tardi è tornato a Pechino, dove è stato eletto membro del Politburo, massimo organo decisionale cinese. Nel 1999 è diventato vicepresidente della Repubblica Popolare Cinese e nel 2002 è stato eletto Segretario Generale del Partito Comunista Cinese. Successivamente è diventato Presidente della Repubblica Popolare, dal 2004 è Presidente della Commissione Militare Centrale del Partito e dal 2005 è diventato anche Presidente della Commissione Militare Centrale dello Stato.

Durante il suo mandato Hu Jintao e il primo ministro Wen Jiabao hanno puntato a realizzare una società armoniosa, diminuendo le disuguaglianze e puntando sul benessere, introducendo ad esempio, l'uso del prodotto interno lordo verde. Una delle maggiori crisi che ha dovuto affrontare è lo scoppio dell'epidemia Sars nel 2003. Tra i riconoscimenti ricevuti, Hu Jintao è Membro di I° Classe dell’Ordine di Nishan-e-Pakistan, la più alta onorificenza cavalleresca concessa dal governo del Pakistan.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Hu Jintao
    • News24

    Cina, la «nuova era» secondo Xi

    Ma lo Shanxi, tre anni fa, è stato l'epicentro di un vero terremoto politico, nella rete cadde perfino Ling Zhengce, fratello del braccio destro di Hu Jintao, Ling Jihua, e fu l'inizio della catastrofe per una cordata potentissima, un evento di cui ancora oggi si avvertono le cicatrici.

    – Rita Fatiguso

    • News24

    Ma le riforme vanno troppo a rilento

    Perché l'attenzione di mercati e cancellerie si va focalizzando sul 19° congresso del Partito comunista cinese, i cui lavori si apriranno il 18 ottobre? La domanda è politica ma la risposta è economica e riguarda i nuovi indirizzi strategici della seconda economia del mondo. Oltre duemila delegati,

    – di Dario Tosetti e Giovanni Andornino

    • News24

    Se il manuale Cencelli sostituisce il Libretto rosso

    La tuanpai comunemente è associata al successore di Jiang, Hu Jintao, figura di spicco della lega, scelto da Deng in persona.

    – di Patrick François, Francesco Trebbi e Kairong Xiao

    • News24

    Hong Kong «festeggia» all'ombra di Pechino

    Ma la cerimonia dell'alzabandiera in piazza Bauhinia sabato mattina non è stata presenziata dal presidente cinese Xi Jinping che ha rispettato il galateo del suo predecessore, Hu Jintao, il quale fece altrettanto, dieci anni fa, in segno di... Ironia della sorte la consorte Peng, un tempo famosissima cantante del People's Liberation Army, è rimasta seduta in prima fila, mentre dieci anni fa era sul palco a cantare proprio in occasione dell'arrivo di Hu Jintao.

    – dall'inviato Rita Fatiguso

    • News24

    L'Aquila, 2009: nella città ferita dal terremoto

    Dall'isola della Maddalena all'Aquila (8-10 luglio 2009): dopo il terremoto del 6 aprile il presidente del Consiglio Berlusconi decide di spostare il G8 dalla Sardegna all'Abruzzo. Sede designata del vertice la caserma della Guardia di Finanza di Coppito, pochi chilometri fuori l'Aquila in

    • News24

    La corsa del Dragone

    Più di un osservatore aveva rilevato che il viaggio di Obama in Cina a metà novembre 2009 sembrava più la visita di un supplicante a una corte imperiale che quella del capo della maggiore potenza mondiale. Sia perché, prima di recarsi a Pechino, il leader della Casa Bianca aveva rinunciato a

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Quel che può andar storto nel secolo cinese

    Il summit tra Donald Trump e Xi Jinping a Mar-a-Lago, nella dorata residenza del presidente americano in Florida, è l'ultimo capitolo di una lunga, spesso turbolenta, ma sempre più vitale storia della relazione sino-americana.

    – di Rana Mitter

    • News24

    L'icona che ha garantito il legame con la Cina comunista

    Non è stato semplice far buon viso e cattivo gioco, per i vertici di Pechino, davanti alla clamorosa svolta della fine dell'embargo americano decretata due estati fa dai leader cubani e Usa. Con la visita di Barack Obama a L'Avana finiva tangibilmente un'era in cui la Cina ha giocato un ruolo

    – dalla nostra corrispondente Rita Fatiguso

    • News24

    Xi Jinping cambia la formula vincente della Cina

    Nel mondo occidentale la politica sta vivendo un momento a tal punto drammatico che, al confronto, la Cina può apparire relativamente compassata e stabile. Questa impressione, tuttavia, è ingannevole. Xi Jinping tra trascinando il suo Paese in una nuova direzione, radicale e rischiosa.

    – di Gideon Rachman

    • News24

    Donald Trump, Vladimir Putin e il fascino dell'uomo forte

    L'ascesa di Donald Trump è stata accompagnata da prevedibili borbottii: «Può accadere soltanto in America». Invece, il fenomeno Trump si comprende meglio se inquadrato in un trend globale: il ritorno alla leadership nella politica internazionale dell'"uomo forte".

    – Gideon Rachman

1-10 di 436 risultati