Ultime notizie:

Henri Pinault

    • News24

    Tomas Maier lascia Bottega Veneta dopo 17 anni: è colpa dei Millennials?

    Dopo 17 anni di collaborazione, Tomas Maier lascia Bottega Veneta, il marchio del gruppo Kering di cui era alla guida creativa dal 2001. Lo stilista tedesco, nato nel 1957 a Pforzheim, nel 1997 aveva lanciato negli Stati Uniti la sua collezione eponima. Nel 2013 il marchio è stato oggetto di una

    – di Chiara Beghelli

    • News24

    Nasce a Scandicci la fabbrica atelier dei modelli Gucci

    Un progetto esemplare, fondato su «creatività, artigianalità e innovazione», e fatto «in tempi brevi», che rende «la Toscana e l'Italia ancora più importanti per il gruppo Kering».

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Lo streetwear contamina il lusso

    Il 26 marzo scorso il 38enne Virgil Abloh si è insediato al 22 di Avenue Montaigne, headquarter parigino di Louis Vuitton: la storica maison - attualmente il primo brand del lusso al mondo per valore di mercato - ha scelto un architetto afromericano dall'anima street per la direzione artistica

    – di Marta Casadei

    • News24

    Gucci supera Hermes e traina i conti del gruppo Kering

    Gucci supera Hermes in giro d'affari e trascina i conti di Kering nel 2017. La maison italiana ha messo a segno una crescita del fatturato del 41,9% reported (+44,6% comparable) a 6,211 miliardi di euro nello scorso esercizio, contro i 5,549 miliardi registrati da Hermes (+9% anno su anno). Certo

    – di Monica D'Ascenzo

    • News24

    La nuova corsa all'Africa e le ambizioni francesi

    In questi giorni tutti i leader europei sono in tournée in Africa e Paolo Gentiloni non fa eccezione, prima di recarsi ad Abidjan per il quinto vertice tra le Unioni di Europa e Africa. Tunisia, Angola e Ghana, le tappe di questo periplo del Primo ministro, riflettono gli interessi nazionali in un

    – Andrea Goldstein

    • News24

    Pressing eco da Gucci: «Stop alle pellicce»

    Si dice da secoli che la competizione sia l'anima del commercio. Però forse dipende da cosa si intende per competizione, che può essere sana o sleale. La corsa delle imprese ad aumentare la propria responsabilità sociale è sicuramente un esempio di competizione non soltanto sana, ma che produce

    – di Giulia Crivelli

    • News24

    Brexit non fa paura: i super-ricchi inglesi diventano più ricchi

    Le incertezze della Brexit non penalizzano, per ora, i Paperoni del Regno Unito. Anzi, tutt'altro. Le evoluzioni di Borsa hanno permesso ai super-ricchi di aumentare il loro patrimonio, lievitato del 14% a 658 miliardi di sterline, poco meno di 780 miliardi di euro, mentre tra i primi cinquanta

    – di P.Sol.

1-10 di 101 risultati