Persone

Helmut Kohl

Helmut Josef Michael Kohl è stato un politico tedesco, cancelliere prima della Germania Occidentale e poi della Germania Unita. Inoltre è stato leader del partito dell'Unione Cristiano-Democratica.

Tra il 1950-1958 Helmut Kohl ha studiato Giurisprudenza, Scienze politiche e Storia all‘Università di Francoforte e di Heidelberg. Nel 1967 è entrato nel Cdu. Nel 1958 ha conseguito il dottorato in Storia. Dal 1969 al 1976 Helmut Kohl è stato nominato Ministerpräsident della Renania-Palatinato, diventando in seguito membro del Parlamento federale come leader dell'opposizione cristiano-democratica. Nel 1976 ha corso alle federali per la carica di Cancelliere, ma le elezioni sono state vinte dal Partito Socialdemocratico Tedesco. Il 1° ottobre 1982 Helmut Kohl ha preso il posto di Helmut Schmidt come Cancelliere della Germania Occidentale e dal 1990 della Germania Unita. É rimasto in carica fino al 1998, quando gli è succeduto Gerhard Schröder.

Il 16 giugno 2017 il cancelliere della riunificazione della Germania è morto dopo una lunga malattia a Ludwigshafen, la città dove era nato 87 anni fa. Kohl è stato sposato con Hannelore Renner (deceduta nel 2001) dalla quale ha avuto due figli.

Ultimo aggiornamento 18 giugno 2017

Ultime notizie su Helmut Kohl
    • News24

    Da Orbán a Salvini, l'internazionale populista che frantuma il cuore dell'Europa

    Nel vivo di un suo discorso in memoria di Helmut Kohl, il cancelliere che ha guidato la Germania alla riunificazione nel 1990, Orbán si è di fatto candidato come regista del «rinnovamento del Ppe», con l'ambizione di «aiutarlo a ritrovare la sua via delle radici democratico-sociali».

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Der Spiegel, quella passione anti-italiana

    E' un attacco molto duro ma in fondo in linea con una tradizione giornalistica combattiva quello scagliato dal tedesco Der Spiegel contro l'Italia, accusata di essere "scroccona" (schnorrer) ai danni degli altri membri dell'Unione europea. Parole che arrivano dopo giorni di trattative tra Lega e

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Paradosso Macron: un leader amato da molti ma senza alleati nel mondo

    Pochi leader internazionali fanno bella figura come Emmanuel Macron. Meno di due settimane fa, il presidente francese ha ricevuto un'ovazione dal Congresso degli Stati Uniti. Pochi giorni prima il Parlamento europeo gliene aveva riservata un'altra.

    – di Gideon Rachman

    • News24

    La gara a essere amici di Trump

    Sarebbe meglio non accadesse ma se in casa, dentro la casa europea, Emmanuel Macron e Angela Merkel si scambiano sgambetti e colpi bassi con sorrisi d'ordinanza sulle labbra non stupisce più di tanto, per molti versi rientra in una consumata tradizione. Spesso da drammatizzare.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    L'enciclopedia della vita di Andreas Gursky

    La Hayward Gallery festeggia i suoi cinquant'anni sulla South Bank londinese con una grande retrospettiva dedicata al fotografo tedesco Andreas Gursky. Gli ampi spazi della galleria, che riapre con questa mostra dopo due anni di lavori di ristrutturazione, sono perfetti per le monumentali immagini

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    Chi è Olaf Scholz, l'erede del falco Schäuble al ministero delle Finanze

    Wolfgang Schäuble è stato protagonista del racconto della Germania e dell'Europa negli ultimi anni. Durante la crisi finanziaria globale e quella dei debiti sovrani era il guardiano dei conti, la voce dell'austerity. Nella lunga tragedia greca - salvare o no Atene - era il «cattivo» per

    – di Angela Manganaro

    • News24

    Gros: «La Germania ora è un partner meno affidabile ma anche meno dominante»

    «Il sistema politico tedesco si è finalmente 'normalizzato', è diventato multi-polare. Questa svolta (il fallimento dei colloqui per la formazione del nuovo governo tedesco, ndr) renderà la Germania un partner meno affidabile, ma anche meno dominante. Il che ha dei vantaggi importanti per

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Il potere delle donne

    La scorsa settimana, con una raffica di tweet, il presidente americano Donald Trump ha accusato Carmen Yulín Cruz, sindaco di San Juan, Puerto Rico, di "scarsa leadership" dopo che quest'ultima aveva osato criticare la risposta del governo federale Usa all'uragano Maria. Il capriccioso cinguettio

    – di Stuart Whatley, Ken Murphy, Jonathan Stein e Roman Frydman

    • News24

    Quarto mandato alla Merkel, il compromesso sarà «storico»

    Le elezioni consegnano al quarto mandato di Angela Merkel un quadro politico che qualcuno ha definito «terremotato». Certo più frammentato e difficile da gestire anche per una maestra del compromesso. Un Parlamento che, per le stranezze ultra-proporzionali della legge elettorale tedesca, oggetto in

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Schäuble sacrificabile per «Giamaica»?

    Il destino del potente ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schäuble, è appeso a un filo, legato com'è alla formazione della nuova coalizione governativa. Schäuble, 75 anni, è a capo delle finanze dal 2009 ed è l'ideologo dell'ordoliberalismo, cioè quella visione economica che ha dettato

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 300 risultati