Persone

Helmut Kohl

Helmut Josef Michael Kohl è un politico tedesco. É stato Cancelliere prima della Germania Occidentale e poi della Germania Unita. Inoltre è stato leader del partito dell'Unione Cristiano-Democratica.

Tra il 1950-1958 Helmut Kohl ha studiato Giurisprudenza, Scienze politiche e Storia all‘Università di Francoforte e di Heidelberg. Nel 1967 è entrato nel Cdu. Nel 1958 ha conseguito il dottorato in Storia. Dal 1969 al 1976 Helmut Kohl è stato nominato Ministerpräsident della Renania-Palatinato, diventando in seguito membro del Parlamento federale come leader dell'opposizione cristiano-democratica. Nel 1976 ha corso alle federali per la carica di Cancelliere, ma le elezioni sono state vinte dal Partito Socialdemocratico Tedesco. Il 1° ottobre 1982 Helmut Kohl ha preso il posto di Helmut Schmidt come Cancelliere della Germania Occidentale e dal 1990 della Germania Unita. É rimasto in carica fino al 1998, quando gli è succeduto Gerhard Schröder.

Helmut Kohl è stato sposato con Hannelore Renner e dal loro matrimonio hanno avuto due figli. Nel 2001 la donna è stata trovata morta nella sua casa a Ludwigshafen.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Helmut Kohl
    • News24

    Sul futuro della Ue il rilancio francese

    Ancora non è chiaro se e come Emmanuel Macron riuscirà a lanciare la sua Europa, a conquistarsi in casa i margini di manovra e di credibilità riformista necessari per imporre la sua visione ai partner e, prima di tutto, alla Germania.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Sul futuro dell'Europa il rilancio alla francese

    Ancora non è chiaro se e come Emmanuel Macron riuscirà a lanciare la sua Europa, a conquistarsi in casa i margini di manovra e di credibilità riformista necessari per imporre la sua visione ai partner e, prima di tutto, alla Germania.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    L'Unione di nuovo in balìa di Parigi

    Gli opposti estremismi vincenti e forse allo spareggio finale del 7 maggio per la conquista dell'Eliseo. "Rupture" e insubordinazione al potere: in versione destra-patriottica con Marine Le Pen o sinistra-solidarista anti-capitale con Jean-Luc Melenchon. Abiura delle scelte strategiche e delle

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Alla Spd manca il pragmatismo di Schröder

    C'era stato un lungo periodo di tempo, dal settembre 1998, in cui la socialdemocrazia tedesca era tornata in auge. Malgrado la Spd non avesse più la stessa consistenza e autorevolezza dell'epoca di Willy Brandt e di Helmut Schmidt, Gerhard Schröder era riuscito a riportarla, dopo sedici anni, al

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Germania, così l'Est si è avvicinato all'Ovest

    Nel giro di poche ore dalla caduta nel muro di Berlino, nel novembre del 1989, una fiumana di milioni di persone si riversò dall'Est verso la parte occidentale della città a scoprire una sorta di Eldorado. Ben presto, scomparirono dagli scaffali dei negozi tutti i beni che all'Est erano quasi

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Tietmeyer e quei dubbi sull'Italia e l'euro

    In un tempo che sembra ormai preistorico, una volta al mese per diversi anni ho aspettato Hans Tietmeyer nella hall dell'Hotel Euler a Basilea. Aveva uno spirito tutto suo, trattenuto e perfino goffo, ma si sforzava ogni volta di essere cordiale, si avvicinava chiedendo di che cosa volessi parlare

    – di Carlo Bastasin

    • News24

    Addio a Tietmeyer, n.1 della Bundesbank e padre dell'euro

    E' morto Hans Tietmeyer, una delle figure di spicco della finanza europea e tra i padri dell'euro. Nato 85 anni fa in un piccolo paese della Westfalia, laureato in economia «con disciplina prussiana», ha prima lavorato al Ministero dell'Economia per 20 anni dal 1962, diventando anche segretario di

    • News24

    La striscia di sangue che segnerà il destino europeo

    Durante l'Avvento si svolgono in tutta la Germania oltre 2500 mercatini, dove 400mila commercianti offrono i generi tipici del Natale, Glühwein, Bratäpfel o Adventsschmuck. E' un rito popolare e senza pretese, ma frequentato da 85milioni di persone, l'equivalente dell'intera popolazione della

    – di Carlo Bastasin

    • News24

    Merkel rieletta presidente Cdu: «Vietare il burqa in Germania»

    FRANCOFORTE - Sulla difensiva a causa della sua controversa politica di porte aperte ai rifugiati che lo scorso anno ha causato l'arrivo in Germania di un milione di persone, per lo più musulmani, il cancelliere tedesco Angela Merkel si è dichiarata per la prima volta favorevole alla proibizione

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Merkel si ricandida

    Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha annunciato che si ricandiderà alle elezioni politiche dell'autunno 2017, alla ricerca di un quarto mandato. La sua ricandidatura sarà votata formalmente dal congresso del suo partito, i democristiani della Cdu, a Essen il 6 dicembre. Il cancelliere riceverà

1-10 di 273 risultati