Persone

Hassan Rohani

Hassan Rohani è nato il 12 novembre del 1948 a Sorkheh (Iran) ed è un politico iraniano, presidente dell'Iran.

Dopo gli studi religiosi, prima al Seminario di Semma, poi a quello di Qom, Rohani è stato ammesso nel 1969 all'Università di Teheran, dove nel 1972 si è laureato in giurisprudenza.

Successivamente ha continuato i suoi studi in Europa, qui si è laureato presso la "Glasgow Caledonian University", discutendo una tesi dal titolo "The Islamic legislative power with reference to the Iranian experience".

Rohani ha iniziato la sua carriera politica sostenendo l'Ayatollah Khomeini.

Nel 1980 è stato eletto all'Assemblea Islamica ed è rimasto deputato per 5 mandati consecutivi (fino al 2000).

Dopo la riforma costituzionale iraniana del 1988 è diventato segretario del Supremo consiglio per la sicurezza nazionale (organismo di nuova istituzione) mantenendo questo ruolo per 16 anni, fino al 2005.

Durante la sua attività politica, Rohani ha continuato a mantenere i suoi rapporti col mondo accademico, ricoprendo tra il 1995 ed il 1999 la carica di membro del consiglio di amministrazione dell'Università di Teheran e quella di caporedattore di tre riviste trimestrali scientifiche e di ricerca, in lingua persiana ed in inglese, Rahbord (strategia), Foreign Relations, e l'Iranian Review of Foreign Affairs.

Candidatosi alle lezioni politiche iraniane del 2013, Rohani è risultato vincitore al primo turno con 18.613.329 voti, de ha ricevuto l'incarico dal suo predecessore Ahmadinejad il 3 agosto del 2013. Il 19 maggio 2017 è stato confermato nel suo ruolo di presidente con il 57% dei voti.

Rohani ha assunto un atteggiamento di maggiore apertura, rispetto al suo predecessore Ahmadinejad, sia in politica interna (dichiarandosi favorevole ad un miglioramento della condizione delle donne nella società iraniana) che in politica estera (aprendosi, nonostante le resistenze dell'area iraniana più conservatrice, sia al dialogo con la Russia che sopratutto a quello con gli Strati Uniti d'America).

Grazie a questo atteggiamento di apertura Rohani è riuscito a firmare a Vienna, uno storico accordo sul nucleare iraniano con Washington.

Questo accordo consente agli ispettori Onu di chiedere di visitare anche i siti militari iraniani per constatare la non proliferazione nucleare per scopi bellici, offrendo in cambio la cancellazione delle sanzioni internazionali contro il regime iraniano.

Ultimo aggiornamento 22 maggio 2017

Ultime notizie su Hassan Rohani
    • News24

    Iran, l'annuncio di Trump: Usa fuori dall'accordo sul nucleare. Tornano le sanzioni

    Il dado è tratto. Donald Trump ha annunciato il ritiro degli Stati Uniti dal «terribile accordo» nucleare internazionale sull'Iran. E il via libera a reimporre «dure sanzioni economiche» americane, contro Teheran e contro qualunque nazione scoperta ad aiutare le sue ambizioni atomiche.E' stata la

    – di Marco Valsania

    • News24

    Iran, Rohani: «Usa fuori dall'accordo sul nucleare? Se ne pentiranno»

    Gli Stati Uniti d'America dovranno fare i conti con uno «storico pentimento» se se ritireranno dall'accordo sul nucleare in Iran firmato nel 2015 tra Teheran e l'Occidente. Si è espresso in questi termini il presidente iraniano Hassan Rohani, secondo quanto riferisce al Jazeera.In un discorso alla

    • News24

    Gli Stati Uniti verso il ritiro dalla Siria e dal Medio Oriente (salvo ripensamenti)

    L'accordo sul nucleare iraniano? Barack Obama lo aveva salutato come «una storica intesa». Per Donald Trump è solo «uno dei peggiori accordi mai fatti dagli Stati Uniti». Le relazioni con l'Arabia Saudita? Erano precipitate ai minimi storici con Obama. Per Trump l'alleanza forgiata lo scorso giugno

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Iran, 10 morti e 300 arresti nelle proteste antigovernative

    Non si fermano le proteste antigovernative in Iran, contro il carovita e contro la corruzione del regime. La televisione statale iraniana riporta che 10 persone sono state uccise durante le proteste in corso nel Paese. Trecento gli arresti tra Teheran, Izeh e Arak dove 12 agenti di polizia sono

    • Agora

    Iran, Trump sostiene le proteste in cerca di un pretesto per far saltare l'accordo sul nucleare

    La fine del 2017 potrebbe riservare grandi sorprese al regime degli ayatollah in Iran in una fase molto delicata del paese che ha vinto le costose guerre per procura in Siria e Iraq contro il sedicente stato islamico ma si sta scontrando con una difficile situazione economica interna aggravata forse anche dai costi bellici degli interventi militari all'estero.  O come dice David Ignatius guardando i video delle dimostrazioni di piazza svoltesi in Iran e diffuse da Maziar Bahari, intrepido giorna...

    – Vittorio Da Rold

    • Agora

    Iran in fiamme: le proteste di piazza arrivano a Teheran, torna Ahmadinejad contro Rouhani

    Le proteste in Iran hanno raggiunto la capitale, Teheran dopo che sono partite da altre città iraniane. I dimostranti  protestano contro il caro vita ma ora le manifestazioni stanno prendendo sempre di più una svolta politica che coinvolge lo stesso presidente Hassan Rohani, un riformista sostenuto anche dai seguaci dell'ex presidente Mohammad Khatami, che ha invitato i cittadini a non farsi strumentalizzare. Ma che sta succedendo davvero in Iran che non vede proteste di piazza dal 2009. La situ...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Putin, missione compiuta in Siria: la regia del dopoguerra è sua

    Vinta grosso modo la guerra, Vladimir Putin si prepara a organizzare la pace. La tempistica, a tre mesi dalle elezioni, è ottimale: il Cremlino, che ha appena ordinato alle grandi compagnie del Paese di produrre regolarmente "buone notizie" che lo mettano in bella luce, potrà scatenarsi anche sul

    – di Antonella Scott

    • News24

    Iran, Trump ripudia l'accordo sul nucleare. Ue: per noi è valido

    WASHINGTON - Donald Trump assale senza strappare del tutto e subito l'accordo nucleare con l'Iran. Ma tiene la sua spada di Damocle sollevata, minacciando di calarla se l'intesa non verrà rafforzata con nuovi giri di vite contro Teheran.

    – di Marco Valsania

    • News24

    Trump, Iran e nucleare: ora guai per tutti

    Il presidente Donald Trump cambia la strategia americana sull'Iran. Come ha già detto altre volte, pensa che l'accordo sul nucleare raggiunto dal 5+1 nel luglio 2015 è «una delle peggiori e più sbilanciate transazioni che gli Stati Uniti abbiano mai intrapreso». Annuncia che se l'amministrazione

    – di Alberto Negri

    • News24

    Nobel per la Pace all'Ican: un messaggio a Kim (e Trump)

    Anche quest'anno il Nobel per la pace, assegnato all'Ican -l'organizzazione per il bando delle armi nucleari fondata a Ginevra nel 2007 e composta da 460 associati in cento Paesi- ha una connotazione assai politica e di grande attualità, quasi stringente. E' stato conferito nel mezzo delle tensioni

    – di Alberto Negri

1-10 di 194 risultati