Ultime notizie:

Guillermo Del Toro

    • Agora

    Venezia '74: vince il meraviglioso mostro di del Toro

    Ha vinto il cinema-sogno, l'apologia della diversità, dell'imperfezione e del rispetto, che concilia pubblico e critica. Un lunghissimo applauso ha accolto la presidente della giuria, Annette Bening, mentre annunciava che il Leone d'oro della 74esima Mostra del cinema di Venezia era stato assegnato a Guillermo del Toro per il suo The shape of water. Il film racconta l'incontro tra una creatura marina fantastica, catturata dai servizi segreti americani durante la Guerra Fredda, e un'Amelie-Cener...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Leone d'oro a Del Toro, migliore attrice Charlotte Rampling

    Neppure i temi di migrazione e ambiente toccano troppo il cuore dei giurati e, alla fine, vince il mistero con il racconto dell'amore, tra un mostro acquatico e una donna delle pulizie, raccontata in THE SHAPE OF WATER di Guillermo Del Toro che ottiene un meritato LEONE D'ORO per il miglior film.

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    Stasera la consegna del Leone d'oro: chi sono i favoriti?

    Per quanto riguarda, invece, il cinema di finzione partono in prima fila la commedia nera «Three Billboards Outside Ebbing, Missouri» del londinese Martin McDonagh, grande sorpresa del festival, il romantico «The Shape of Water» del messicano Guillermo Del Toro, molto apprezzato dalla critica internazionale, e il dramma francese «La villa» di Robert Guédiguian.

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Ma agli italiani il ceto medio non piace più

    Il mostro c'è, ma non è quello con le squame di The shape of water di Guillermo del Toro. E' il cuore dell'America, la classe media arrabbiata e confusa, sbarcata al Lido sotto forma di un fumettone, o di un padre di famiglia rispettabile o di un ragazzino che finisce a fare dell'accattonaggio.

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    Furiosi borghesi americani

    Molti segnali lasciavano indovinare condizioni particolarmente propizie alla celebrazione del rito di fine estate di quest'anno. E le migliaia di persone accorse come al solito ai bordi marini della laguna veneziana per celebrare gli dei Penati che proteggono i loro sogni non sembrano per ora

    – di Andrea Martini

    • Econopoly

    Festival di Venezia? Schiavo di una Hollywood vittima delle saghe (e dei big data)

    Con grande giubilo si è aperta, come ogni anno, la kermesse del cinema di Venezia. Critici, attori, registi, giornalisti, Vip, Semi Vip, Amici dei semi vip, esseri umani comuni, cani e gatti, si danno da fare per guadagnare un attimo di celebrità. Domanda: che film ha inserito tra quelli in apertura (seconda giornata) il grandioso, culturalmente erudito, festival di Venezia? The Shape of Water (La forma dell'acqua). In alcune recensioni definito un fantasy melanconico surreale e via discorrendo...

    – Enrico Verga

    • Agora

    Venezia '74 intensa: il cinema sognante di del Toro, il messaggio pacifista del film libanese e la tragedia di Amatrice

    Un viaggio sottomarino di una nuova Amelie, un sogno lungo una bolla d'aria. "The shape of water" di Guillermo del Toro è un fumetto per immagini, una carrellata di "cinema-cinema" che riconcilia la critica e la platea. Siamo in America negli anni Sessanta della Guerra Fredda e una creatura anfibia mostruosa e bellissima assieme, venerata in America del Sud come un dio, viene catturata da Strickland (Michael Shannon) e portata in un laboratorio scientifico segreto. Nella stanza in cui la creatur...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    «The Shape of Water», favola-musical che incanta

    Un viaggio sottomarino di una nuova Amelie, un sogno lungo una bolla d'aria. "The shape of water" di Guillermo del Toro è un fumetto per immagini, una carrellata di "cinema-cinema" che riconcilia la critica e la platea. Siamo in America negli anni Sessanta della Guerra Fredda e una creatura anfibia

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    «The Shape of Water» di Guillermo Del Toro

    Del Toro sembra omaggiare l'horror classico con questa fiaba gotica che pare voglia richiamare le atmosfere del suo «Il labirinto del fauno». Dopo il deludente «Crimson Peak», l'autore messicano torna con una pellicola pienamente nelle sue corde che potrebbe essere una delle sorprese del concorso

    • News24

    Da Virzì ai Manetti Bros. Quattro italiani in corsa per il Leone d'Oro

    In lizza per il Leone d'oro, nella competizione principale, i titoli più attesi sono «Mother!» di Darren Aronofksy con Javier Bardem e Jennifer Lawrence, «Suburbicon» di George Clooney, «The Shape of Water» di Guillermo Del Toro, «Mektoub, my Love: Canto uno» di Abdellatif Kechiche, «First Reformed» di Paul Schrader e «Ex libris - The New York Public Library» di Frederick Wiseman.

    – di Andrea Chimento

1-10 di 88 risultati