Ultime notizie:

Guido Camera

    • News24

    L'omicidio stradale è attenuato solo se la concausa è illecita

    L'attenuante del concorso di colpa del terzo, che nell'omicidio e nelle lesioni stradali riduce la pena fino alla metà, può scattare solo se la concausa configura a sua volta una condotta illecita. Lo ha stabilito il Gip di Milano, con la sentenza 18/2018.

    – di Guido Camera

    • News24

    Alcoltest, la sospensione cautelare della patente diventa un caso

    Il prefetto può sospendere sempre la patente del conducente che risulti positivo all'alcoltest? O può farlo solo se il tasso di alcol è superiore a 1,5 grammi/litro? La normativa non è chiara e la giurisprudenza non è certa. L'articolo 186 del Codice della strada prevede sanzioni eterogenee -

    – di Guido Camera

    • News24

    Lesioni stradali punibili d'ufficio

    Nessun passo indietro sulla procedibilità di ufficio delle lesioni personali stradali gravi e gravissime. Anche se la violazione del Codice della strada che ha causato l'incidente è banale o se la gravità della lesione consegue unicamente ai giorni di prognosi stabiliti dal medico curante. La legge

    – di Guido Camera e Maurizio Caprino

    • Agora

    Muore l'investitore di Scarponi mentre quello di un ragazzo la fa franca. La legge sull'omicidio stradale non doveva risolvere tutto?

    Nel Ferrarese ha appena fatto scandalo una condanna "troppo lieve" per un 65enne che aveva ucciso un ragazzo in moto un anno fa. Ma ora nelle Marche ecco una situazione opposta: si è lasciato praticamente morire l'uomo che ad aprile 2017 aveva investito mortalmente il campione di ciclismo Michele Scarponi: dopo l'incidente, era rimasto tanto traumatizzato e colpevolizzato da rinunciare a curare la malattia che aveva. Sempre un anno fa, in Abruzzo, il vedovo di una giovane donna uccisa in un inci...

    – Maurizio Caprino

    • News24

    Incidenti con feriti, la revoca della patente non sarà più automatica

    L'attuazione da parte del Governo della delega contenuta nella legge 103/2017 (la "riforma" del processo penale) potrà avvenire in tempi relativamente lunghi (entro il 3 agosto 2018) ma cambierà il reato di lesioni stradali, introdotto nel marzo dello scorso anno dalla legge sull'omicidio stradale

    – di Guido Camera

    • News24

    Il reato si estingue con la condotta

    Il beneficio dell'estinzione del reato per condotte riparatorie è previsto dalla riforma penale, vale a dire la legge 103/2017, in vigore dal 3 agosto. Si tratta di un nuovo strumento di deflazione penale, introdotto per alleggerire la pressione sulle aule giudiziarie, che si aggiunge agli altri

    – di Guido Camera e Valentina Maglione

    • News24

    Reati, torna il concordato in appello

    Ridurre il numero dei giudizi di appello e di Cassazione. E' questo l'obiettivo delle novità in materia di impugnazioni contenute nella riforma penale (approvata dalla Camera il 14 giugno, atto 4368): alcune partiranno con l'entrata in vigore della legge, mentre altre (si veda l'articolo a fianco)

    – di Guido Camera

    • News24

    La guida senza patente resta un reato con recidiva specifica

    Il reato di guida senza patente rientra tra i reati depenalizzati dal Dlgs 8/2016 dal 6 febbraio 2016, ma continua ad avere rilevanza penale in caso di recidiva nel corso di un biennio.Tale recidiva va intesa come l'aver specificamente commesso un reato della stessa specie (non importa se prima o

    – di Guido Camera

    • News24

    Alcol e droga potevano impedire il patteggiamento già con le vecchie norme

    Le pene precedenti all'entrata in vigore (25 marzo 2016) dell'omicidio stradale consentivano di irrogare sanzioni adeguate alla gravità dei fatti e alla successiva condotta di vita del suo autore. Con buona pace di chi ha invocato norme più severe, lamentando impunità diffusa causata da pene troppo

    – di Guido Camera

1-10 di 34 risultati