Persone

Graziano Delrio

Graziano Delrio è nato il 27 aprile del 1960 a Reggio Emilia ed è un politico italiano, dal 2 aprile del 2015 riveste la carica di Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, prima nel Governo Renzi poi in quello Gentiloni.

Tra il 22 febbraio del 2014 ed il 2 aprile del 2015, è stato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri del primo Governo Renzi .

Laureatosi in medicina e ricercatore all'Università di Modena e Reggio Emilia, si è specializzato in Endocrinologia, con studi di perfezionamento in Gran Bretagna e Israele.

Ha assunto il suo primo incarico istituzionale nel 1999, con il Partito Popolare Italiano, subentrando, in qualità di primo dei non eletti, ad un consigliere comunale di Reggio Emilia dimmessosi per assumere la carica di assessore.

Nel 2000 è stato eletto consigliere regionale dell'Emilia Romagna, dove ha presieduto la Commissione sanità e politiche sociali.

Nel 2004 è stato eletto, al primo turno, sindaco di Reggio Emilia, carica riconfermata, sempre al primo turno, nel le elezioni comunali del 2009.

Il 5 ottobre del 2011, dopo esserne stato Vicepresidente con la delega al Welfare e alla Finanza locale, è stato eletto Presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni (Anci).

Il 28 aprile del 2013 viene nominato, nel Governa Letta, Ministro per gli Affari Regionali e delle Autonomie, il 26 giugno dello stesso anno riceve, a causa delle dimissioni del Ministro Josefa Idem, anche la delega allo sport.

Il 22 febbraio del 2014 diventa Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, con funzioni di segretario del consiglio, nel primo Governo Renzi.

Il 2 aprile del 2015 viene nominato, in seguito alle dimissioni di Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nel primo Governo Renzi, incarico che mantiene nell'attuale Governo Gentiloni.

E' sposato con Annamaria, che lo ha reso padre di nove figli.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Graziano Delrio
    • News24

    Alitalia, sindacati: mantenere integro perimetro aziendale

    Da Cagliari, dove ha compiuto un sopralluogo per il G7 dei Trasporti, il ministro Graziano Delrio ha spiegato che «non è il vincolo del 49% che potrà far decidere per una soluzione ottimale per Alitalia, ci possono essere ottime soluzioni per la compagnia anche rimanendo nel limite del 49%, questo deve essere molto chiaro».

    • News24

    Infrastrutture da 3mila miliardi l'anno

    Graziano Delrio ripropone con la scaletta del vertice ai colleghi ministri dei Grandi il «valore sociale» delle infrastrutture inteso in termini di impatti occupazionali (ma anche di eliminazione del dumping sociale, tema molto sentito in Europa per l'autotrasporto), di diritto universale alla mobilità o di strumento di integrazione nei fenomeni migratori.

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Metodo Consip da rilanciare

    Graziano Delrio ripropone con la scaletta del vertice ai colleghi ministri dei Grandi il «valore sociale» delle infrastrutture inteso in termini di impatti occupazionali (ma anche di eliminazione del dumping sociale, tema molto sentito in Europa per l'autotrasporto), di diritto universale alla mobilità o di strumento di integrazione nei fenomeni migratori.

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Spending review: i risultati ottenuti finora, dove colpirà in futuro

    I numeri sono contenuti nella prima relazione sulla "spending" presentata ieri alla Camera dal commissario straordinario alla revisione della spesa, Yoram Gutgeld, alla presenza, tra gli altri, del premier Paolo Gentiloni e dei ministri Pier Carlo Padoan, Graziano Delrio e Claudio De Vincenti.

    – di Marco Rogari

    • News24

    Opere meno grandi ma più utili al Paese

    Il G7 Trasporti, il primo a presidenza italiana, che si tiene a Cagliari il 21 e il 22 giugno sarà non solo il momento per un confronto tra le politiche internazionali sui temi delle infrastrutture e dei trasporti nella loro sostenibilità economica, ambientale, sociale.

    – di Graziano Delrio

    • News24

    Un referendum popolare boccia le grandi navi a Venezia

    Un vero e proprio plebiscito per il "sì". Può essere considerato tale il risultato del referendum popolare - privo di valore legale - che domenica scorsa ha sottoposto i cittadini veneziani al seguente quesito: "vuoi che le navi da crociera restino fuori dalla Laguna di Venezia e che non vengano

    – di Katy Mandurino

    • News24

    Sciopero trasporti, si riapre dibattito. Il Garante

    Con lo sciopero di venerdì dei trasporti proclamato dai sindacati di base (che ha creato disagi molto forti soprattutto nella Capitale con metro chiuse e bus a singhiozzo) si è riaperto il dibattito sulle regole per gli scioperi nei servizi pubblici essenziali. Il presidente della Commissione

    – di Redazione Online

    • News24

    Infrastrutture, arriva il decreto sul dibattito pubblico

    Entra nell'ordinamento italiano il «dibattito pubblico», che, in attuazione del codice appalti, rivoluziona il ruolo di cittadini e territori nelle procedure di «informazione, partecipazione e confronto pubblico sull'opportunità, le finalità e le soluzioni progettuali di opere, progetti o

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Con l'autostrada del Mediterraneo dieci vie per il turismo

    Dieci vie del turismo, nei pressi dell'autostrada, pensate per promuovere il Mezzogiorno. Un'app per cellulari e un sito internet dedicato. E un massiccio investimento sulla digitalizzazione dell'infrastruttura. Anas trasforma la A2, la ex Salerno-Reggio Calabria, ora ribattezzata Autostrada del

    – di Giusepper Latour

    • News24

    Elezioni, Delrio soddisfatto: «Andiamo bene ovunque». Pizzarotti: voto storico

    La prudenza è d'obbligo, visti i tempi lunghi dello scrutinio ancora in corso a metà mattinata in molti comuni interessati al voto delle amministrative 2017, ma la sostanziale tenuta del Pd fa sorridere lo stato maggiore dem. «Certamente siamo molto soddisfatti della coalizione di centrosinistra

    – di Redazione online

1-10 di 1204 risultati