Ultime notizie:

Governo Prodi

    • News24

    Treu: «Sistema sano e già pronto a nuove sfide»

    L'obiettivo del "pacchetto" del 1997 «era quello di modernizzare e rendere più flessibile» il mercato del lavoro. In quest'ottica «vanno lette le facilitazioni al part-time, ai tirocini, all'apprendistato. E anche la prima vera apertura al lavoro intermittente, fino a quel tempo vietato nel nostro

    – di Claudio Tucci

    • News24

    L'assedio dei «big» a Renzi: serve un leader più inclusivo

    «Noi abbiamo vinto le primarie con quasi due milioni di partecipanti. Ma se invece qualcuno vuole riportare le lancette al passato, quando il centrosinistra era la casa delle correnti e dei leader tutti contro tutti, noi ci siamo. Non ci fermiano e non faremo fermare l'Italia». E ancora: «Noi

    – di Emilia Patta

    • Agora

    Dai che se tutto va bene ci aspetta una crescita timida e infelice

    Non mi sento un accanito sostenitore della crescita fine a se stessa: penso che non conti solo la quantità ma anche la qualità delle cose. Per dire: a un'abbuffata di patate lesse preferisco un piattino di melanzane alla piastra cucinate da mia moglie. Non mi sento neanche un discepolo della decrescita felice. Un po' perché, nonostante il tema mi stuzzichi, non ho mai avuto modo di approfondire e un po' perché penso che se uno parte in basso decrescere significa sprofondare. E quindi mi sembra, ...

    – Marco Ferrando

    • News24

    Governo Gentiloni il più povero del decennio

    Quando ieri a Villa Taverna Paolo Gentiloni ha stretto la mano a Donald Trump aveva di fronte a sé non solo l'uomo più potente al mondo ma anche il presidente degli Stati Uniti che ha messo insieme la squadra di governo più facoltosa nella storia degli Usa: il valore della ricchezza dei "ministri"

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    I vescovi italiani eleggono il nuovo presidente. Oggi il Papa parla alla Cei

    La Chiesa Italiana rinnova il suo "vertice". Dopo dieci anni di presidenza della Cei del cardinale Angelo Bagnasco - che nel 2007 fu designato a sostituire il lunghissimo governo di Camillo Ruini - i vescovi italiani da oggi sono chiamati a eleggere il loro presidente per il prossimo quinquennio, o

    – di Carlo Marroni

    • News24

    Se il Santo si fa «brand» cresce il business Bari-Mosca

    «Brand» San Nicola sull'asse Bari-Mosca, complice il trasferimento, il 21 maggio, della reliquia del Santo di Myra prima nella capitale russa e poi a San Pietroburgo. Per la prima volta dopo 930 anni, cioè dal 1087 quando una manciata di marinai baresi trafugarono i resti del Santo da Myra in

    – di Vincenzo Rutigliano

    • News24

    Posto fisso ai precari con tre anni di anzianità

    Tra 2018 e 2020 la Pa dovrebbe stabilizzare circa 50mila precari storici, che hanno maturato almeno tre anni di anzianità negli ultimi otto. Questo ennesimo piano di stabilizzazioni nasce anche dai rischi di procedura di infrazione Ue determinati dal fatto che in passato i vincoli crescenti alle

    • Agora

    Crollo A14, indagato anche il supercontrollore delle autostrade

    Pare non se ne sia ancora accorto nessuno, ma tra i 41 indagati per il crollo dell'8 marzo sull'A14 (due morti) c'è un nome grosso. Molto grosso. Mauro Coletta, direttore della Svca (Struttura di vigilanza sulla concessioni autostradali del ministero delle Infrastrutture, l'ex-Ivca dell'Anas). Insomma, il controllore delle autostrade italiane. Un ruolo creato da Antonio Di Pietro da ministro durante il governo Prodi, quando si decise di stoppare l'operazione Autostrade-Abertis paventata dieci an...

    – Maurizio Caprino

    • News24

    Primarie Pd, Renzi e l'obiettivo di superare quota 1,3 milioni di voti

    Le primarie Pd, con il confronto tv fra i tre candidati Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano, entrano nel vivo, in vista delle votazioni di domenica prossima. Il risultato pare al momento scontato, con la riconferma del segretario uscente. Sotto la lente saranno soprattutto due numeri:

    – di Andrea Marini

    • News24

    1996: la prima privatizzazione e la ricerca di un partner

    Nonostante negli anni Novanta Alitalia trasporti quasi 28 milioni di passeggeri l'anno, i risultati di bilancio non brillano. La situazione peggiora dal 1995, con la liberalizzazione dei cieli europei e l'arrivo di nuovi vettori low cost. Così nel 1996, esattamente a cinquant'anni dalla fondazione

1-10 di 1730 risultati