House Ad
House Ad

Goldman Sachs

Considerata la più grande e importante banca d’affari al mondo, Goldman Sachs è stata fondata nel 1869 negli Stati Uniti da Marcus Goldman, al quale si è poi unito, nel 1882, il socio e genero Samuel Sachs. Quotata in borsa sulla piazza di New York, Goldman Sachs è organizzata in una rete di filiali che sono distribuite nelle principali città del mondo (tra le quali Londra, Francoforte, Tokyo e Hong Kong) e per le quali prestano la loro opera circa 32.000 collaboratori. Tra le attività nelle quali ha operato fin dalla sua fondazione Goldman Sachs ci sono consulenze finanziarie, gestione di ristrutturazioni, fusioni ed acquisizioni aziendali, investimenti su materie prime, derivati e azioni a rischio, amministrazioni di fondi d’investimento e previdenziali. Attiva come guida per le società che vogliono quotarsi in borsa fino dai primi anni del Novecento, Goldman Sachs ha sopportato un periodo di difficoltà successivamente alla grande crisi del 1929, ma è ritornata a essere un punto di riferimento per il mondo della finanza internazionale a partire dagli anni Cinquanta, sotto la guida di Gus Levy. In questo periodo la banca ha sviluppato nuove tecniche di investimento, tra le quali la “block trading”, sistema che permette di acquistare e vendere azioni simultaneamente. Negli anni Ottanta il giro di affari di Goldman Sachs è cresciuto talmente tanto da portare la banca d’affari ad essere consulente economico per diversi governi, seguendo i processi di privatizzazione di numerose aziende statali, mentre nel 1986 l’istituto di credito ha seguito la quotazione in borsa del colosso tecnologico Microsoft.

Durante la crisi finanziaria che ha colpito l’economia mondiale negli ultimi tre anni, Goldman Sachs è stata coinvolta in diverse controversie finanziarie e legali, come quella per la crisi di liquidità della compagnia d’assicurazione americana Aig o come quella per le accuse di truffa ai propri clienti legate alle vicende del titolo azionario Abacus2007-Ac1.

(Aggiornato il 04 ottobre 2010 )

Ultime notizie su Goldman Sachs

News24

Così le quote rosa fanno «lievitare» tutta l'economia

22/03/2015 08:13

Nel 1999 Kathy Matsui, la "stratega capo" (Chief Strategist) di Goldman Sachs, inventa una nuova parola ,"womenomics", dall'unione di due parole, "women "ed

News24

La montagna di debiti dello shale oil torna a fare paura (come i subprime)

20/03/2015 06:57

Il debito delle compagnie petrolifere ricomincia a fare paura. Con il petrolio di nuovo in discesa - salvo la breve fiammata provocata mercoledì dalla Federal

News24

Boom di domanda per i BTp a 15 anni

18/03/2015 06:36

ACQUISTI esterI

News24

Uber, lascia l'artefice della crescita boom. E' il morbo del Cfo scoppiato?

17/03/2015 05:42

Dev'essere un morbo che si aggira per Silicon Valley, quello dei direttori finanziari scoppiati. O, se la si vuole vedere da altre prospettive, rinsaviti. A

News24

Borse, realizzi dopo la grande corsa. Delude la fiducia tedesca. Risale lo spread

17/03/2015 09:15

I mercati azionari europei si prendono una pausa dopo il rally di ieri. In una giornata condizionata ancora una volta dagli acquisti Bce sui titoli di Stato

News24

Borse, il rialzo europeo non è ancora una bolla

17/03/2015 07:36

Qualcuno lo chiama «Qe fantasy world»: mondo fantastico del quantitative easing. Qualcuno sogna il «Qe infinity»: abbondanza di liquidità all'infinito. Sta di

News24

The European Rebound Is Not a Bubble

17/03/2015 04:58

Some call it "QE fantasy world": the fantastic world of the European Central Bank's (ECB) quantitative easing (QE). Others dream of "QE infinity": endless

News24

E' ancora effetto Bce: Borse da record, Francoforte sopra 12mila punti

16/03/2015 09:12

Prosegue l'effetto Bce sui mercati europei. In una settimana in cui l'attenzione sarà verosimilmente concentrata sulle decisioni di mercoledì della Federal

News24

«La Bce deve acquistare direttamente bond delle banche d'investimento»

14/03/2015 08:00

Macchè titoli di Stato. Non basta. La Bce dovrebbe acquistare direttamente i bond delle banche d'investimento. Così il credito andrebbe diritto all'economia.

News24

Gli economisti «vedono» la ripresa mondiale

14/03/2015 07:00

Jim O'Neill, ex capo economista di Goldman Sachs, è ottimista sulla crescita dell'economia mondiale, che nel periodo dal 2011 al 2020 crescerà del 4,1%, molto

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9