Persone

Giuseppe Recchi


È nato a Napoli nel 1964.
È Presidente Esecutivo di Telecom Italia da aprile 2014.
È stato Presidente di 'Eni dal 2011 al 2014.
È Consigliere di UnipolSai Assicurazioni SpA.
È inoltre componente del Consiglio Direttivo di Confindustria dove ha fondato il comitato per l'attrazione per gli investimenti esteri in Italia. Fa parte del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto Italiano di Tecnologia, del Comitato per la Corporate Governance e del Consiglio Direttivo di Assonime.
È Chair della Task Force on Improving Transparency and Anti-Corruption del B20.
È stato fino al 1999 imprenditore con l'Impresa Recchi Costruzioni Generali, gruppo attivo in 25 Paesi nel settore delle costruzioni di grandi infrastrutture pubbliche, passando molta parte della sua vita professionale negli Stati Uniti.
Nel 1999 entra in General Electric (GE): nel corso degli anni, ricopre numerosi incarichi negli Stati Uniti e in Europa tra cui Direttore di GE Capital Structure Finance e responsabile dell'M&A in EMEA.
Fino a maggio 2011 è stato Presidente e Amministratore Delegato di GE South Europe.
È stato Consigliere di Exor SpA, membro dell'European Advisory Board di Blackstone, componente dell'Advisory Board di Invest Industrial (private equity) e del Massachusetts Institute of Technology E.I. Advisory Board. Professore a contratto di Corporate Finance presso l'Università di Torino negli anni 2004-2006, è laureato in ingegneria al Politecnico di Torino.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Giuseppe Recchi
    • News24

    Telecom sotto i riflettori in attesa liste cda, Ue indaga su gare Infratel

    Resta possibile una conferma di Giuseppe Recchi, ma si fanno anche i nomi del ceo di Vivendi Arnaud de Puyfontaine e di Luca Cordero di Montezemolo: quest'ultimo tuttavia ieri ha raffreddato le voci spiegando che «la notizia non esiste» e che nessuno ha mai parlato con lui di una simile ipotesi.

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Telecom, Bolloré prepara la lista per il cda

    Con la conferma di Cattaneo e del presidente Giuseppe Recchi sarebbero tre i nomi non "indipendenti" da formulare. ... L'alternativa a Recchi sarebbe quella di una candidatura di Arnaud de Puyfontaine, il ceo di Vivendi che oggi è vice-presidente di Telecom.

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Tim diserta le gare per la fibra

    Quella messa nero su bianco dalla telco guidata dall'ad Flavio Cattaneo e dal presidente Giuseppe Recchi con un comunicato ieri nel pomeriggio, è una rinuncia con cui Telecom attesta quindi di voler fare da sé nei suoi piani di cablatura.

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Milano frena sul finale, tonfo di Banco Bpm (-6%)

    Le banche zavorrano Piazza Affari nel finale, al termine di una seduta poco mossa anche per il resto d'Europa. A Milano il FTSE MIB ha chiuso in calo dello 0,17% e il Ftse All Share dello 0,12%, quando a Parigi il Cac40 ha segnato un -0,5%, a Francoforte il Dax30 +0,34% e a Londra il Ftse100 +0,18

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Pronti a rispondere a Iliad e OpEn Fiber

    Tuttavia è in vari passaggi che dalle parole dell'ad Cattaneo come del presidente Giuseppe Recchi traspare la descrizione di una strategia votata all'attacco, abbandonando, spiega il ceo, quel vestito da «natural loser» dell'ex monopolista.

    – Andrea Biondi

    • News24

    Telecom, nel nuovo piano 11 miliardi di investimenti in Italia

    Il piano strategico triennale 2017-2019, presentato dall'amministratore delegato Flavio Cattaneo e approvato dal cda sotto la presidenza di Giuseppe Recchi, prevede anche un rilancio delle principali controllate: saranno massimizzate le sinergie con Inwit, ad esempio nel collegamento in fibra ottica di tutte le torri della Società, e Olivetti potrà fare leva sul valore del suo marchio per offrire prodotti dal design di avanguardia e servizi ICT.

    • News24

    Europa contrastata nel giorno della May, sterlina in rimonta

    Chiusura contrastata per le Borse europee (vedi qui i principali indici), nel giorno in cui Theresa May, la premier della Gran Bretagna, ha preannunciato trattative per una hard Brexit. «Non vogliamo nessuna parziale appartenenza alla Ue, nessuna associazione con la Ue, niente che ci lasci metà

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Se entra in gioco anche la quota Telecom

    A riguardo sarebbe stato rassicurato anche l'ad di Telecom, Flavio Cattaneo, mentre il presidente Giuseppe Recchi ha ribadito ancora - meno di una settimana fa - che il gruppo non ha alcun ruolo nella vicenda Vivendi-Mediaset.

    – di Antonella Olivieri

1-10 di 316 risultati