Le nostre Firme

Giuseppe Lupo

    • News24

    Salone di Torino, se il libro sostituisce la tecnologia

    A maggio si rinnova il rito del Salone del Libro: rito, non consuetudine, semplicemente in ragione del fatto che i suoi trentuno anni di storia ce lo rendono una memoria che si rinnova di volta in volta e che proprio nel suo ripresentarsi a ogni primavera trova la forza per essere un appuntamento

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Verso la cinquina del Campiello, «premio specchio del Paese»

    "Se si va a guardare l'ultima dozzina di vincitori del Campiello, si vedrà che il premio rispecchia l'umore del Paese: il prevalere della dimensione privata o di quella pubblica, i momenti in cui domina la paura o in cui si è portati ad avere fiducia, o ancora l'emergere di ansie sociali. Un giorno

    – di Eliana Di Caro

    • News24

    Bordeaux tra le acque

    Ci sono parecchi itinerari per attraversare la città di Bordeaux, a cominciare dalle linee segnate dall'odore del vino, la traiettoria più riconosciuta ma probabilmente anche la più battuta dai turisti e dunque la meno originale. Meglio lasciarsi avvolgere dalle pietre dei palazzi che sorvegliano

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Quel voto decisivo senza «storytelling»

    Rocco Scotellaro salutò le elezioni del 18 aprile 1948, settant'anni fa, con una poesia poco lusinghiera sui destini della Storia, amara e disincantata, triste come quel buio che a lui, poeta e sindaco socialista di una sperduta cittadina del materano, Tricarico, evocava quella debacle dalla

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Quando il sapere si smarrisce dentro i labirinti della burocrazia

    Quando apparve in Italia, nei primi anni 70, il libro di Ivan Illich Descolarizzare la società, fu chiaro a tutti che si trattava di un'ipotesi pedagogica provocatoria. Non era il manifesto per l'abolizione della scuola, piuttosto un geniale resoconto degli errori perpetrati soprattutto a danno

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Sicilia, il governo Musumeci cade su Def regionale

    Il governo di Nello Musumeci cade in aula sul documento di programmazione economico e finanziaria 2018-2020. L'Assemblea siciliana ha bocciato il Defr: 32 voti contrari e 32 favorevoli, su 65 presenti (un deputato non ha votato). Per il via libera al documento servivano 33 voti. L'aula è stata

    – di Redazione Roma

    • News24

    Sconfitti dai social, il tramonto degli intellettuali

    Non so quanto sia opportuno far coincidere i risultati del 4 marzo con la fine della Seconda Repubblica, com'è stato dichiarato trionfalmente nei commenti post-elettorali. Conosciamo l'entità di quanto è accaduto nelle urne e proprio per questo sarebbe più opportuno verificare gli effetti sul

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Genova di suoni e parole

    Tetti, comignoli, campanili, finestre, terrazze, soprattutto gru metalliche e ponteggi in legno racchiudono lo sguardo di una Genova che si apre all'azzurro del mare ma poi subito si ritrae, come una conchiglia gelosa di mostrarsi agli occhi forestieri che cercano qualcosa di non dichiarato fra le

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    L'epica perduta della partecipazione

    Sarà perché vengo da una generazione che ha creduto e crede nella cultura come epifania di una militanza civile e morale - un'idea, questa, che rende qualsiasi gesto intellettuale, come un articolo pensato per un giornale o una lezione universitaria o un libro, qualcosa di forte ricaduta etica;

    – di Giuseppe Lupo

    • News24

    Il destino di Matera e la sfida del «bello»

    Pasolini ci aveva visto giusto quando, nel 1964, aveva pensato di girare le scene conclusive del Vangelo secondo Matteo: Matera è una città adatta ai miracoli. Certo non soltanto a quello di cui parla il Nuovo Testamento (che è stato un espediente con cui Pasolini, molto meglio di Mel Gibson, ha

    – di Giuseppe Lupo

1-10 di 68 risultati