Le nostre Firme

Giuseppe Berta

Giuseppe Berta è uno storico e docente all’Università Bocconi. E’ professore associato di Storia contemporanea dal 2002. Ha diretto l'Archivio Storico Fiat dal 1996 al 2002. Fa parte del comitato scientifico della Fondazione Feltrinelli, del consiglio di amministrazione della Fondazione Einaudi ed è socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Torino.

Ultimo aggiornamento 28 aprile 2017

Ultime notizie su Giuseppe Berta
    • News24

    Prigionieri di circoli viziosi anche in tempi di emergenza

    Davanti a vicende come quella dell'Ilva viene da chiedersi perché l'Italia non riesca a uscire dai circoli viziosi che la imprigionano nemmeno quando l'urgenza dovrebbe dominare l'agenda pubblica, sollecitando istituzioni e rappresentanze a spezzare l'inerzia. Che cosa fa sì che si blocchi un

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Una partita irrinunciabile

    Nella celebre autobiografia pubblicata all'apice del successo, Henry Ford ricorda che alla fine dell'Ottocento, alle prese con i suoi primi esperimenti automobilistici, si recava al lavoro presso la società elettrica Edison di Detroit a bordo della sua "gasoline buggy", il quadriciclo a benzina di

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Se in Europa l'industria è più veloce della politica

    Con la fusione delle attività ferroviarie della francese Alstom e della tedesca Siemens il processo di consolidamento dell'industria europea sta per compiere un altro importante passo avanti. Se il matrimonio si farà, nascerà un gruppo con un giro d'affari di 15 miliardi di euro e quasi 60mila

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Acciaio, due giganti europei con l'occhio alla Cina

    «Consolidamento» è oggi la parola-chiave nei processi di riassetto che interessano grandi settori produttivi, come l'acciaio. La scelta di Tata e ThyssenKrupp di far convergere in un'unica società le loro attività siderurgiche in Europa non è una mossa imprevista.

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Il vincolo politico Usa e l'ipotesi «spezzatino»

    La Cina rappresenta il più grande mercato al mondo per l'automobile dal 2009, cioè da quando superò gli Stati Uniti nella fase peggiore della crisi. Da allora ogni anno ha fatto segnare un nuovo record di vendite: nel 2016 il totale degli autoveicoli venduti ha raggiunto i 28 milioni, con un

    – di Giuseppe Berta

    • Econopoly

    Strage di Bologna, l'importanza della memoria per una migliore civile convivenza

    Quando entro all'Archivio Storico dello Stato all'Eur o all'Archivio Storico della Banca d'Italia per compiere alcune ricerche sento di svolgere una funzione importante: approfondire e scavare nel passato per illuminare il presente. Così oggi, 2 agosto, è importante ricordare la strage di Bologna di 37 anni fa, che causò la morte di 85 persone e più di duecento feriti. Secondo la sentenza definitiva della Corte di Cassazione del 23 novembre 1995, gli esecutori materiali della strage sono membri ...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    L'idea di Olivetti e la riluttanza italiana

    Verso la fine degli anni Cinquanta, Adriano Olivetti studiò la possibilità di conferire all'assetto proprietario dell'azienda di famiglia la forma di una fondazione. Olivetti parlava esplicitamente di una "fondazione proprietaria", in cui far confluire le azioni in possesso dei suoi familiari. A

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Svolta di settore che porterà una rivoluzione produttiva

    Chi esamina il mondo dell'automobile ha spesso l'impressione di trovarsi di fronte a una realtà schizofrenica, con una divaricazione sempre più marcata fra il presente e le prospezioni del futuro, che accreditano una trasformazione di tali proporzioni da sovvertire totalmente gli assetti

    – Giuseppe Berta

    • News24

    Trentin e la bussola del cambiamento

    Tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90 il sindacato italiano andò incontro a una complessa e contraddittoria stagione di mutamento che doveva incidere durevolmente sui suoi assetti interni. Le confederazioni dei lavoratori passarono da una fase di lacerazioni e contrasti a una ricomposizione

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Il patrimonio delle filiere al servizio dell'industria

    In un passaggio cruciale della sua relazione, il presidente di Confindustria si è soffermato sulla contraddizione insita nella struttura produttiva che frena la marcia dell'Italia industriale. Vincenzo Boccia ha ricordato che le imprese «eccellenti» sono «ancora in minoranza», all'incirca il 20%

    – di Giuseppe Berta

1-10 di 179 risultati