House Ad
House Ad

Giulio Tremonti

Giulio Tremonti

Giulio Tremonti, fondatore del movimento Lista Lavoro e Libertà, è stato più volte ministro dell’Economia e delle Finanze della Repubblica italiana e ha anche ricoperto la carica di vice presidente di Forza Italia prima che il partito confluisse nel Pdl. Alla politica Giulio Tremonti è arrivato dopo una brillante carriera accademica all’Università di Pavia, dove ricopre attualmente il ruolo di professore ordinario della Facoltà di Giurisprudenza.

Durante la sua carriera politica Giulio Tremonti ha spesso ricoperto ruoli di primo piano. E’ stato più volte ministro nei governi Berlusconi ed è stato vice presidente di Forza Italia fino a quando il partito non è confluito nel Pdl. A Forza Italia approda dopo essere stato eletto deputato per la prima volta nelle liste del Patto Segni e dopo aver svolto ruoli di collaboratore e consigliere per ministri delle Finanze come Rino Formica e Franco Reviglio. Dal 2006 al 2008 è stato Vicepresidente della Camera dei Deputati.

Già dall’inizio degli anni '80 comincia a pubblicare numerosi articoli e libri sulle tematiche economiche per vari editori.

Giulio Tremonti ricopre attualmente il ruolo di professore ordinario della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia, dove si è laureato e, ancora giovanissimo, è diventato docente di Diritto tributario. Ha pubblicato numerosi articoli scientifici ed opere a sfondo economico-finanziario, i quali trattano i problemi della globalizzazione e della rapida crescita delle economie asiatiche. Nel novembre 2009 Giulio Tremonti ha ottenuto il quinto posto nella classifica dei migliori ministri economici stilata dal Financial Times.

Attualmente è Presidente di Aspen Insitute Italia.

Nell'Ottobre 2012 fonda il movimento Lista Lavoro e Libertà, che raggiunge un accordo elettorale con la Lega per le politiche 2013.

(Aggiornato il 08 febbraio 2013 )

Ultime notizie su Giulio Tremonti

News24

Tangente da 2,4 milioni, Tremonti indagato

31/10/2014 07:33

L'ex ministro si difende: non ho mai chiesto nulla - L'azienda: siamo parte offesa - DOPPIA INDAGINE - Ieri la sede dello studio Tremonti perquisita nell'ambito di un'altra inchiesta che vede due dei soci accusati di aver riciclato i soldi di Marco... Una finta parcella di 2 milioni e 400mila euro per convincere nel 2008 l'allora ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, a dare il suo assenso a un'operazione miliardaria: l'acquisizione della società americana Drs da parte di Finmeccanica per...

News24

L'ex ministro Tremonti indagato a Milano per corruzione

30/10/2014 12:07

L'ex ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, è indagato dalla procura di Milano per corruzione. Secondo i magistrati Tremonti sarebbe coinvolto in una presunta tangente da 2,4 milioni di euro versata nel maggio 2008 da Finmeccanica per ottenere il via libera all'acquisizione della societa statunitense Drs. La tangente sarebbe stata mascherata dietro un finto contratto di consulenza con lo studio tributario Vitali Romagnoli Piccardi & Associati di Milano, fondato da Tremonti.

News24

Lettere

04/10/2014 08:13

Se ne compiacerà l'ex ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, il quale osservava che, in Italia, per tagliare la spesa non si può che procedere coi tagli lineari, per quanto - aggiungo io - ingiusti e diseducativi: a costo, perciò, di incidere magari su voci di costo (per esempio l'università) che andrebbero, se mai, riviste in su, ma selezionando (qui si dovrebbe manifestare la volontà, il coraggio e la forza della politica) cosa c'è da premiare e cosa da penalizzare.

News24

Lettere

01/10/2014 06:38

Ricordo che Giulio Tremonti, in una delle Finanziarie, introdusse una norma che voleva essere risolutiva, e che in pratica diceva: tutto quel che non è proibito è permesso.

News24

Per i minimi la nuova imposta del 15%

29/09/2014 06:36

Una moltiplicazione per tre che, di fatto, avvicinerà il prelievo al 20% dei "vecchi minimi", cioè il sistema rimasto in vigore fino al 2011, prima che l'allora ministro Giulio Tremonti introducesse la formula al 5% e una serie di regole d'accesso molto più severe.

News24

Un piano del governo per il Tfr in busta paga

24/09/2014 06:37

A proporla negli ultimi anni, seppure in forme diverse, sono stati l'ex ministro dell'Economia nel Governo Berlusconi, Giulio Tremonti, la Lega Nord nel 2011 e nel marzo scorso, direttamente al premier Matteo Renzi, il leader della Fiom-Cgil, Maurizio Landini.

News24

Sulla riforma pesa la sfiducia dei dirigenti

15/09/2014 06:37

La «valutazione delle performance» e la «meritocrazia», che secondo la riforma Brunetta del 2009 avrebbero dovuto premiare i «migliori» e incentivare produttività e responsabilità, sono durate lo spazio di un mattino, travolte dalla crisi economica e dai match fra lo stesso Brunetta e il ministro dell'Economia Giulio Tremonti che congelò gli stipendi proprio quando le pagelle di merito avrebbero dovuto produrre i primi effetti.

News24

Riforma pensioni, tris di interventi sul tavolo del Governo

19/08/2014 11:39

Ed è quello introdotto, con la legge di stabilità 2014, dall'esecutivo Letta per le pensioni oltre i 90mila euro lordi, dopo la bocciatura della Consulta per una misura simile voluta da Giulio Tremonti e Silvio Berlusconi nel 2011 e confermata da Mario Monti.

News24

Inchiesta Mose, Giancarlo Galan resta in carcere

02/08/2014 07:21

Nell'ambito della stessa inchiesta è stato arrestato anche Marco Milanese, ex deputato Pdl ed ex braccio destro dell'ex ministro Giulio Tremonti, accusato anche lui di corruzione.

News24

Tangenti Mose: arrestato Milanese

05/07/2014 08:14

Il nome di Milanese, ex consigliere politico dell'ex ministro Giulio Tremonti, ricorre spesso nelle carte delle indagini: per lui l'accusa è di corruzione, avendo intascato, secondo la procura, una tangente da 500mila euro (su cui la Gdf ha emesso... Mazzacurati il 30 luglio 2013 parla anche di un suo incontro con Tremonti stesso, dopo le intercessioni di Meneguzzo e Milanese (oltre che di incontri con Gianni Letta e Silvio Berlusconi). ...politico di Tremonti, al fine di influire sulla...

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9