Persone

Giovanni Legnini

Giovanni Legnini è nato il 6 gennaio del 1959 a Roccamontepiano (CH) ed è un politico ed avvocato italiano, attualmente Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

In passato ha rivestito diversi incarichi istituzionali, quali Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri del Governo Letta (dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014) e Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Economia e delle Finanze nel Governo Renzi (dal 28 febbraio 2014 al 30 settembre 2014).

Laureatosi in giurisprudenza presso l'università di Teramo, esercita la professione forense a Chieti ed è docente di ruolo in aspettativa di discipline giuridiche ed economiche.

Dal 1990 al 2002 è stato sindaco del comune di Roccamontepiano (CH).

E' stato eletto, sempre nell'area di sinistra al Senato della Repubblica, nella XIV, XV, XVI legislatura, per essere eletto deputato alla Camera nella circoscrizione XVII (Abruzzo) nel 2013.

Il 26 settembre del 2014 si è dimesso dalla carica di deputato per partecipare alle elezioni di vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, è stato eletto il 30 settembre del 2014, con con 20 voti a favore, 3 schede bianche, una nulla ed una dispersa.

Giovanni Legnini è sposato con Annarita Di Nizio e padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Giovanni Legnini
    • News24

    Csm, nuova circolare su trasferimento d'ufficio per incompatibilità

    Con la circolare che "garantisce una maggiore certezza dei tempi del procedimento" ha sottolineato il Vice Presidente Giovanni Legnini, si compie "un'ulteriore passo avanti nella piena attuazione delle nuove disposizioni del regolamento del Consiglio e dell'autoriforma".

    – di Enrico Bronzo

    • News24

    Violenza di genere, il Csm accelera su procedure ad hoc

    Il vice presidente del Csm Giovanni Legnini ha sottolineato la grande rilevanza dell'iniziativa consiliare su un tema che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha di recente definito «un'emergenza sociale tragica ed inquietante».

    – di Marco Libelli

    • News24

    Mattarella e il Papa, sintonia sul lavoro

    C'era da aspettarsi che i discorsi di entrambi si sarebbero concentrati sul lavoro e sui giovani, soprattutto. E infatti c'è stato un rimando quasi continuo dell'uno alle parole dell'altro tanto è simile la visione che hanno su quali siano le priorità e sulla necessità di avvicinare cittadini a

    – Lina Palmerini

    • News24

    Spataro al Csm: la riforma delle toghe onorarie porta al disastro

    Una preoccupazione unanime per l'attuazione di una riforma che sembra non andare incontro alle esigenze degli uffici giudiziari soprattutto dal punto di vista dell' efficienza. E' quanto è emerso dalle audizioni che il Csm ha fatto oggi di procuratori e presidenti di tribunale sulla riforma delle

    – di Marco Libelli

    • News24

    Falcone e Borsellino, il ricordo di Matarella

    «Sarebbe un peccato se la legislatura finisse prima che ci sia una legge sui beni confiscati alla mafia» a dirlo, nell'aula bunker dell'Ucciardone è il ministro dell'Interno Marco Minniti. Ad ascoltare, in insieme a una platea di ragazzi, il capo dello stato Sergio Mattarella e la ministra

    – di Patrizia Maciocchi

    • News24

    Oltre mille studenti sulla Nave della Legalità diretta a Palermo

    "Gli uomini passano le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini". Le gambe sulle quali cammina l'idea della legalità sono quelle dei 70mila studenti che, a Palermo e nelle piazze d'Italia, si incontreranno martedì 23 per ricordare le stragi di Capaci e di via D'Amelio,

    – di Patrizia Maciocchi

    • News24

    #dallapartedelSole/2, le voci a sostegno del rilancio del Sole 24 Ore

    Care lettrici, cari lettori, dalla parte del Sole: proseguiamo la pubblicazione delle dichiarazioni di sostegno dei rappresentanti dei tanti mondi cui continua a parlare il giornale. Li ringraziamo tutti: rappresentano molto di quello che siamo e vogliamo continuare a essere. Dichiarazioni «per» e

    – di Il Cdr

    • News24

    Rapporti Ong-scafisti, il caso del procuratore di Catania finisce al Csm

    Le dichiarazioni del procuratore di Catania sui rapporti tra scafisti e Ong impegnate nel salvataggio dei migranti nel Mediterraneo («A mio avviso alcune Ong potrebbero essere finanziate dai trafficanti») finiscono sotto la lente del Csm. Lo ha annunciato il vicepresidente di palazzo dei

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Caso Consip, Csm non aprirà pratica su scontro tra procure

    Nessun intervento immediato e diretto del Csm sulla cosiddetta "guerra delle Procure" di Roma e Napoli, al lavoro su profili diversi del "caso Consip". E' quanto ha deciso oggi il Comitato di presidenza del Csm, che ha così respinto, di fatto, la richiesta del consigliere laico Zanettin (FI) perché

    – di Vittorio Nuti

1-10 di 307 risultati