Persone

Giovanni Floris

Giovanni Floris è nato il 27 dicembre del 1967 a Roma ed è un giornalista e scrittore italiano.

Ha condotto il programma 'Ballarò', in onda su RaiTre ed attualmente conduce su La7 il talk show 'Dimartedì'.

Giovanni Floris si è laureato in Scienze Politiche nel 1991 presso l‘Università Luiss di Roma.

Già collaboratore di alcuni quotidiani, ha frequentato la Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia ed ha iniziato così a lavorare prima nella redazione economica del GrUno, in Rai e successivamente all’agenzia Agi.

Nel 1996 Floris è stato assunto al Giornale Radio Rai.

Si trovava a New York, in qualità di inviato, all'epoca dei fatti dell'11 settembre 2001. Dopo quella esperienza, fu nominato corrispondente per la RAI dagli USA, con sede a New York, dove si trasferì.

Nel 2002 è diventato conduttore del nuovo programma di aggiornamento di Rai 3 'Ballarò'.

Il 3 luglio del 2014 viene comunicato che Floris lascerà la RAI per passare, a partire dalla stagione 2014/2015, sull'emittente LA7 con un contratto che lo legherà all'azienda fino al 2019.

Giovanni Floris è autore di diversi saggi, 'Monopoli' (Rizzoli 2005); 'Mal di Merito' (Rizzoli 2007); 'La Fabbrica degli Ignoranti' (Rizzoli 2008); 'Separati in patria' (Rizzoli 2009); 'Decapitati' (Rizzoli 2011)e 'Oggi è un altro giorno' (Rizzoli 2013). Nel 2014 esce il suo primo romanzo, 'l confine di Bonetti' (Feltrinelli)

E' sposato con Beatrice Mariani e padre di due figli, Valerio e Fabio.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Giovanni Floris
    • News24

    Renzi: in Sicilia abbiamo perso. Premier? Sceglie il Parlamento

    «Male, abbiamo perso. Non sono tra quelli che dicono: "Sono arrivato secondo ma son contento". Musumeci viene da una storia totalmente diversa dalla mia: gli dico onore a lui e in bocca al lupo, anche se non condivido una virgola del suo curriculum. Mi auguro che porti risultati». Così il

    – di Redazione online

    • News24

    Renzi: con le alleanze possiamo fare il 40 per cento

    «Sono mesi che cercano di mettermi da parte, ma non ci riusciranno nemmeno stavolta». Matteo Renzi sbarra la strada, di netto, alle voci di sommovimenti in atto nell'area del centrosinistra dopo la deludente ultima performance alle urne per i dem. Alla domanda sulla necessità di togliersi di mezzo

    – di Nicola Barone

    • News24

    Di Maio sfida Renzi a duello in Tv, lui accetta: «Mi va bene il 7 novembre»

    «Va bene martedì 7 novembre da @diMartedi con Giovanni Floris. E' la più vista in prima serata. Saluti dalla Sicilia: qui il 5 novembre si vota». Così Luigi Di Maio, candidato premier del M5S, replica via twitter a Matteo Renzi, che poco prima aveva accettato la sfida ad un confronto televisivo

    – di Redazione Online

    • News24

    Per Rai 3 stagione con qualche flop, ma chiude terza fra le generaliste

    Si dovrebbe conoscere già nelle prossime ore il sostituto di Daria Bignardi, ormai ex direttore di Rai 3. Il Cda Rai è previsto per giovedì, praticamente il giorno dopo l'audizione in Commissione di Vigilanza del direttore generale Mario Orfeo. All'ordine del giorno sono previsti i piani di

    – di Andrea Biondi

    • NovaCento

    E' giusto adorare le persone famose?

    Al giorno d'oggi, oltre alle forme tradizionali di divismo (mostrate dai mass media), ci sono anche forme di divismo che nascono e si diffondono sul web (tramite social networks, blogs, siti web) e qualche volta (come nel caso di Selvaggia Lucarelli) arrivano sui mass media. L'Associazione per la Retorica - presieduta da Flavia Trupia (consulente di comunicazione, ghostwriter, blogger), con sede a Roma - si occupa di proporre lo strumento comunicativo della retorica nei mondi della politica, de...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    M5S sfida il Pd sui vitalizi. Di Battista a Renzi: votate la nostra riforma

    Dopo i giorni della bufera sullo stadio della Roma, il M5s rilancia. E lo fa utilizzando un tema di sicura presa sull'opinione pubblica: quello dei vitalizi dei parlamentari. Anzi, per meglio dire (i vitalizi sono stati aboliti nel 2012, ndr) del trattamento pensionistico «privilegiato» dei

    • News24

    Pensione sì, vitalizio no: cosa spetta ai Parlamentari se si vota nel 2018

    Per molti il vitalizio per gli ex parlamentari, nato per garantire a chiunque l'ingresso in politica, anche ai meno abbienti, è sinonimo di rendita a vita, uno dei temi più controversi del nostro confronto politico. Come confermano le cronache, ogni volta che torna alla ribalta, le polemiche sono

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Napolitano: no al voto subito, alle urne a scadenza naturale

    Mentre le opposizioni e la maggioranza renziana spinge sull'acceleratore per andare alle elezioni entro giugno, un netto stop all'ipotesi di interruzione anticipata della legislatura è arrivato oggi dall'ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il quale«nei paesi civili alle elezioni

    • News24

    Telethon accende i riflettori sulla ricerca: via alla 27esima maratona tv

    Hashtag: #presente. E' "Presente" il titolo della 27esima edizione della Maratona televisiva per sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare, che si terrà dall'11 al 18 dicembre, presentata questa mattina in viale Mazzini. I pazienti con una malattia genetica rara e le loro

1-10 di 132 risultati