Persone

Giovanni Berlinguer

Giovanni Berlinguer è nato il 9 luglio del1924 a Sassari ed è deceduto a Roma il 6 aprile del 2015, è stato un politico e docente italiano di medicina sociale.

Figlio dell'avvocato socialista Mario Berlinguer e fratello di Enrico, figura di spicco del Partito Comunista Italiano durante gli anni 60 e 70, Giovanni Berlinguer si laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Roma nel 1958.

Nel 1964, Berlinguer consegue le abilitazioni all'insegnamento di Medicina sociale e di Igiene.

Durante gli anni dell'università diventa segretario e presidente della UIS (Unione Internazionale Studenti).

Tra il 1965 ed il 1969 è Consigliere Provinciale di Roma e lo stesso anno diventa membro del Comitato Centrale del PCI.

Nel 1972, nel 1976 e nel 1979 viene eletto alla Camera dei deputati nelle liste del PCI.

Nel 1983 diventa Senatore nel collegio di Iglesias, viene rieletto al Senato nel 1987 nel collegio della Toscana.

Contestualmente alla carica di Senatore riveste, tra il 1983 ed il 1985, anche quella di Consigliere del Comune di Roma.

Dopo lo scioglimento del PCI aderisce prima al Partito Democratico della Sinistra e poi ai Democratici di Sinistra, nel 2007, con lo scioglimento dei DS, aderisce a SInistra Democratica di Fabio Mussi.

Nel 2004 Giovanni Berlinguer è stato eletto al Parlamento europeo di Strasburgo nella lista Uniti nell'Ulivo dove è rimasto in carica fino al 2009, rivestendo tra gli altri incarichi quello di membro della Commissione per la cultura e l'istruzione e membro sostituto della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare.

Tra il 1994 ed il 1996 è stato membro del Consiglio sanitario nazionale.

Tra il 1999 ed il 2001 è stato presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

Ha fatto parte dell'International Bioethics Committee dell'UNESCO (2001-2007) e della Commission on the Social Determinants of Health dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (2005-2008).

Ha ricevuto le seguenti onrificienze:

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana, su inziativa del Presidente della Repubblica (Roma 26 aprile del 1999);

Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte (Roma, 6 giugno 2001).

Sposato con Giuliana Berlinguer, ha avuto tre figli: Luisa, Mario e Lidia.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016