Ultime notizie:

Giorgio Strehler

    • Agora

    Il Blue Note di Milano celebra Valentina Cortese con Diva!

    Valentina Cortese fa parte dei miei ricordi di bambino. Ed è stato emozionante partecipare alla serata di celebrazione al Blue Note di Milano - che da oggi chiude per ristrutturazione - con Diva! il docufilm sulla vita  di questa insuperabile artista. Vedere il docufilm insieme con la protagonista, una occasione davvero unica. Difficile anche descrivere le emozioni. Diva! a giorni sarà in un circuito selezionato di sale cinematografiche. Di seguito la nota sull'avvenimento. Il Blue Note Mila...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Il Bello secondo Strehler

    Dopo aver visitato, tra sabato 2 dicembre 2017 e domenica 4 febbraio 2018 nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale a Milano, la mostra-laboratorio dedicata a Giorgio Strehler e al suo rapporto con due fra i prediletti punti di riferimento, Goldoni e Mozart, ci è parsa ancora più incredibile

    – di Quirino Principe

    • News24

    Addio a Paolo Villaggio, caustico umorista del mondo del lavoro

    E' morto Paolo Villaggio. Aveva 84 anni. Da alcuni giorni era ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, pr poi essere trasportato presso la clinica Paideia dove è deceduto la notte scorsa. Genovese, aveva dato vita ai personaggi di Fantozzi e Fracchia, con cui aveva raccontato negli anni Settanta

    – di Ma.l.C.

    • News24

    Per il Piccolo Teatro di Milano bilancio in pareggio e record di incassi

    Bilancio in pareggio per il Piccolo Teatro di Milano, che quest'anno festeggia i 70 anni e lo fa con numeri record per quanto riguarda sia le presenze, sia i ricavi da «botteghino». Il bilancio consuntivo 2016, approvato dal Consiglio generale della Fondazione, supera i 20 milioni di euro e quasi

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Laura Biagiotti, «futurista» in tutto

    Non è facile raccontare con le parole e qualche immagine una vita come quella di Laura Biagiotti. Scomparsa ieri a poche ore dall'infarto che l'aveva colpita nella notte tra mercoledì e giovedì, avrebbe compiuto 74 anni in agosto.Ha attraversato e interpretato i cambiamenti della società e

    – di Giulia Crivelli

    • Agora

    Come Milano (e l'Italia) celebra i 70 anni del Piccolo, Grassi-Escobar: il teatro strumento di cultura e maturità civile

    Il 14 maggio del 1947 a Milano, in Via Rovello 2, veniva inaugurato il Piccolo Teatro con la messa in scena de "L'albergo dei poveri" del drammaturgo russo Maksim Gor'kij. Artefici e fondatori dell'iniziativa il critico teatrale Paolo Grassi, sua moglie Nina Vinchi e l'artista e regista per antonomasia Giorgio Strehler. In occasione dei 70 anni, da oggi e per tutto il 2017, Milano (e l'Italia intera) dedica al Suo Teatro una lunga serie di iniziative. Nell'articolo che segue, scritto per "TerraN...

    – Nicola Dante Basile

    • News24

    Week end culturale/ A Milano c'è Fuori Tempo Libri

    Se a Rho tutto parla di libri, Milano fa da palcoscenico a Fuori Tempo di Libri (http://www.tempodilibri.it). La città si anima di storie e attività: come le tante letture ad alta voce, i cocktail letterari, i giochi, le aperture serali di biblioteche e librerie, performance musicali e maratone di

    • News24

    L'Italia e la partita della ricerca scientifica spaziale

    Gentile Fabi, in questi giorni ho seguito con interesse e un pizzico di rabbia le vicende della sonda Schiaparelli e forte è il rammarico per i risultati scientifici che ne sarebbero potuti scaturire. Come è possibile continuare ad avere fiducia in organizzazioni che utilizzano i contributi di

    – di Gianfranco Fabi

    • News24

    Al Piccolo le «Chiavi d'Europa»

    Al sesto piano del Teatro Strehler, nel cuore di Milano, gli allievi della Scuola del Piccolo Teatro di Milano "Luca Ronconi" (fondata da Giorgio Strehler e diretta da Carmelo Rifici) stanno provando Chiavi d'Europa, lo spettacolo dedicato all'Unione europea che andrà in scena domani sera. «Un

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Il Piccolo guardiano di Brecht

    Tutto ha inizio da un biglietto. Da due righe scritte a mano da Bertold Brecht e indirizzate a Giorgio Strehler: «Caro Strehler, mi piacerebbe poterle affidare per l'Europa tutte le mie opere, una dopo l'altra. Grazie. Milano 10.2.56». Quasi una reliquia laica da custodire gelosamente e da

    – Massimo Bucciantini

1-10 di 49 risultati