Le nostre Firme

Giorgio Barba Navaretti

Giorgio Barba Navaretti è Professore Ordinario di Economia politica all'Università degli Studi di Milano, direttore scientifico del Centro Studi Luca d'Agliano e Distinguished Visiting Faculty a SciencesPo di Parigi.

La sua attività di ricerca è su temi di economia internazionale sia reale che delle banche e dei mercati finanziari. Ha contribuito soprattutto alla letteratura sulle imprese multinazionali e sulla competitività di impresa. I lavori di Giorgio Barba Navaretti sono pubblicati sulle principali riviste accademiche internazionali. Tra l'altro è autore con Anthony Venables del libro “Multinational firms in the World Economy” pubblicato da Princeton University Press.

E' coordinatore di diversi progetti di ricerca internazionali finanziati dalla Commissione europea e altri organismi internazionali.

E’ anche membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Unicredit and Universities e della Fondazione Pesenti ed è Vice presidente della Fondazione Collegio Carlo Alberto. E' inoltre Consigliere di Amministrazione indipendente di AON Italia, di Banca Sistema e di Ricerca e Studi (Gruppo Mediobanca).

In passato è stato visiting professor in diversi atenei internazionali e consulente dei principali organismi internazionali come la Banca Mondiale, l'Ocse e la Commissione europea. E' stato anche Academic Advisor del research network su competitività della Banca Centrale Europea, ha coordinato il Forum sulla regolamentazione delle banche multinazionali di Unicredit ed è stato membro del Comitato Scientifico di Confindustria e del Comitato Scientifico Internazionale della Fondazione Enel.

E' editorialista per il Sole 24 Ore e chief editor della rivista European Economy. Banks Regulation and the Real Sector.

Si è laureato in Economia aziendale presso l'Università Luigi Bocconi di Milano ed ha conseguito un dottorato in Economia presso l'Università di Oxford.

Ultimo aggiornamento 12 gennaio 2018

Ultime notizie su Giorgio Barba Navaretti
    • Agora

    La ripresa fragile e i (tanti) ritardi da colmare

    Nei giorni scorsi il governatore di Bankitalia Ignazio Visco ha affermato che "la ripresa è in corso, ma è ancora lenta" e che per accelerarne il ritmo servono più investimenti pubblici, magari mirati in infrastrutture ed edilizia (un invito in questo senso è arrivato anche dall'Ocse). Il governatore ha ribadito che è necessario "tagliare il cuneo fiscale", "assicurare incentivi all'innovazione", "rimuovere gli ostacoli alle imprese", "accelerare sulle privatizzazioni", "fermare l'aumento del de...

    – Stefano Natoli

    • News24

    Lettere

    Dall'esecutivo italiano molte carte da giocare sulla scena continentale Gentile Galimberti, non pensa che quanti, lei compreso, inneggiano all'Europa un giorno

    • News24

    Per la Fiat una sfida culturale

    L'acquisto di Chrysler, la competizione nel mondo globale e la scommessa di un unico linguaggio tecnico per tutta l'azienda nel racconto di Barba Navaretti e Ottaviano - Gli esiti del progetto non sono scontati ma, dopo i tentativi di salvare l'auto nei modi tipici di un mondo che non tornerà, le possibilità sono buone

    – Gianni Toniolo

1-10 di 54 risultati