Persone

Giorgio Armani

Giorgio Armani nato a Piacenza l’11 luglio del 1934 è uno stilista e imprenditore italiano. Considerato una delle punte di diamante del made in Italy, ha avuto l’indiscusso merito di portare , in tutto il mondo, un modello vincente ed elegante di creatività.Abbandonati gli studi in Medicina, nei primi anni ’60 viene assunto come merchandiser a La Rinascente di Milano, allora, vera e propria fucina di talenti creativi.Nel 1965 viene assunto da Nino Cerruti per dare un nuovo volto al marchio Hitman del Lanificio Francesco Cerruti e disegna così la sua prima linea. Dopo sette anni, su incoraggiamento dell’amico e futuro socio Sergio Galeotti, lascia Cerutti per diventare un disegnatore di moda e consulente free lance. Nel 1975 nasce la Giorgio Armani s.p.a con la primissima linea uomo-donna prèt a porter. A distanza di un anno, la collezione che lo consacra come nuovo talento della moda, è presentata nella prestigiosa Sala Bianca di Firenze ed è l’inizio di uno stile nuovo. La rigidità e le linee squadrate e severe delle giacche da uomo, cedono il passo ad una versione informale, morbida, priva di supporti interni, con i bottoni spostati e senza spalline. Forme libere e lontane dai vecchi canoni ma sempre controllate per eleganza e buon gusto. E per la donna scarpe con il tacco basso e addirittura sportive, vengono accostate agli abiti da sera. La sua notorietà si diffonde in Europa e, grazie a un contratto con il Gruppo Finanziario Tessile, il Gruppo comincia la sua espansione nelle principali capitali europee. Alla fine degli anni 60 la maison è una delle più importanti aziende di moda del globo con le seguenti linee: Le Collezioni, Armani junior, Accessori, Underwear e Swinwear. Nel 1982, la consacrazione definitiva, gli viene attribuita dal Time (Giorgio’s Gorgeous Style). Fra gli stilisti, solo Christian Dior, quarant’anni prima, aveva ottenuto tale onore. E’solo l’inizio di molti successi: nell’83 il Council of Fashion Designers of America lo elegge “stilista internazionale dell’anno”, nominato Commendatore della Repubblica nel 1985, Grande Ufficiale nel 1986 e Gran Cavaliere nel 1987. Premiato dall’associazione animalista Peta nel 1990, nel 91 il Royal College of Art di Londra, gli conferisce la laurea honoris causa e nel 1998 Il Sole 24 Ore gli tributa il Premio Risultati, il riconoscimento assegnato alle imprese italiane che creano valore e rappresentano formule imprenditoriali di successo. Gli anni 80 vedono il gruppo impegnato su diversi fronti: dalla produzione di profumi affidata alla L’Oreal, all’espansione del gruppo in Asia e, nello stesso periodo, alla nascita delle linee Armani jeans e Emporio Armani. Nel 2000 sigla un accordo con il Gruppo Zegna per produrre e distribuire le linee Armani Collezioni in joint venture. Nel 2002 nasce la partnership con Luxottica e, a seguire, le linee Giorgio Armani Cosmetics e Armani Casa.Nella classifica stilata dalla rivista americana Forbes il patrimonio di Giorgio Armani ammonta a circa 7 miliardi di dollari (dati 2017).

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Giorgio Armani
    • News24

    Lusso e moda, sono italiani 26 dei cento top player globali

    Lo studio Global powers of luxury goods 2017 di Deloitte conferma il ruolo di primo piano delle aziende italiane nel mondo della moda e del lusso. Non solo perché i grandi marchi francesi, inglesi, tedeschi e americani producono nel nostro Paese tutte le linee di alta gamma e non solo perché le

    – di Giulia Crivelli

    • NovaCento

    Un tuffo nella storia dell'immaginario televisivo

    Alcuni periodi storici tornano ciclicamente in voga. E' il caso degli anni Ottanta: amati o detestati che siano, furono indiscutibilmente l'ultimo periodo storico prima della rivoluzione tecnologica. Erano anni in cui esisteva ancora l'Italia pane al pane e vino al vino, dove si rideva di cuore (al giorno d'oggi, invece, in Italia spesso si ride per non piangere). In quella epoca accaddero molti avvenimenti. Soltanto per citarne alcuni: stava per finire la Guerra Fredda iniziata dopo la Second...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Crema Nera Extrema di Armani per il contorno occhi

    Il settore della cosmetica è uno dei più attivi nell'innovazione. Solo per fare un esempio, le aziende italiane di beauty investono in ricerca e sviluppo mediamente il 7% del fatturato rispetto a un dato nazionale generale del 3%. Ma cosa significa innovazione cosmetica? Ricerca scientifica, dalla

    – di Marika Gervasio

    • News24

    Week end culturale/ A Parma la primavera parla d'arte

    Parma Street Food Festival fino al primo maggio porterà la "gastronomia su 4 ruote" in tutta la città: show cooking, laboratori, cene sotto le stelle, spazi bimbi e sorprese a non finire nella bella cornice del Piazzale della Pilotta. L'evento, firmato Parma "City Of Gastronomy" UNESCO, è

    • News24

    La couture Dior passa a Lvmh

    Évènement important e, in inglese, con enfasi ancora maggiore, important milestone, pietra miliare. Così Bernard Arnault ha definito l'operazione annunciata ieri a Parigi a mercati ancora chiusi. Parliamo di un uomo dei record: oltre a essere il più ricco di Francia è il fondatore di Lvmh, il

    – di Giulia Crivelli

    • News24

    Rivoluzione in negozio, più design per conquistare lo shopping

    E' il più americano dei brand e negli Stati Uniti il suo fondatore, Ralph Lauren, è un'icona. Come lo sono Giorgio Armani in Italia o Karl Lagerfeld in Francia e Germania. Li pensiamo infallibili, forse persino immortali o almeno fuori dal tempo. Invece è proprio un segno dei tempi, al plurale,

    – di Giulia Crivelli

    • News24

    La moda cresce con l'arredamento

    La settimana del mobile che prende il via martedì prossimo a Milano vedrà come ogni anno tra i protagonisti anche i gruppi della moda che hanno divisioni «home » al proprio interno. Due in particolare gli appuntamenti da segnare in agenda del cosiddetto Fuori Salone, il calendario di eventi che si

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Fragranze, l'aria di primavera sa di pepe e zenzero

    Fragranze dagli accordi insolenti, essenze che coltivano l'innocenza, note fiorite che parlano d'amore. Due gocce di una fragranza indovinata possono rendere irresistibile ogni donna. Oscar Wilde diceva che una signora senza profumo non ha avvenire. Le note della primavera spaziano tra varie

    – di Monica Melotti

    • News24

    Glitter e iridescenze per il make-up di primavera

    Moda e make up, legame indissolubile. Si influenzano a vicenda, abiti, accessori, rossetti, palette occhi, fard, sono riflessi speculari nella danza delle tendenze. Cosi come la moda della prossima primavera estate è colorata, giocosa, allegra, lo stesso fa il make up con nuance vitaminiche,

    – di Monica Melotti

1-10 di 750 risultati