Persone

Gino Strada

Gino Strada è nato a Sesto San Giovanni il 21 aprile 1948 ed è un chirurgo italiano. É il fondatore diell'ONG Emergency.
Si è laureato in Medicina a Milano nel 1978 e successivamente si è specializzato in chirurgia d'urgenza.

Ha lavorato all‘ospedale di Rho (MI) e fino al 1988 ha fatto pratica nel campo del trapianto di cuore. Nello stesso anno si è specializzato in Chirurgia traumatologica e nella cura delle vittime di guerra.

Gino Strada è ateo ed è stato grande amico del compianto prete di strada Andrea Gallo (1928-2013).

Tra il 1989 e il 1994, ha prestato servizio al Comitato Internazionale della Croce Rossa, in varie zone di guerra come: Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia-Erzegovina.

Nel 1994 Insieme a un gruppo di colleghi, Gino Strada ha fondato Emergency, un’associazione a favore delle vittime delle guerre civili.

Nel 2001 ha vinto il premio Colombe d'Oro per la Pace.

Dal 2002 è cittadino onorario di Empoli (in provincia di Firenze) e dal 2003 anche di Montebelluna (nel Trevigiano). Nel 2007 ha assunto una posizione di rilievo nelle trattative per la liberazione del giornalista de La Repubblica, Daniele Mastrogiacomo, rapito in Afghanistan.

Nel 2013 è stato eletto nelle "quirinarie" del Movimento 5 Stelle, tra i dieci possibili candidati alla Presidenza della Repubblica ma ha deciso di ritirarsi dalla candidatura in favore del terzo possibile candidato Stefano Rodotà.

Il 16 aprile del 2015 ha annunciato sul suo profili Facebook

che finalmente la temutissima epidemie Ebola, che ha visto in prima linea l'ONG Emergency, è sotto controllo, infatti, ha aggiunto Gino Strada, fatta esclusione per pochi casi sporadici ancora presenti in Africa, l'epidemia può dirsi vinta.
Sposato con Teresa Sarti, cofondatrice dell'ONG Emergency, Gino Strada è vedovo dal 2009 ed ha una figlia: Cecilia, Presidente di Emergency.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gino Strada
    • News24

    Ecco a chi è andato il 5 per mille del 2015

    Per il settore del volontariato Emergency è ancora in vetta, con quasi 380mila scelte espresse: in totale l'associazione fondata da Gino Strada incassa 13,4milioni di euro.

    – di Francesca Milano

    • News24

    Un cinque per mille da 500 milioni

    MILANO - Nel 2014 i contribuenti hanno donato circa mezzo miliardo di euro tra volontariato, ricerca sanitaria e scientifica, associazioni sportive e Comuni. Il dato relativo al cinque per mille 2014 è stato reso noto ieri dall'agenzia delle Entrate, che ha pubblicato online gli elenchi dei

    – Francesca Milano

    • News24

    L'addio laico e sobrio di Milano a Eco

    Sembrava nuotasse e invece stava riscrivendo un capitolo di un suo libro. Così Mario Andreose, l'editor che ha seguito per oltre trent'anni Umberto Eco, ha officiato, puntellandola con lo humor caro al Professore, la cerimonia laica con cui Milano ha dato l'addio al suo cittadino adottivo. E il

    – Cristina Battocletti

    • Agora

    Farinetti apre il secondo Eataly di New York a Ground Zero

    Sarà inaugurato il 15 maggio prossimo il secondo store di Eataly a New York. A dare la data dell'apertura è stato il patron della società, Oscar Farinetti, durante un incontro con Gino Strada all'Eataly Smeraldo a Milano. . "Il 15 maggio - ha detto Farinetti - inauguriamo il secondo Eataly a New York. Apriremo proprio sopra Ground Zero e sarà dedicato alla pace. Il suo nome, infatti sarà Eataly The Peace. Nella Grande Mela Eataly ormai è un mito, facciamo 90 milioni di dollari di fatturato"....

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Attacco al parlamento afghano con autobomba, razzi e armi automatiche

    I talebani afghani hanno messo a segno oggi un altro dei loro spettacolari attentati colpendo con una autobomba, cariche esplosive, un razzo e armi automatiche il Parlamento di Kabul proprio nel momento in cui iniziava il dibattito per la ratifica della nomina del nuovo ministro della Difesa

    – Roberto Bongiorni

    • News24

    Ecco i 9 candidati di M5S: ci sono anche Prodi e Bersani

    Il M5s è entrato nella partita del Colle. Lo ha fatto con un'assemblea plenaria di deputati e senatori che ha discusso nomi e profili del candidato presidente della Repubblica a Cinque stelle. Dall'assemblea è stata selezionata, dopo votazione, una rosa di 9 nomi che, con l'aggiunta di Romano Prodi

1-10 di 100 risultati