Persone

Gianni Agnelli

Giovanni detto Gianni Agnelli è stato un imprenditore e un industriale italiano. Al vertice della Fiat di Torino, era conosciuto come “l’avvocato”. È stato inoltre Presidente del club calcistico della Juventus, di Confindustria, dell'Istituto Finanziario Industriale e sindaco di Villar Perosa (in provincia di Torino).

Gianni Agnelli si è laureato in giurisprudenza, nel 1943 a Torino. L’anno successivo si è arruolato ufficiale di collegamento del Corpo Italiano di Liberazione. A 25 anni è stato eletto presidente della società di produzione di cuscinetti a sfere fondata da Roberto Incerti e dal nonno e nello stesso anno è diventato anche sindaco di Villar Perosa. Nel 1947 Gianni Agnelli è stato nominato Presidente della Juventus e dopo aver scampato a un grave incidente stradale, nel 1959 è diventato Presidente dell'Istituto Finanziario Industriale. Quattro anni più tardi ha ricoperto la carica di Amministratore delegato della Fiat, per poi ereditare nel 1966, il comando dell’azienda automobilistica. Gianni Agnelli è morto nel 2003 per un carcinoma prostatico.

Nel 1953 a Strasburgo Gianni Agnelli ha sposato Marella Caracciolo dei Principi di Castagneto, dalla quale ha avuto due figli: Edoardo e Margherita. Durante la sua carriera Agnelli ha controllato il 100% del quotidiano La Stampa (tuttora di proprietà Fiat), un terzo del capitale del Corriere della Sera e il 46% della Rizzoli. È stato Presidente della Confindustria dal 1974 al 1976.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gianni Agnelli
    • Agora

    Turismo&sport: Juventus brand globale, il Napoli tra i top 20 club al mondo

    Il nuovo logo rappresenta in modo immediato e inconfondibile Juventus nella sua essenza: la J del nome, le strisce della maglia, lo scudetto della vittoria, rievocando una celebre frase dell'avvocato Gianni Agnelli: "mi emoziono ogni volta che vedo sui giornali una parola che inizia per J".

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Discontinuità di metodo e contenuti

    Basterebbe citare la prospettiva di una convergenza fra grandi imprese e sindacati operai affacciatasi fra gli anni 1974-75 e assecondata dalla Confindustria di Gianni Agnelli e dalla Cgil di Luciano Lama.

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Lapo Elkann: le idee migliori vengono nei momenti di crisi

    «Il punto chiave non è avere le idee, ma saperle realizzare in un contesto altamente competitivo, lavorando in squadra, motivando i propri collaboratori e riconoscendo quali sono le persone migliori delle quali circondarsi in un particolare momento. Bisogna avere coraggio». Lapo Elkann, fondatore e

    – di Marta Casadei

    • News24

    L'arte pop e consumista di Warhol a Genova

    «La Pop Art è un modo di amare le cose». Con uno dei suoi aforismi, Andy Warhol offre questa chiave di lettura per una formula artistica che, grazie alla sua strabiliante inventiva, avrebbe dominato lo scenario americano e poi europeo dopo gli anni Sessanta fino a oggi. Apre da venerdì al Palazzo

    – di Anna Orlando

    • News24

    Viaggio nella Pop Society

    A trent'anni dalla scomparsa, Palazzo Ducale di Genova e 24 ORE Cultura dedicano una grande retrospettiva ad Andy Warhol (1928 - 1987). «Andy Warhol. Pop Society» è il titolo della mostra aperta a Palazzo Ducale di Genova dal 21 ottobre 2016 al 26 febbraio 2017 a cura di Luca Beatrice. Presenti 170

    • News24

    «Non dire gatto...» storia e biografia del fenomeno Giovanni Trapattoni

    Nel calcio dei social e del chiacchiericcio, il fischio del Trap resta un eco nel vento, un pilastro epico e sostanziale da cui ripartire. Quella di Giovanni Trapattoni da Cusano Milanino, "Giuanin" per il suo maestro Nereo Rocco, è la storia dell'allenatore più vincente del calcio italiano. La

    – di Giulio Peroni

    • News24

    Artcurial bilancio di vendite in pareggio, guidate dall'arte del XX secolo -

    Artcurial con sede a Parigi conferma la sua posizione leader nel panorama delle case d'asta francesi con un fatturato nel 2015 di 191 milioni di euro, pareggiando il volume delle vendite del 2014 (192 milioni di euro), doppio rispetto al risultato di cinque anni prima. Non solo, anche il fatturato

    – di Stefano Cosenz

1-10 di 259 risultati