Persone

Gianmarco Tamberi

Gianmarco Tamberi è nato il 1º giugno del 1992 a Civitanova Marche (MC) ed è un atleta italiano specialista del salto in alto, campione mondiale indoor a Portland 2016 e campione europeo ad Amsterdam 2016.

E' alto 189 cm e pesa 71 kg.

Appena diciannovenne si è distinto con una medaglia agli Europei juniores di Tallinn 2011 eguagliando il suo record personale di 2,25 cm.

Ai campionati nazionali italiani di Bressanone del 2012 stabilisce il suo primato personale con 2,31 cm e raggiunge, nel salto in alto, la terza prestazione italiana di sempre.

Nel 2014 vince l'oro ai Campionati italiani assoluti di Rovereto con la misura di 2,22 m.

Il 2 agosto del 2015 migliora ad Eberstadt (Germania) il primato italiano per ben due saltando prima 2,35 m e poi 2,37.

Il 6 marzo del 2016 ai campionati italiani indoor di Ancona vince la medaglia d'oro con 2,36 m.

Il 26 giugno vince i Campionati italiani di Rieti con la misura 2,36 m.

Il 15 luglio al meeting internazionale del Principato di Monaco, migliora il record italiano con 2,39 m, tenta poi di superarsi provando i 2,41 m, ma al secondo tentativo si infortuna alla caviglia sinistra, riportando una lesione al legamento deltoideo.

L'infortunio costrige Gianmarco Tamberi a dire addio ai giochi olimpidi di Rio 2016 dove, stando ai successi ottenuti nella prima parte del 2016, avrebbero sicuramente fatto grande onore ai colori italiani.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gianmarco Tamberi
    • News24

    Atletica, Ostrava: Van Niekerk ruba la scena a Bolt

    Deluso invece Gianmarco Tamberi che non va oltre il 2.20 nel salto in alto e chiude settimo: la vittoria va al polacco Bednarek con 2.32. "Ho fatto schifo.

    – a cura di Datasport

    • News24

    Atletica, Golden Gala Roma: il baby Tortu sfida i grandi

    Sarà una grande festa per l'atletica quella di giovedì sera allo stadio Olimpico di Roma dove andrà in scena il tradizionale appuntamento col Golden Gala "Pietro Mennea", giunto alla 37esima edizione e quarta tappa del calendario 2017 della Diamond League. Uno dei protagonisti più attesi è il

    – a cura di Datasport

    • News24

    Paralimpiadi 2016, handbike: immenso Zanardi, è medaglia d'oro!

    Alex Zanardi è immenso e con una grande rimonta conquista la medaglia d'oro nella cronometro categoria H5 della handbike alle Paralimpiadi di Rio 2016. L'ex pilota emiliano, a quasi 50 anni, bissa il successo di 4 anni fa a Londra e dedica il titolo a Gianmarco Tamberi: sul podio con lui

    – a cura di Datasport

    • News24

    Paralimpiadi, un immenso Zanardi conquista ancora l'oro

    Immenso Alex Zanardi. Alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro l'Italia conquista il terzo oro della spedizione e dopo i due successi nel nuoto è il ciclismo a essere protagonista grazie all'ex pilota di Formula Uno: il 49enne bolognese si aggiudica la cronometro H5 in 26'36"81 precedendo, al termine di

    • News24

    Per la Nuova Zelanda una staffetta da sogno tra Olimpiadi e All Blacks

    E dire che una delle medaglie più attese, a Rio, la Nuova Zelanda l'ha mancata. Nel rugby a sette, disciplina all'esordio olimpico, la squadra maschile è arrivata solo quinta, mentre le ragazze hanno conquistato l'argento alle spalle dell'Australia. Al podio delle Black Ferns, come sono chiamate le

    – di Giacomo Bagnasco

    • News24

    Zero medaglie e poche consolazioni per l'atletica azzurra

    L'atletica italiana a Rio ha il gruppo più numeroso fra gli azzurri (38 su 314) ma torna a casa con zero medaglie. Mai era successo negli ultimi sessant'anni di storia olimpica. Piange il medagliere, come non accadeva dai Giochi di Melbourne 1956, e anche il movimento di casa nostra. Ma senza le

    – di Maria Luisa Colledani

    • News24

    Italia ancora sul podio. Bruni d'argento nella 10 km fondo femminile

    Ancora un argento, giunto insperato dopo un finale di bronzo. Si è trasformato da terzo a secondo posto il piazzamento di Rachele Bruni nella 10 km di nuoto di fondo ai Giochi di Rio. La francese Aurelie Muller è stata infatti squalificata dopo che al traguardo c'erano stati dei contatti giudicati

    • News24

    Schwazer squalificato per 8 anni: «Sono distrutto». Ma Tamberi lo attacca ancora

    Altro che prender parte ai Giochi di Rio de Janeiro. Otto anni di squalifica, Olimpiadi in fumo, carriera finita. Tanto ha riservato il Tribunale di arbitrato sportivo ad Alex Schwazer, per la nuova positività a uno steroide sintetico rilevata in un controllo del 1 gennaio scorso. Il verdetto

    – di Dario Ricci

1-10 di 22 risultati