Persone

Gianluca Corrado

Gianluca Corrado è nato nel 1977 a Messina ed è un avvocato, attualmente candidato, per il Movimento 5 Stelle, alla carica di sindaco del comune di Milano.

Vissuto a Lipari, in Sicilia, si è trasferito per motivi di studio a Bologna, dove si è laureato in giurisprudenza.

Nel 2002 è venuto per lavoro a Milano, dove ha esercitato la professione forense specilizzandosi in diritto penale, minorile, di famiglia, commerciale, assicurativo ed amministrativo.

Nel novembre del 2012 conosce il Movimento 5 Stelle di cui decide di diventare un attivista.

Convive ed è padre di due figli.

Nel marzo del 2016, in seguito al ritiro della candidatura di Patrizia Bedori, è stato scelto quale candidato del Movimento 5 Stelle alla carica di sindaco del comune di Milano, in previsione delle prossime elezioni municipali.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gianluca Corrado
    • News24

    Così Sala ha risolto a suo favore le due incognite milanesi

    Il ballottaggio non è stato più un testa a testa serrato fra Giuseppe Sala, del centrosinistra, e Stefano Parisi, del centrodestra. Dopo un'ora dall'inizio degli scrutini il divario fra i due è cresciuto rispetto al primo turno. La vittoria, a mezzanotte, sembrava già in mano all'ex commissario di

    – di Sara Monaci

    • News24

    A Milano Sala e Parisi partono subito alla conquista degli astenuti

    Dopo il giorno più lungo, Giuseppe Sala e Stefano Parisi cominciano subito a muovere i primi passi verso il ballottaggio. A Milano il candidato del centrosinistra Sala e quello del centrodestra Parisi - che hanno chiuso il primo turno delle elezioni amministrative con, rispettivamente, il 41,7% e

    – Sara Monaci

    • News24

    Candidati al seggio: raffica di flash per la Raggi, Parisi in bici

    Dall'assalto dei flash dei fotografi a Virginia Raggi al baciamano di Alfio Marchini. Stefano Parisi è arrivato al seggio dopo aver fatto 60 chilometri in bici. I candidati alle poltrone di sindaco nelle grandi città hanno quasi tutti scelto di andare a votare di mattina. Questa notte saranno

    – Nicoletta Cottone

    • News24

    Milano

    Le incognite sui progetti del dopo Expo Il milione di metri quadrati su cui è stato allestito l'Expo, pagato dagli enti locali 160 milioni e infrastrutturato con un investimento da 1,2 miliardi prevalentemente statale, dovrà trovare una nuova vita e una nuova destinazione d'uso. Il progetto

    • News24

    Campagna elettorale al gran finale: le sfide cruciali nelle grandi città

    Oggi gran finale di campagna elettorale nelle 1.342 città in cui domenica oltre 13 milioni di italiani sono chiamati al voto. I riflettori, si sa, sono puntati su Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna. Perché anche se il premier Matteo Renzi e la ministra Maria Elena Boschi hanno ripetuto in più

    – Manuela Perrone

    • News24

    Nove candidati, solo due i favoriti ma la vera incognita è l'astensione

    Ci sono in tutto nove candidati. Ma a Milano lo scenario, almeno al primo turno, sembra avere ben poche incognite: i due favoriti, Stefano Parisi per il centrodestra e Giuseppe Sala per il centrosinistra, si preparano ad andare al ballottaggio, con percentuali di voti abbastanza vicine. Dovrebbe

    – S.Mo.

    • News24

    Comunali, perché la campagna di Milano è diversa dalle altre città

    Ci sono tre elementi che rendono originale la campagna elettorale per le amministrative di Milano. Primo. Rispetto alle altre città il centrodestra appare coeso, non si è spaccato come altrove e presenta compattamente un solo candidato. Stefano Parisi è il nome tirato fuori dal cilindro da Silvio

    – Sara Monaci

1-10 di 19 risultati