Persone

Gianluca Corrado

Gianluca Corrado è nato nel 1977 a Messina ed è un avvocato, attualmente candidato, per il Movimento 5 Stelle, alla carica di sindaco del comune di Milano.

Vissuto a Lipari, in Sicilia, si è trasferito per motivi di studio a Bologna, dove si è laureato in giurisprudenza.

Nel 2002 è venuto per lavoro a Milano, dove ha esercitato la professione forense specilizzandosi in diritto penale, minorile, di famiglia, commerciale, assicurativo ed amministrativo.

Nel novembre del 2012 conosce il Movimento 5 Stelle di cui decide di diventare un attivista.

Convive ed è padre di due figli.

Nel marzo del 2016, in seguito al ritiro della candidatura di Patrizia Bedori, è stato scelto quale candidato del Movimento 5 Stelle alla carica di sindaco del comune di Milano, in previsione delle prossime elezioni municipali.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gianluca Corrado
    • News24

    Non solo auto: il Motorshow di Bologna torna alle origini

    Il Motor Show di Bologna torna alle origini. Una rassegna con al centro sempre più lo spettacolo come il "pit stop" della Ferrari di Formula 1 che inaugura oggi un ricco programma di eventi non solo di auto, ma anche di moto e di tutto quanto va a motore. Una scelta che gli organizzatori spiegano

    – di Corrado Canali

    • NovaCento

    Gli Italo Globali arrivano da tutta Italia

    Oggi si vota per l'elezione del Governo nel Regno Unito. Già, il Regno Unito: è un Paese dove ormai si trova una grande Little Italy. Il tema Italo Globali è molto trasversale, così come è molto variegata la provenienza geografica degli Italo Globali: ovvero gli italiani che lavorano con il mondo, all'estero o dall'Italia. L'occasione è dunque propizia per fare un giro d'Italia, andando alla ricerca delle origini geografiche di alcuni Italo Globali. Mi ci metto anche io, che sono un po' roma...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Sala parla in consiglio comunale. E' polemica sull'inchiesta e l'autosospensione

    Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è ufficialmente tornato in Comune, dove ha parlato nel pomeriggio di fronte ai consiglieri di maggioranza e di opposizione per spiegare le ragioni della sua autosospensione e aggiungere, rispetto a quanto già dichiarato ieri via Facebook, qualche elemento in più

    – di Sara Monaci

    • News24

    Il leasing batte il mutuo per chi ha meno di 35 anni

    Costi e durata simili a quelli del mutuo, con una rata mensile un po' più leggera (compensata però dalla rata finale). E soprattutto con un vantaggio fiscale notevole in caso il contraente sia under 35. Sono le armi vincenti con cui sbarca sul mercato il "leasing abitativo", formula di acquisto per

    – di Adriano Lovera

    • News24

    Così Sala ha risolto a suo favore le due incognite milanesi

    Il ballottaggio non è stato più un testa a testa serrato fra Giuseppe Sala, del centrosinistra, e Stefano Parisi, del centrodestra. Dopo un'ora dall'inizio degli scrutini il divario fra i due è cresciuto rispetto al primo turno. La vittoria, a mezzanotte, sembrava già in mano all'ex commissario di

    – di Sara Monaci

    • News24

    A Milano Sala e Parisi partono subito alla conquista degli astenuti

    Dopo il giorno più lungo, Giuseppe Sala e Stefano Parisi cominciano subito a muovere i primi passi verso il ballottaggio. A Milano il candidato del centrosinistra Sala e quello del centrodestra Parisi - che hanno chiuso il primo turno delle elezioni amministrative con, rispettivamente, il 41,7% e

    – Sara Monaci

    • News24

    Candidati al seggio: raffica di flash per la Raggi, Parisi in bici

    Dall'assalto dei flash dei fotografi a Virginia Raggi al baciamano di Alfio Marchini. Stefano Parisi è arrivato al seggio dopo aver fatto 60 chilometri in bici. I candidati alle poltrone di sindaco nelle grandi città hanno quasi tutti scelto di andare a votare di mattina. Questa notte saranno

    – Nicoletta Cottone

    • News24

    Milano

    Le incognite sui progetti del dopo Expo Il milione di metri quadrati su cui è stato allestito l'Expo, pagato dagli enti locali 160 milioni e infrastrutturato con un investimento da 1,2 miliardi prevalentemente statale, dovrà trovare una nuova vita e una nuova destinazione d'uso. Il progetto

1-10 di 71 risultati