Persone

Giampaolo Pazzini

Giampaolo Pazzini è nato il 2 agosto del 1984 a Pescia (PT) ed è un calciatore italiano.

E' alto 180 cm e pesa 74 Kg.

Attualmente milita col ruolo di attaccante tra le fila dell' Hellas Verona.

Figlio e fratello di due ex calciatori professionisti, Pazzini ha esordito nel Montecatini, per poi passare al Margine Coperta e successivamente all'Atalanta.

Ha debuttato nel calcio professionistico con l'Atalanta, prima in serie B (2003-2004) poi in serie A (2004-2005).

Nel 2006 ha vinto l'Oscar del calcio AIC come miglior giovane della stagione (2004-2005).

Tra il 2005 ed il 2009 ha giocato nella Fiorentina, per la quale ha segnato 33 reti, di cui 25 in campionato (serie A) ed 8 in Coppa Italia.

Con la maglia della fiorentina ha inoltre preso parte a diverse edizioni della Coppa Uefa e della UEFA Champions League.

Dal 2009 al 2011 ha giocato nel Sampdoria, sempre in serie A ,segnando 36 reti.

Tra il 2011 ed il 2012 ha indossato la maglia dell'Inter, con la quale ha vinto il 29 maggio del 2011 la sua prima Coppa Italia.

Dal 2012 al 2015 ha indossato la maglia del Milan, collezionando in tre anni 86 presenze e 24 gol.

L'11 luglio del 2015 firma un contratto con l'Hellas Verona, la sua prima presenza nel Verona risale al 15 agosto del 2015, quando prende parte alla gara contro il Foggia, valida per il Terzo Turno Eliminatorio di Coppa Italia.

Pazzini ha militato in Nazionale, dal 2004 al 2007 in under 21, poi nel 2009, su convocazione del CT Marcello Lippi, in Nazionale maggiore. Nella Nazionale maggiore ha preso parte alla partita Montenegro-Italia (0-2) valida per le qualificazioni ai Mondiali 2010, poi convocato per i Mondiali Sudafrica 2010, ha giocato nella partita contro la Nuova Zelanda, finita (1-1) .

Sempre in Nazionale maggiore si ricordano i suoi gol decisivi — il 3 giugno del 2011 nella partita di qualificazione a Euro 2012 contro l'Estonia (3-0) disputata a Modena;

— Il 6 settembre del 2011 a Firenze, nella partita vinta 1-0 contro la Slovenia, che permette all'Italia di raggiungere la qualificazione aritmetica ad Euro 2012;

Convocato per la Confederations Cup 2013, successivamente Pazzini scivola fuori dal giro della nazionale.

Giampaolo Pazzini è sposato dall'8 luglio del 2011 con Silvia Slitti, i due hanno avuto un figlio, Tommaso, nato il 21 dicembre dello stesso anno.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Giampaolo Pazzini
    • News24

    Liga, Pazzini: "Volevo far vedere quel che valgo"

    Giampaolo Pazzini era stato relegato ai margini dell'Hellas Verona, fuori dai piani di gioco di Pecchia: ben 9 partite senza giocare, non era mai accaduto nella sua carriera. A fine gennaio, il 29, a due giorni dal termine del mercato invernale siede ancora in panchina senza entrare un minuto. Il

    – a cura di Datasport

    • News24

    Verona, ufficiale: Pazzini saluta e vola al Levante

    Giampaolo Pazzini lascia Verona e l'Italia per approdare in Liga dove vestirà la maglia del Levante fino al termine della stagione. Il 'Pazzo', messo ai margini della rosa gialloblù da mister Pecchia, saluta l'Hellas dopo due stagioni e mezzo, condite da una retrocessione ed una promozione in Serie

    – a cura di Datasport

    • News24

    Calciomercato: la Liga fa spese in Serie A. Pazzini e Brozovic nel mirino

    Nelle ultime ore di calciomercato, la Liga fa spese e sondaggi in Serie A.Giampaolo Pazzini è nel mirino del Levante, la seconda squadra di Valencia, ma l'attaccante del Verona, che non riesce a trovare spazio nella formazione titolare allenata da Fabio Pecchia, avrebbe rifiutato il trasferimento

    – a cura di Datasport

    • News24

    Torino: nulla di grave per Belotti, sondaggio per Pazzini

    Nulla di grave per Andrea Belotti che ha dovuto interrompere gli allenamenti pomeridiani di ieri a causa di un dolore al ginocchio destro. Mihajlovic e compagni hanno visto l'attaccante uscire dal campo con le lacrime agli occhi. Solo tensione e paura però. In mattinata l'attaccante granata è stato

    – a cura di Datasport

    • News24

    «I calciatori? Saranno star dello show business»

    Per capire chi è Giuseppe Marotta, detto Beppe, da sette anni amministratore delegato della Juventus e ormai tra i dirigenti più vincenti e stimati del calcio internazionale, bisogna costeggiare i campetti polverosi e i manti d'erba sfilacciata della provincia italiana. Immaginarsi la pioggerellina

    – di Marco Bellinazzo

    • News24

    Verona: dietrofront Cassano, annuncia il ritiro per poi ripensarci

    In mattinata, da Primiero San Martino di Castrozza, sede del ritiro dell'Hellas Verona, era scoppiata la bomba: Antonio Cassano lascia i gialloblù e si ritira. La notizia è rimbalzata in tutta Italia, con la motivazione, lanciata dalla Gazzetta dello Sport, della "nostalgia di casa" a fare da

    – a cura di Datasport

    • News24

    Verona, doppio colpo: presi Cerci e Cassano

    I tifosi del Verona sognano gol e spettacolo col tridente composto da Giampaolo Pazzini, Antonio Cassano e Alessio Cerci. Sì perchè l'Hellas del presidente Setti ha messo a segno un doppio colpo, ingaggiando il fantasista barese classe 1982, reduce da una stagione abbondante di inattività, e

    – a cura di Datasport

    • News24

    Verona, doppio colpo: presi Cerci e Cassano

    I tifosi del Verona sognano gol e spettacolo col tridente composto da Giampaolo Pazzini, Antonio Cassano e Alessio Cerci. Sì perchè l'Hellas del presidente Setti ha messo a segno un doppio colpo, ingaggiando il fantasista barese classe 1982, reduce da una stagione abbondante di inattività, e

    – a cura di Datasport

    • News24

    Serie B playoff: Benevento-Carpi, ultimo sforzo per la promozione

    Una poltrona per due. Benevento-Carpi è l'ultimo ostacolo sul cammino verso la Serie A. Da una parte i giallorossi di Baroni che sognano l'appuntamento con la storia e la prima memorabile promozione, dall'altra gli emiliani di Castori che vogliono tornare nel massimo campionato dopo un anno di

    – a cura di Datasport

    • News24

    Serie B: il Frosinone rallenta, la Spal è a -1

    Il Frosinone non va oltre l'1-1 a Perugia, resta da solo al comando ma ora ha un solo punto di vantaggio sulla Spal che espugna l'Arechi battendo 2-1 la Salernitana. Ritrova la vittoria il Verona che al Bentegodi piega la Ternana (2-0). Secondo ko consecutivo del Benevento, sconfitto 1-0 a Novara.

    – a cura di Datasport

1-10 di 86 risultati