Persone

George W. Bush

George W. Bush è stato il 43° presidente degli Stati Uniti d'America, in carica dal 2001 al 2009, per due mandati consecutivi.

Durante gli otto anni del suo mandato la politica della sua amministrazione è stata profondamente influenzata dagli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. George W. Bush ha quindi guidato una serie di interventi internazionali volti ad aumentare la sicurezza degli Stati Uniti nei confronti della minaccia terroristica, avviando interventi militari in Iraq e Afghanistan.

In questo ambito l'amministrazione Bush è stata criticata talvolta per un eccessivo ricorso alla forza militare e per aver agito unilateralmente, senza l'appoggio delle Nazioni Unite. George W. Bush ha saputo mettere in campo tutta la sua personalità e la sua influenza politica in quella che ha definito la lotta contro l'asse del male. Dal punto di vista politico George W. Bush è stato un conservatore, convinzioni che si sono riflesse nella sua politica economica, fiscale e dei diritti individuali.

Di profonde convinzioni religiose, si definisce un “cristiano rinato”, in riferimento alla “conversione” avvenuta dopo i problemi di salute. Prima di essere presidente degli Stati Uniti George W. Bush è stato governatore del Texas, stato da cui proviene, dal 1995 al 2000. Prima ancora era stato impegnato nell'industria petrolifera, settore molto importante per l'economia del Texas e nel quale anche il padre, George H. W. Bush, operava. Dal 1968 al 1973 ha prestato servizio nell'aeronautica. Nel 1975 ha concluso gli studi ad Harvard ottenendo un Master in Business Administration.

Dal 1976 è sposato con Laure Welch, dalla quale ha avuto due figlie. Il fratello Jeb Bush è stato governatore della Florida, mentre suo padre George H. W. Bush è stato a sua volta presidente degli Stati Uniti.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su George W. Bush
    • News24

    Crisi subprime / James "Jamie" Dimon, JP Morgan Chase

    Si parla di lui come uno dei candidati per la guida del Dipartimento del Tesoro negli anni di Obama al posto di Henry Paulson voluto da George W. Bush, carica che poi nel 2009 finì a Timothy Geithner.

    • News24

    Muore a 101 anni David Rockefeller

    A 101 anni è morto il filantropo David Rockefeller, patriarca della famosa famiglia dal 2004. Era l'ultimo nipote ancora in vita di John Rockefeller, il fondatore di Standard Oil. E' stato il numero uno di Chase Manhattan Bank,l'istituto che poi ha dato vita a JPMorgan Chase.

    • News24

    L'imminente catastrofe di una nuova Global gag

    Con George W. Bush la norma ha portato alla chiusura forzata di otto cliniche solo in Kenya (molte delle quali erano le uniche a fornire servizi sanitari nelle loro comunità). ... Uno studio condotto dall'Università di Stanford ha riscontrato che il tasso di aborto è aumentato nei Paesi più colpiti dalla norma "global gag" durante l'era Bush.

    – di Françoise Girard

    • News24

    Ecco la prima «manovra» di Trump: chi vince e chi perde

    Per ora è soltanto la proposta dell'amministrazione, un documento di poche decine di pagine contro le 150 dei budget di Barack Obama e le 200 di George W. Bush, che dovrà essere discusso dal Congresso, in ultima analisi incaricato di formulare la legge finanziaria e di approvarla.

    – di Marco Valsania

    • News24

    Il mondo che ha creato Donald Trump

    Alla fine, sotto il presidente George W. Bush, questa vena messianica pervase completamente la politica estera americana. ... Il resoconto di Mandelbaum è ancora più critico per via della sua scrupolosa imparzialità nei confronti degli attori coinvolti, anche se, a proposito della regola del "chi rompe paga" coniata da Colin Powell, l'autore osserva in tono pungente che "la prospettiva di impossessarsi dell'Iraq non sembrò turbare minimamente il presidente George W. Bush".

    – di Michael Burleigh

    • News24

    Il ritorno in campo di Blair punta tutto sui «trasversali»

    Il primo dei quali è consistito nella partecipazione della Gran Bretagna alla spedizione militare indetta nel 2003 dagli Stati Uniti di George W. Bush contro l'Iraq di Saddam Hussein, in quanto Baghdad era ritenuta una delle principali matrici del terrorismo di marca islamista, oltre che una fucina di armi chimiche distruttive di massa.

    – di Valerio Castronovo

1-10 di 1420 risultati