Persone

George W. Bush

George W. Bush è stato il 43° presidente degli Stati Uniti d'America, in carica dal 2001 al 2009, per due mandati consecutivi.

Durante gli otto anni del suo mandato la politica della sua amministrazione è stata profondamente influenzata dagli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. George W. Bush ha quindi guidato una serie di interventi internazionali volti ad aumentare la sicurezza degli Stati Uniti nei confronti della minaccia terroristica, avviando interventi militari in Iraq e Afghanistan.

In questo ambito l'amministrazione Bush è stata criticata talvolta per un eccessivo ricorso alla forza militare e per aver agito unilateralmente, senza l'appoggio delle Nazioni Unite. George W. Bush ha saputo mettere in campo tutta la sua personalità e la sua influenza politica in quella che ha definito la lotta contro l'asse del male. Dal punto di vista politico George W. Bush è stato un conservatore, convinzioni che si sono riflesse nella sua politica economica, fiscale e dei diritti individuali.

Di profonde convinzioni religiose, si definisce un “cristiano rinato”, in riferimento alla “conversione” avvenuta dopo i problemi di salute. Prima di essere presidente degli Stati Uniti George W. Bush è stato governatore del Texas, stato da cui proviene, dal 1995 al 2000. Prima ancora era stato impegnato nell'industria petrolifera, settore molto importante per l'economia del Texas e nel quale anche il padre, George H. W. Bush, operava. Dal 1968 al 1973 ha prestato servizio nell'aeronautica. Nel 1975 ha concluso gli studi ad Harvard ottenendo un Master in Business Administration.

Dal 1976 è sposato con Laure Welch, dalla quale ha avuto due figlie. Il fratello Jeb Bush è stato governatore della Florida, mentre suo padre George H. W. Bush è stato a sua volta presidente degli Stati Uniti.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su George W. Bush
    • News24

    Trump nomina alla Corte Suprema Brett Kavanaugh, fidato conservatore

    Ma è anche considerato un fidato esponente di spicco della destra americana, impegnato nel tentativo di impeachment del Presidente democratico Bill Clinton e nella difesa della controversa vittoria elettorale di George W. Bush contro Al Gore. ... E lavorò per George W. Bush nella battaglia legale sull'esito elettorale delle urne presidenziali del Duemila, per poi diventare segretario del suo staff.

    – di Marco Valsania

    • News24

    Arriva da Ge Karan Bhatia, il nuovo boss di Alphabet chiamato a risolvere problemi

    Un altro manager di origini indiane entra a far parte del cerchio magico di Google. Alphabet, la holding di controllo di Google, ha annunciato di aver scelto come nuovo head of policy Karan Bhatia, attuale global affairs chief per General Electric e già alto funzionario nell'amministrazione Usa

    – di Riccardo Barlaam

    • News24

    Da Trump un altro regalo a Israele

    Non si può definirla una mossa inaspettata. La decisione dell'Amministrazione del presidente americano Donald Trump di uscire dal Consiglio dei diritti umani dell'Onu (Ohchr) era nell'aria da tempo. Ed è comunque solo l'ultima di una serie di misure in cui spicca lo stesso disegno: rigettare il

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Il multilateralismo è finito?

    Nella fase immediatamente successiva alla sua elezione alla presidenza degli Stati Uniti, ci si era giustamente domandati se Donald Trump si sarebbe rivelato «tutto fumo e niente arrosto» una volta assunta la carica. Per varie ragioni, molti erano convinti che la sua personalità e le sue

    – di Zaki Laïdi

    • News24

    Flat tax, ecco come capire se funziona la proposta di Salvini

    Non è una dichiarazione molto populista. Sembra piuttosto un riferimento alle vecchie idee americane (più "neoliberiste", in realtà) del trickle down, dello sgocciolamento della ricchezza dall'alto verso il basso. Matteo Salvini non appare spaventanto dal fatto che la flat tax aiuti soprattutto chi

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Da «America first» ad «America da sola»

    L'America può fare da guida al mondo senza alleati? Questa è la domanda che sorge dalla decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di ritirarsi da un accordo internazionale messo a punto con grande fatica per contenere le ambizioni nucleari dell'Iran.

    – di Gideon Rachman

    • News24

    «America first» sta diventando «America da sola»

    L'America può fare da guida al mondo senza alleati? Questa è la domanda che sorge dalla decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di ritirarsi da un accordo internazionale messo a punto con grande fatica per contenere le ambizioni nucleari dell'Iran.

    – di Gideon Rachman

    • News24

    Sacerdoti con le stellette

    Come tutti, anche i soldati hanno il loro santo protettore. Si chiama Giovanni da Capestrano (1386-1456), frate minore dell'Osservanza, sodale e devoto di san Bernardino da Siena e, al suo pari, acceso e raffinato oratore. Fu Giovanni a pacificare le città di Lanciano e Ortona nel 1427 estenuate da

    – di Giovanni Santambrogio

    • News24

    Viaggio nella fabbrica delle idee di Trump

    Il "cervello" di Donald Trump è ai piedi della catena montuosa di San Gabriel. A un'ora di auto - vero metro per misurare le distanze in California - da Los Angeles, traffico permettendo. E' in questa valle che ha sede il Claremont Institute - e il suo organo ufficiale - la Claremont Review of

    – di Marco Valsania

1-10 di 1504 risultati