Persone

George Soros

George Soros è un imprenditore e filantropo: nato in Ungheria nel 1930, è naturalizzato statunitense. Nel 1946 infatti George Soros, o Gyorgy Schwartz, è fuggito dal suo paese durante l’inizio dell’occupazione sovietica ed è emigrato in Inghilterra, paese nel quale ha studiato e si è laureato, presso la famosa London School Of Economics, nel 1952. Nel 1956 si è trasferito negli Stati Uniti ed ha iniziato ad operare nel campo dell’alta finanza. Nel 1969, insieme a Jim Rogers, George Soros è stato uno dei fondatori del Quantum Fund, fondo di investimento che ha creato la base della fortuna dell’imprenditore, garantendogli un rendimento elevatissimo nei successivi 10 anni. Durante il cosiddetto “mercoledì nero” (16 settembre) del 1992, George Soros è diventato famoso con un’operazione di speculazione finanziaria che lo ha portato a vendere più di 10 miliardi di dollari in sterline: il risultato è stato che la Banca d'Inghilterra venne costretta a svalutare la propria moneta e George Soros nel processo guadagnò una cifra stimata in 1,1 miliardi di dollari. Da quel momento è soprannominato “l'uomo che distrusse la Banca d'Inghilterra”. Nel 2010, il suo patrimonio è stimato dalla rivista americana Forbes in 14 miliardi di dollari.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: George Soros | Banca d'Inghilterra | Jim Rogers | Gyorgy Schwartz |

Ultime notizie su George Soros
    • News24

    I due errori del dopo-Lehman che hanno rallentato la ripresa

    Il recente dibattito sulla "stagnazione secolare" e il suo rapporto con la tiepida ripresa economica successiva alla crisi finanziaria del 2008-2009 è importante. Osservatori attenti come Joseph Stiglitz e Lawrence Summers sembrano concordare sul fatto che le politiche non sono state adeguate ad

    – di Rob Johnson e George Soros

    • News24

    I nuovi pericoli sono nelle «banche ombra»

    Grandi finanzieri come George Soros o Warren Buffett, banchieri di spicco come Jamie Dimon e Lloyd Blankfein e soprattutto economisti autorevoli come Paul Krugman o Howard Davies hanno espresso più volte serie preoccupazioni sulla reale efficacia delle nuove regole sull’intermediazione finanziaria.

    – di Alessandro Plateroti

    • News24

    Che cosa significa allearsi con Orban

    E' stata minacciata la libertà accademica, introducendo una legge per chiudere un’importante università privata (la European Central University) perché finanziata dalla fondazione di George Soros (un miliardario ungherese considerato il Nemico... Attraverso le campagne contro Soros (che è di origine ebrea), ha scritto Kim Lane Scheppele di Princeton, l’antisemitismo è ritornato a soffiare nel Paese.

    – di Sergio Fabbrini

    • Agora

    Noi e il razzismo

    L'odio antisemita ungherese - anche questo un classico d'Europa - si riversa su George Soros, rappresentato come un Suss l'Ebreo della propaganda nazista.

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Internazionale populista, anche Salvini aderisce al movimento anti Ue di Bannon

    Nemici comuni: l’Unione europea «antidemocratica», il multiculturalismo e il finanziere-filantropo George Soros, uno dei bersagli preferiti dei sovranisti per la sua attività di beneficenza «che favorisce l’immigrazione» elargendo... La fondazione si reggerà su donazioni private dagli Stati Uniti e dall’Europa: magari non si arriverà al miliardo di dollari all’anno dell’Open society di Soros, ma «raccoglieremo comunque finanziamenti perché siamo in linea con...

    – di Giuseppe Chiellino e Alberto Magnani

    • Agora

    Verboten bambini, latinos, negri, musulmani, rom, gay.....!

    Non illudetevi che Donald Trump e Matteo Salvini abbiano cambiato idea, il primo liberando più di 2.300 bambini latinos dalle gabbie, il secondo rinunciando a schedare i rom. Si sono momentaneamente adattati ai sondaggi e a qualche regola per ora inevitabile come la pietà umana, le leggi statali e le Costituzioni. Quello che dicono e a volte riescono a fare, è parte del loro DNA. E' innegabile che i problemi posti dai due capipopolo/statisti presunti meritino di essere affrontati. L'emigrazione...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 473 risultati