Persone

George Soros

George Soros è un imprenditore e filantropo: nato in Ungheria nel 1930, è naturalizzato statunitense. Nel 1946 infatti George Soros, o Gyorgy Schwartz, è fuggito dal suo paese durante l’inizio dell’occupazione sovietica ed è emigrato in Inghilterra, paese nel quale ha studiato e si è laureato, presso la famosa London School Of Economics, nel 1952. Nel 1956 si è trasferito negli Stati Uniti ed ha iniziato ad operare nel campo dell’alta finanza. Nel 1969, insieme a Jim Rogers, George Soros è stato uno dei fondatori del Quantum Fund, fondo di investimento che ha creato la base della fortuna dell’imprenditore, garantendogli un rendimento elevatissimo nei successivi 10 anni. Durante il cosiddetto “mercoledì nero” (16 settembre) del 1992, George Soros è diventato famoso con un’operazione di speculazione finanziaria che lo ha portato a vendere più di 10 miliardi di dollari in sterline: il risultato è stato che la Banca d'Inghilterra venne costretta a svalutare la propria moneta e George Soros nel processo guadagnò una cifra stimata in 1,1 miliardi di dollari. Da quel momento è soprannominato “l'uomo che distrusse la Banca d'Inghilterra”. Nel 2010, il suo patrimonio è stimato dalla rivista americana Forbes in 14 miliardi di dollari.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su George Soros
    • Agora

    Verboten bambini, latinos, negri, musulmani, rom, gay.....!

    Non illudetevi che Donald Trump e Matteo Salvini abbiano cambiato idea, il primo liberando più di 2.300 bambini latinos dalle gabbie, il secondo rinunciando a schedare i rom. Si sono momentaneamente adattati ai sondaggi e a qualche regola per ora inevitabile come la pietà umana, le leggi statali e le Costituzioni. Quello che dicono e a volte riescono a fare, è parte del loro DNA. E' innegabile che i problemi posti dai due capipopolo/statisti presunti meritino di essere affrontati. L'emigrazione...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Ong: quante sono, cosa fanno in mare e come si finanziano

    Il caso di Aquarius, la nave respinta dalle coste italiane con 629 migranti a bordo, ha fatto tornare alla ribalta un vecchio repertorio di accuse alle Ong che solcano le acque del Mediterraneo. La tesi, sposata anche da diversi esponenti del centrodestra, è che le Ong servano da «taxi del mare»

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Soros: preoccupato dalla vicinanza del governo italiano alla Russia

    «Sono molto preoccupato» della vicinanza del nuovo governo italiano alla Russia. Lo ha detto il finanziere George Soros, secondo cui «questo è un aspetto su cui si trova d'accordo il nuovo governo, hanno detto che sono a favore della cancellazione delle sanzioni contro la Russia». Secondo il

    • Agora

    I legami tra la Lega e Mosca: l'asse Salvini-Putin e le mosse della grande finanza internazionale

    I rapporti fra la Lega e il "regime" in Russia di Vladimir Putin. Fa pensare e riflettere il bell'articolo dell'Avvenire di oggi, il quotidiano dei Vescovi. "Molto si è detto e scritto - scrive Avvenire - in questi giorni, sul no di Mattarella a Savona come ministro dell'Economia di un eventuale governo Lega-M5s per le sue tesi fortemente euroscettiche. Ma ad agitare ancor più i pensieri delle cancellerie di tutta Europa (e anche del Quirinale) è un altro scenario, noto da tempo eppure stranam...

    – Carlo Festa

    • Agora

    Il rendimento dei BTP a due anni passa dallo 0,90% al 2,76%. Ecco perché gli investitori esteri vendono Italia

    Un dato numerico, indicato da Bloomberg, è impressionante sulla crisi finanziaria italiana innescatasi nelle ultime settimane con culmine in queste ore. Il rendimento dei BTP a due anni è passato dallo 0,90% al 2,76% in una sola giornata. Non era mai accaduto neanche nei giorni spaventosi finanziariamente della crisi 2011-2012, quella dei Paesi periferici, Portogallo, Grecia e Spagna. A quel tempo la crisi del debito italiano divenne evidente nel giugno 2011, subito dopo che Grecia, Irlanda e Po...

    – Carlo Festa

    • News24

    L'Europa migliora se saprà ripensarsi

    LONDRA - L'Unione europea è impantanata in una crisi esistenziale, e nell'ultimo decennio tutto quello che poteva andare storto è andato storto. Com'è possibile che un progetto politico che ha sostenuto la pace e la prosperità dell'Europa dopo la guerra sia arrivato a questo punto?

    – di George Soros

    • News24

    Soros lascia l'Ungheria: «da Orban repressione mai vista nella Ue»

    George Soros chiude il quartier generale della sua fondazione a Budapest e sposta tutti gli uffici a Berlino a causa «del contesto politico e legislativo sempre più repressivo» in Ungheria. Il premier Viktor Orban ha introdotto nel Paese una legge sulle università studiata per far chiudere la

    – di Luca Veronese

    • News24

    Bitcoin torna a 8mila $. Ora anche Soros e Rockefeller investono in asset digitali

    Il Bitcoin è tornato ieri a quota 8.000 dollari, come non accadeva da marzo segnando un balzo intraday massimo del 17%. Il nuovo scatto della criptovaluta più scambiata - tra le 1.565 conteggiate da Coinmarketcap.com - non è isolato. La ventata di rimbalzo ha interessato tutto il comparto la cui

    – di Vito Lops

    • News24

    Ungheria: schiacciante vittoria di Orban pronto a dare battaglia in Europa

    BUDAPEST - Viktor Orban ha stravinto le elezioni in Ungheria. La partecipazione altissima al voto consegna al premier nazionalista ed euroscettico un mandato chiaro, il terzo consecutivo, per continuare la battaglia contro Bruxelles sui migranti, sui principi stessi alla base dell'Unione. Il largo

    – dal nostro inviato Luca Veronese

    • News24

    La ricetta economica di Orban garanzia di consenso, ma l'Ungheria perde terreno

    BUDAPEST - Per tutta la campagna elettorale Viktor Orban ha attaccato i migranti islamici, le istituzioni di Bruxelles e il miliardario George Soros, inventando nemici e alimentando la paura. Ma è con la sua politica economica fuori dagli schemi che il premier ungherese ha, se non altro, ridato

    – dal nostro inviato Luca Veronese

1-10 di 464 risultati