Aziende

Gemina

Gemina Spa (Generale Mobiliare Interessenze Azionarie) è una holding di partecipazione che opera nei settori Infrastrutture, Compagnie Aeree, Telecomunicazioni, Produzione di energia elettrica e Finanza.

Costituita nel 1961 con la denominazione Compagnia Generale Alimentare S.r.l. ha svolto inizialmente l’attività di holding nel settore alimentare e dagli anni ’70 si è dedicata alle partecipazioni industriali. Nel 1981 è entrata alla Borsa Valori di Milano, avviando un programma d’investimenti nella finanza e nel merchant banking, settori che dal 1996 ha abbandonato per dedicarsi all’ambito industriale. Nel 1997 Gemina Spa ha operato una scissione parziale mediante costituzione della beneficiaria HdP, conferendole le partecipazioni nelle società industriali in portafoglio. Con la dismissione delle attività finanziarie, nel 1998 ha avviato un programma d’investimenti e due anni più tardi si è affermata come holding di partecipazioni per l’indirizzo e il controllo delle società partecipate.

Gemina Spa ha partecipato indirettamente al processo di privatizzazione di Aeroporti di Roma, focalizzando il proprio core business nel settore delle infrastrutture aeroportuali: dal 2007 detiene direttamente il 95,76% di Aeroporti di Roma, l’asset più importante del Gruppo del quale è a capo. Tra i suoi principali azionisti Gemina Spa annovera: Investimenti Infrastrutture (23,92%), Mediobanca (12,66%), Silvano Toti Spa (12.27%), Sintonia SA (5%), Premafin Finanziaria spa tramite Fondiaria-SAI (3.09%), Assicurazioni Generali (2,88%), Unicredit (2,04%) e Fassina Partecipazioni Srl (1,32%).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Gemina
    • News24

    L'addio a Ligresti, il re dei «patti»

    Favori di Mediobanca che Ligresti ha ampiamente compensato, soprattutto tramite le assicurazioni, diventando il principale partecipante ai patti di sindacato che Cuccia e Maranghi per decenni inventavano per blindare il controllo della cosiddetta Galassia del Nord: da Gemina a Rcs, da Italmobiliare a Ferfin, dalla stessa Mediobanca a Fondiaria, Ligresti è sempre stato onnipresente e deferente nel garantire l'ordine finanziario voluto da Cuccia acquistando quote di minoranza, piccole ma...

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    Morto l'immobiliarista Salvatore Ligresti, «mister 5%» della finanza italiana

    Dal sottotetto di via Tortona alla villa immersa nel verde di Via ippodromo, nel mezzo la costruzione di un impero tra finanza e assicurazioni e tanti guai giudiziari. L'ascesa e la caduta di Salvatore Ligresti, mancato nella tarda serata di ieri dopo una lunga malattia, è un pezzo di storia

    – di Laura Galvagni

    • News24

    Pietro Marzotto, Conte dall'anima contadina e manifatturiera insieme

    Con l'addio di Pietro Marzotto, il nostro Paese saluta un pezzo di se stesso e della sua Storia. Uno dice la Marzotto. Come direbbe la Fiat e la Pirelli, la Falck e la Olivetti. Uno cita Pietro Marzotto. Come citerebbe Gianni e Umberto Agnelli, Leopoldo Pirelli e Alberto Falck, Adriano e Roberto

    – di Paolo Bricco

    • News24

    La campagna d'Italia avviata sulle ceneri dell'Ambrosiano

    La storia del Crédit Agricole in Italia è una tela tessuta negli anni che per lungo tempo si è sviluppata in simbiosi con l'impresa in cui si è cimentato Giovanni Bazoli nel costruire mattone su mattone la prima banca italiana. Era la fine degli anni '80 quando ancora si parlava di finanza laica e

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Gli investimenti in crescita e la «mission» internazionale

    Prima di addentrarsi nell'esame delle vicende strategiche che riguardano il piano di sviluppo dell'aeroporto di Fiumicino, è giusto porsi una domanda preliminare che ha molto a che fare con quelle vicende (in ritardo di almeno dieci anni) ma, ancora di più, con lo sviluppo complessivo di un Paese

    – Giorgio Santilli

    • News24

    Benetton, già in cassa 1,5 miliardi

    Adr è una partita che fa storia a sé. Tuttavia la filosofia che guida il potenziale riassetto societario del gruppo che controlla gli scali romani ha una matrice assai simile a quello che è il recente approccio della famiglia Benetton, controllante indiretta della società, nella gestione delle

    – Laura Galvagni

    • News24

    Autostrade debutta con un bond retail

    Autostrade per l'Italia si prepara a lanciare uno dei primi bond riservati ai risparmiatori emesso da una società italiana non quotata. L'emissione è stata deliberata ieri dal cda della società controllata da Atlantia: l'operazione - che potrà essere anche in più tranche - avrà una dimensione

    – Laura Serafini

    • Agora

    Nasce Armonia, fondo di private equity da 700 milioni che punta sul Made in Italy

    Nasce Armonia Italy fund, uno dei maggiori veicoli d'investimento sulle aziende Made in Italy tra i fondi attualmente in circolazione. Sarà il braccio finanziario nell'area del private equity del gruppo Gwm, la Global Wealth Management fondata dall'imprenditore Sigieri Diaz Della Vittoria Pallavicini e tra i cui azionisti c'è proprio la famiglia romana ma anche la famiglia Rovati, i fondatori del gruppo farmaceutico Rottapharm. Armonia Italy fund avrà una dotazione finale da 700 milioni di euro,...

    – Carlo Festa

1-10 di 226 risultati