Aziende

Gazprom

Gazprom è una delle più grandi aziende del mondo dell'energia. É una società russa di energia e incentrata su esplorazione geologica, produzione, trasporto, stoccaggio, trasformazione e commercializzazione di gas e di altri idrocarburi, nonché di energia elettrica, di calore e distribuzione di energia.

Con il 50,002%, la Russia possiede la quota di controllo di Gazprom. Gazprom controlla il sistema di trasporto del gas più grande del mondo, con condotte di 171 mila chilometri. Nel mondo la società gestisce 165 imprese di distribuzione, 445,3 mila chilometri di gasdotti e il trasporto di 164,3 miliardi di metri cubi di gas naturale. Gazprom è il solo fornitore di Bosnia-Erzegovina, Estonia, Finlandia, Macedonia, Lettonia, Lituania, Moldavia e Slovacchia, oltre a fornire il 97% del gas della Bulgaria, 89% dell'Ungheria, l'86% della Polonia, quasi i tre quarti di quello della Repubblica Ceca, il 67% della Turchia, il 65% dell'Austria, circa il 40% della Romania, il 36% della Germania, il 27% dell'Italia e il 25% della Francia. Gazprom inoltre controlla società bancarie, di assicurazioni, mediatiche, di costruzioni, agricole e la squadra di calcio dello Fc Zenit San Pietroburgo.

L’azienda è nata nel 1989, quando il Presidente russo Mikhail Gorbačëv ha unito i ministeri del petrolio e del gas come parte delle sue riforme economiche, nominando Gazprom ente responsabile per la produzione, la distribuzione e la vendita di gas.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Gazprom
    • News24

    «Italy an ancient partner, you will still have Russian gas»

    The European Commission recently proposed to extend the Gas directive to every pipeline reaching the EU. This adds to worries related to the latest round of US sanctions and to Denmark possibly forcing to re-route the pipe.Is there a sort of Plan B if NordStream 2 is delayed or becomes

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Gazprom Export: «Italia partner antico, avrete ancora il gas russo»

    Elena Burmistrova, ceo di Gazprom Export, usa queste parole per descrivere la relazione Russia-Europa sul mercato del gas:?una relazione avviata cinquant'anni fa e che secondo la manager, ospite a Milano della European Autumn Gas ... Elena Burmistrova, ceo di Gazprom Export, usa queste parole per descrivere la relazione Russia-Europa sul mercato del gas:?una relazione avviata cinquant'anni fa e che secondo la manager, ospite a Milano della European Autumn Gas Conference (Eagc), proseguirà con...

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    «Forte interesse dei russi a nuovi rapporti commerciali con le aziende italiane»

    Più «made with Italy» (letteralmente: "Produrre con l'Italia") e meno «made in Italy» ("produrre in Italia"). E' questo lo slogan che il ministro degli Esteri Angelino Alfano lancia oggi a Mosca. Il ministro partecipa alla XV sessione del Consiglio italo russo di cooperazione economica, industriale

    – di Andrea Carli

    • News24

    Edison prenota gas «made in Usa»

    Lo scorso giugno la società di Foro Buonaparte aveva stretto un'intesa con Gazprom - che sempre più appare come l'antagonista dello shale gas americano - per collaborare nell'apertura della cosiddetta Rotta Sud per il gas russo verso l'Italia.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Giro della Toscana 2017: Guillaume Martin trionfa in solitaria

    Guillaume Martin è il grande protagonista della seconda tappa del Giro della Toscana 2017. Il francese, grazie ad uno scatto perentorio nel finale, si impone in solitaria, tagliando indisturbato il traguardo di Volterra. Alle sue spalle si piazza in seconda posizione Giovanni Visconti, che si

    – a cura di Datasport

    • News24

    Cina e Rosneft, prove di intesa

    Finora, e in misura crescente, il legame tra Mosca e Pechino viveva di accordi di fornitura di energia, all'ombra del gasdotto "Forza della Siberia" che Gazprom e la cinese Cnpc stanno costruendo in Estremo Oriente.

    – di Antonella Scott

    • News24

    La realpolitik tedesca e i gasdotti di Mosca

    La Germania è il più importante acquirente del colosso di Stato Gazprom e, per la sua dipendenza dal gas russo, non intende far sottostare il NS2 alle regole fissate da Bruxelles per la libera concorrenza, la diversificazione e l'autonomia della Ue... Nel 2016, l'Europa occidentale ha acquistato l'80% del fatturato estero di Gazprom, mentre gli Stati dell'Europa Centrale hanno assorbito il restante 20%.

    – di Adriana Castagnoli

1-10 di 1033 risultati