Aziende

Gas Plus

Gruppo presente in diversi settori del mercato dell’energia, dalla fornitura di gas a case ed aziende alla perforazione e produzione di idrocarburi in Italia e all’estero, Gas Plus viene fondata nel 1960 ed è quotata a Piazza Affari dal 2006. Nata come società di distribuzione e vendita di gas naturale in Lombardia ed Emilia Romagna, oggi Gas Plus è diventata il quarto produttore nazionale di gas naturale grazie a un 1 miliardo di metri cubi venduti all’anno. Attraverso l’acquisizione dell’up-stream, Gas Plus ha creato in azienda una forte integrazione verticale, raggiungendo significative sinergie in tutta la catena del valore del gas metano: oggi il gruppo ricerca ed estrae il gas, lo trasporta e lo distribuisce. Dopo la liberalizzazione del mercato del gas, iniziata a gennaio 2003, Gas Plus è cresciuta ancora e oggi ha progetti importanti di E&P (Esplorazione e Produzione), in Italia e all’estero, di stoccaggio di gas, di importazione di gas dall’estero e di allargamento della rete di vendita e di distribuzione, anche attraverso progetti di partnership. Gas Plus si propone infatti sul mercato degli idrocarburi, non solo come fornitore di metano alle migliori condizioni, ma anche come gestore di servizi personalizzati e adeguati alle esigenze dei clienti corporate. Attraverso il sito internet il gruppo offre gratuitamente ai clienti servizi online che permettono di avere un costante monitoring dei propri consumi. Da un punto di vista quantitativo, Gas Plus detiene 38 concessioni distribuite su tutto il territorio italiano, commercializza all’ingrosso oltre 600 milioni di metri cubi di gas all’anno, gestisce circa 1.500km di rete di distribuzione localizzati in 39 comuni e serve oltre 100mila clienti finali, anche grazie all’organico formato da circa 170 dipendenti.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Gas Plus
    • News24

    Energia. Ora sindaci e Regioni facciano scelte coraggiose

    La Strategia energetica nazionale in via di consultazione fra i cittadini dice che per rafforzare l'impegno per la decarbonizzazione bisogna «azzerare l'utilizzo del carbone nel settore elettrico al massimo entro il 2030» (così firmano con il plauso universale i ministri Carlo Calenda e Gian Luca

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Oil&Gas strangolato dai nimby

    Il divieto di sfruttare il giacimento Ombrina Mare potrebbe essere pagato 2,6 euro da ciascuno dei 60 milioni di italiani se fosse confermata l'ipotesi di un danno da 160 milioni di euro per la compagnia inglese Rockhopper, la quale ha aperto un arbitrato internazionale ad Amsterdam contro lo Stato

    – di Jacopo Giliberto

    • Agora

    Da Agnelli a Zegna, i 13 italiani più ricchi della Svizzera (passando per Bonomi e Marchionne)

    Xavier Oberson, avvocato e docente all'Università di Ginevra li definisce senza nessuna parafrasi i «nuovi nomadi». E non si tratta di tuareg, di rom, sinti o zingari, comunque li si voglia chiamare. No, per Oberson i nuovi migranti sono i "nomadi fiscali", i milionari e i miliardari che decidono di cambiare luogo di residenza in funzione dei vantaggi che il paese di accoglienza è in grado di garantire. Vantaggi fiscali, naturalmente. In una parola, meno tasse. Il paradiso dei nuovi "nomadi" - n...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    Our Last Chance for a Safe Planet

    MELBOURNE - Humanity has just about run out of time to address climate change. Scientists have pointed out that a rise in temperature of 2º Celsius above

    – by Jeffrey Sachs

    • News24

    Slitta la vendita di Ansaldo Energia

    Fsi e Carige pronti a un'offerta vincolante - Operazione nel 2013 - IL CONTENDENTE TEDESCO - Siemens ha appena raggiunto un accordo da 2,2 miliardi per acquistare Invensys Rail ma detiene liquidità per 7-8 miliardi di euro

    – Raoul de Forcade

    • News24

    Siemens non rinuncia ad Ansaldo

    LA CORDATA ITALIANA - Il Fondo strategico avrebbe inviato una proposta, ancora non vincolante, per una parte della quota del gruppo di piazza Monte Grappa

    – Carlo Festa

    • News24

    Ansaldo Energia, Siemens pronta al ritiro

    I tedeschi non sono disposti ad aumentare l'offerta da 1,3 miliardi né a prorogare le trattative - I NODI - La proposta economica del big va approfondita: al netto del debito, la quota destinata a Finmeccanica varrebbe 500-550 milioni

    – Laura Serafini

1-10 di 33 risultati