Persone

Gabriele Galateri di Genola

Gabriele Galateri di Genola, nato a Roma nel 1947, è un dirigente d'azienda italiano.
Presidente di Generali dall'8 aprile 2011, è stato designato all'unanimità dal CDA della compagnia triestina della quale era già stato per cinque anni consigliere d'amministrazione e, fino a un anno fa, vicepresidente. Scelto per via della perfetta compatibilità del suo profilo istituzionale e di prestigio internazionale con il ruolo di presidente della compagnia e per gli ottimi rapporti con le istituzioni, va ad occupare la poltrona lasciata libera da Cesare Geronzi .
Figlio di un alto ufficiale dell'esercito e appartenente alla nobile famiglia piemontese dei conti di Suniglia e di Genola, consegue la laurea in legge con lode e un master of Business Administration presso la Columbia University nel 1970/1971. Assistente incaricato di Scienza delle Finanze dal 1969 al 1970 presso l'Università di Roma, dal 1971 al 1973 ricopre il ruolo di responsabile dell'ufficio Analisi finanziaria e successivamente dei Finanziamenti internazionali al Banco di Roma. Dal 1974 al 1976 è stato direttore finanziario del gruppo St. Gobain in Italia e poi a Parigi. Chiamato da Cesare Romiti nel 1977, entra in Fiat come responsabile del settore finanza estera per poi passare nel giugno 2002 alla guida del gruppo come amministratore delegato e lasciarne la carica nel dicembre dello stesso anno. Amministratore delegato dell' Ifil nel 1986, dal 1993 al 2002 ha ricoperto la carica di direttore generale all'Ifi. Dal 2003 al 2007 è stato presidente di Mediobanca e nel 2007 lo stesso comitato nomine di Mediobanca lo elegge presidente di Telecom Italia in sostituzione di Pasquale Pistorio.
Il 21 novembre 2007 è stato insignito del titolo di Cavaliere della Legion d'onore

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Gabriele Galateri di Genola
    • News24

    Parigi punta al compromesso su Fincantieri

    Così Emma Marcegaglia, nella sua veste di presidente di Business Europe, non ha usato giri di parole quando ieri, in un pranzo riservato, cui hanno preso parte anche il presidente di Generali, Gabriele Galateri di Genola, e il vice presidente di Tim, Giuseppe Recchi, ha incontrato lo stesso Le Maire.

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Il caso Fincantieri approda a Cernobbio

    Domani (oggi, ndr) ci sarà una colazione», alla quale dovrebbe partecipare anche il presidente delle Generali, Gabriele Galateri di Genola.

    • News24

    Galletti: l'economia circolare è il futuro, imprese già avanti

    «L'ambiente è il tema del futuro, l'economia circolare del riuso e riciclo sarà il tema del XXI secolo, su questo le imprese sono già avanti». A dirlo il ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti, partecipando al "Global Sustainability Forum", alla università Luiss Guido Carli. All'evento sono

    – di Andrea Marini

    • News24

    Generali, nel 2018 svolta sulla crescita

    Il presidente, Gabriele Galateri di Genola, in merito ha sottolineato che la compagnia «non ha mai ricevuto alcuna proposta» dalla banca.

    – Laura Galvagni

    • News24

    Galateri: se serve capitale si va in assemblea

    Generali non chiederà ai soci alcuna delega per eventuali aumenti di capitale. Lo ha chiarito ieri il presidente della compagnia, Gabriele Galateri di Genola, dopo che nelle settimane scorse l'assemblea di Zurich ha detto sì alla proposta del management riguardo un futura provvista finanziaria per

    – Laura Galvagni

    • News24

    La scommessa sul futuro di Intesa

    La bocciatura del dossier Generali ha riportato fiducia sulla equity story tradizionale di Intesa Sanpaolo. Il rimbalzo del titolo di ieri è solo un primo segnale della fine di tanti interrogativi.

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    Generali sale temporaneamente al 4,49% di Intesa Sanpaolo

    Generali possiede il 4,492% di Intesa Sanpaolo. E' quanto emerge dal sito dell'istituto. Oltre al 3,04% annunciato venerdì, dopo aver ristrutturato il precedente prestito titoli alla compagnia assicurativa rimane in portafoglio un altro 1,0845%. Questo pacchetto, però, è un residuo del vecchio

    • News24

    Cresce lo Stato nelle imprese private

    Nel mercato italiano, la quota di proprietà statale delle imprese è più alta di quella ante "privatizzazioni". A fine anni '90 era sceso al 15%, prima delle privatizzazioni, nel 1990, era del 20%. Oggi il peso dello Stato, nel controllo delle società quotato è invece del 30 per cento.Il dato è

    – Antonio Criscione

    • News24

    Generali, vertice sulla quota Intesa

    Generali approfitta di una momento di tregua per provare a serrare ulteriormente le fila. Dopo che Intesa Sanpaolo ha confermato di avere allo studio possibili combinazioni industriali con la compagnia, aggiungendo però che il dossier è ancora in una fase embrionale, il gruppo assicurativo prova ad

    – Marigia Mangano

1-10 di 175 risultati