Persone

Fritz Henderson

Frederick A. “Fritz” Henderson è un economista americano. Ex amministratore delegato di General Motors, su richiesta del Presidente Barack Obama ha lasciato il posto a Rick Wagoner per la riorganizzazione dell’azienda. In passato è stato anche Presidente e Vicepresidente del colosso statunitense produttore di autoveicoli.

Laureato all’Università del Mitchigan, Fritz Henderson ha conseguito un master in Business Administration ad Harvard. È entrato in Gm nel 1984 e nel 1992 è diventato Vicepresidente della banca finanziaria di General Motors Acceptance Corporation, a Detroit. Dal 1997 al 2000 Fritz Henderson è diventato Vicepresidente della capogruppo e successivamente Presidente delle filiali dell’America latina, Africa e Medioriente. Dopo una breve parentesi in Europa dove ha ricoperto la carica di direttore generale, Henderson nel 2006 è stato nominato Presidente e poi amministratore delegato della General Motors. Nel 2009 ha rassegnato le dimissioni ed è stato sostituito da Edward Whitacre Jr sulla poltrona di Presidente e Ad di Gm. Attualmente è consulente delle operazioni internazionali della General Motors.
Fritz Henderson è sposato e ha 2 figlie, Sarah ed Emily.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Fritz Henderson
    • News24

    I nuovi modelli di management alla scuola di Detroit

    Si vedrà presto se davvero la General Motors saprà risorgere dalle proprie ceneri e ritrovare, col ritorno nel listino di Wall Street, il posto tra le maggiori

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    SCHEDA / Com'è cambiata l'industria dell'auto con la crisi

    La crisi finanziaria e la recessione hanno ridisegnato l'industria automobilistica mondiale, sancendo l'addio di alcuni marchi e favorendo il consolidamento del settore. Ecco di seguito alcuni dei maggiori cambiamenti che si sono registrati nell'industria automobilistica, dominata ormai dalla Cina,

    • News24

    Gm, il Ceo Fritz Henderson lascia l'incarico

    L'amministratore delegato di General Motors Fritz Henderson lascerà la guida del colosso automobilistico di Detroit. Lo ha annunciato la rete Cnbc. Henderson era in carica dallo scorso 31 marzo, e sarà sostituito dal presidente della società automobilistica Ed Whitacre. Henderson aveva sostituito a

    • News24

    Per Opel servono 3,3 miliardi

    «Mi aspetto che General Motors fornisca il grosso dei finanziamenti per il rilancio di Opel». Il ministro dell'Economia tedesco Rainer Bruederle ha mantenuto la linea dura dopo l'incontro di ieri con il capo negoziatore americano John Smith e il nuovo numero uno di Opel, Nick Reilly, incontro

    – di Andrea Malan

    • News24

    Gm: il numero uno europeo lascia dopo decisione Opel

    La decisione di mantenere Opel non solo crea scompiglio fra i dipendenti di General Motors, ma crea un piccolo terremoto anche ai vertici della casa automobilistica americana: Peter Forster, responsabile di Gm Europa, dice addio alla società, che si appresta «ad avviare un'immediata ricerca per il

    • News24

    Gm non vende più e mantiene il controllo di Opel

    Colpo di scena nella vicenda Opel. Il consiglio di amministrazione della General Motors, riunitosi ieri a Detroit, ha deciso di non vendere più la filiale europea, cancellando gli accordi preliminari per la cessione alla cordata russo-canadese formata dalla Magna e dalla Sberbank. Fino a ieri il

    • News24

    Markel: «Gm vende Opel a Magna»

    General Motors ha deciso di vendere Opel al gruppo austro canadese Magna. Lo ha affermato la cancelliera tedesca Angela Merkel, che si è detta «molto contenta» della scelta. Il governo tedesco sosteneva con forza questa soluzione, che rivaleggiava per l'acquisto di Opel con la finanziaria Rhj,

    • News24

    Opel: la Germania si ribella a Gm (che forse ci ripensa)

    Scontro politico sul caso Opel: innervosisce l'indecisione di Detroit - LE REAZIONI - Il ministro zu Guttemberg: «L'accordo con Magna non è affatto precluso» Sindacati e länder attaccano i vertici Usa

    – dall'inviato Paolo Madron

1-10 di 47 risultati