Ultime notizie:

Francesco Scavo

    • News24

    Omicidio Varani, 30 anni per Foffo

    Condanna a 30 anni per Manuel Foffo e processo per Marco Prato. Questa la decisione del gup di Roma per l'omicidio di Luca Varani. Il rito abbreviato ha permesso a Foffo la riduzione di un terzo della pena, col rito ordinario avrebbe rischiato l'ergastolo. Il gup ha disposto una provvisionale in

    • News24

    Strage Berlino, polizia perquisisce case di contatti Amri ad Aprilia

    Nuovi sviluppi per l'inchiesta su Anis Amri, il terrorista responsabile della strage di Natale a Berlino poi ucciso in un conflitto a fuoco con la Polizia italiana a Sesto S. Giovanni. Nove giorni dopo l'attacco al mercatino natalizio la polizia locale ha arrestato nella capitale tedesca un

    • News24

    Anis Amri è stato a Roma prima della strage di Berlino

    Anis Amri, lo stragista di Berlino, è stato a Roma in tre diversi appartamenti di altrettanti cittadini tunisini. Sono stati i suoi stessi connazionali a confermarlo nel corso degli interrogatori con l'Antiterrorismo: «Lo abbiamo ospitato prima della sua partenza per la Germania». Mentre ieri la

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Le cellule tra Italia e Francia che hanno aiutato Amri

    Anis Amri non era un «lupo solitario».Ci sono dettagli della strage di Berlino che porterebbero la firma di un'organizzazione più articolata, in cui avrebbero giocato un ruolo almeno altri due-tre complici e una rete di cellule tra Francia, ma soprattutto Italia, con lo scopo di curare la

    – Ivan Cimmarusti

    • News24

    Amri radicalizzato in carcere in Italia

    Il tunisino Anis Amri, autore della strage di Berlino, si sarebbe «radicalizzato in Italia, nel carcere di Agrigento». In prigone ha avuto comportamenti violenti, arrivando a minacciare un altro detenuto: «Sei un cristiano, ti taglio la testa». E'?quanto emerge dai documenti in mano alla procura di

    – Roberta Miraglia

    • News24

    Terrore a Berlino, Site: «Isis rivendica». Libero il pakistano sospettato

    L'attentatore di Berlino sarebbe in fuga. Lo scrive il quotidiano Die Welt citando fonti investigative. Il rifugiato pachistano arrestato subito dopo la strage al mercatino di Natale, stando alle stesse fonti, non sarebbe stato alla guida del camion ma non è chiaro se fosse un complice o se ci sia

    – di Roberta Miraglia

    • News24

    Maltempo, procure di Roma e Civitavecchia aprono inchieste

    Le procure di Roma e di Civitavecchia hanno aperto fascicoli processuali sulle conseguenze della tromba d'aria che ieri pomeriggio ha colpito Cesano e Ladispoli provocando due morti, danneggiamenti ed allagamenti. I pm di Roma, Francesco Scavo, e di Civitavecchia, Alessaandro Gentile, procedono

    • News24

    Mattarella: dolore e orrore. Renzi ritwitta Hollande: più forti dei fanatici

    «La Francia è triste, afflitta, ma è forte e lo sarà sempre più dei fanatici che ora la vogliono colpire». Sono le parole del presidente francese, Francois Hollande, condivise su Twitter dal premier Matteo Renzi, dopo la strage di Nizza sulla Promenade des Anglais al termine dello spettacolo dei

    – Nicoletta Cottone

    • News24

    Autopsie sulle vittime di Dacca: mutilazioni e nessun colpo di grazia

    Segni di torture, tagli provocati da armi affilate, forse machete, mutilazioni, tracce di proiettili e di esplosivo. E' stata una morte lenta e atroce quella subita dai nove italiani uccisi in Bangladesh, anche perché non sono stati raggiunti dal colpo di grazia. E' quanto stabilito dalle autopsie

1-10 di 18 risultati