Persone

Francesco Rutelli

Francesco Rutelli è nato il 14 giugno del 1954 a Roma ed è un politico italiano che ha rivestito numerosi incarichi.

Ha conseguito la maturità classica presso il Liceo Classico statale Socrate di Roma e si è iscritto presso la Facoltà di Architettura dell'Università La Sapienza di Roma, senza però portare a termine gli studi.

Dal 1980 al 1981 è stato Segretario del Partito Radicale.

E' stato deputato alla Camera nella IX, X, XI, XIV e XV legislatura e Senatore della repubblica nella XVI legislatura.

Nel 1993 è stato Ministro dell'Ambiente del Governo Ciampi.

Tra il 1993 ed il 2001 è stato Sindaco di Roma.

Dal 2002 al 2007 è stato Presidente di Democrazia e Libertà - La Margherita.

Tra il 2008 ed il 2010 ha rivestito la carica di Presidente del COPASIR.

Dal 2006 al 2008 è stato, nel Governo Prodi, Vicepresidente del Consiglio e Ministro dei beni e delle attività culturali.

Dal 2009 è presidente di Alleanza per l'Italia.

Attualmente è cofondatore e presidente del Partito Democratico Europeo (PDE) presso il Parlamento europeo e Presidente della Fondazione Centro per un Futuro Sostenibile.

Francesco Rutelli inizia la sua carriera politica nei radicali, venendo eletto due volte in Parlamento e ricoprendo la carica di segretario regionale, per poi entrare nella segreteria nazionale.

Nel 1989 Rutelli lascia il partito radicale e promuove la nascita del partito dei Verdi Arcobaleno, con il quale ricopre l’incarico di Ministro per l’Ambiente sotto il governo Ciampi.
Dal 1993 al 2001 Francesco Rutelli è sindaco di Roma, per due mandati consecutivi. Sotto la sua amministrazione nel 2000, ha luogo a Roma l’anno del Giubileo, evento che contribuisce significativamente a rilanciare ll’immagine della città a livello internazionale.
Nel 2004 fonda con François Bayrou il Partito Democratico Europeo in seno al Parlamento Europeo, al quale era stato eletto nel 1999.

Nel 2006 ottiene l'incarico di vicepresidente del Consiglio e di Ministro per i Beni Culturali nel governo Prodi.
Nell’aprile 2008 si candida nuovamente alle elezioni comunali di Roma per succedere a Walter Veltroni, ma viene sconfitto dal concorrente Gianni Alemanno.
Il 27 ottobre del 2009, in seguito all’elezione di Pierluigi Bersani, Rutelli abbandona il Partito Democratico, per avvicinarsi alle posizioni di centro di Pierferdinando Casini e fonda il movimento Alleanza per l’Italia.

Il 19 gennaio del 2013 annuncia che non si candiderà alle elezioni politiche italiane del 2013.

Francesco Rutelli è sposato con la giornalista Barbara Palombelli, i due hanno quattro figli, di cui uno naturale Giorgio e tre adottivi, Francisco, Serena e Monica.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Francesco Rutelli
    • Info Data

    Liberi e uguali, Mdp, il Pd e 96 anni di "allegre" scissioni della sinistra italiana

    A Roma 1500 delegati hanno partecipato all'assemblea unitaria della sinistra italiana, che ha visto incontrarsi Mdp, Si e Possibile, uniti in quella che sarà una lista unitaria alle prossime elezioni. Il nuovo soggetto politico a sinistra si chiama Liberi e Uguali e avrà come leader il Presidente del Senato Piero Grasso, da poche settimane allontanatosi da quel PD in cui ha smesso di riconoscersi. Se parliamo di dati sono ovviamente già partiti i sondaggi sul valore di questo nuovo soggetto pol...

    – Filippo Mastroianni

    • News24

    Calenda: la Ue cambi governance, preferire maggioranza a unanimità

    E' opportuno che l'Unione europea cambi governance. L'auspicio è stato espresso dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, intervenuto questa mattina a Roma a un convegno su "L'idea democratica e il futuro dell'Europa", organizzato dal copresidente del Partito democratico europeo Francesco

    – di Redazione Online

    • News24

    Brexit, Gentiloni: accordo positivo, buoni progressi

    L'accordo tra la Commissione europea e il governo britannico che chiude la prima fase del negoziato sul divorzio del Regno Unito dall'Unione è «positivo - ha sottolineato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervenuto in tarda mattinata a un convegno del Partito democratico europeo,

    – di Redazione Online

    • Info Data

    Liberi e uguali, Mdp, il Pd e 96 anni di allegre scissioni della sinistra italiana

    A Roma 1500 delegati hanno partecipato all'assemblea unitaria della sinistra italiana, che ha visto incontrarsi Mdp, Si e Possibile, uniti in quella che sarà una lista unitaria alle prossime elezioni. Il nuovo soggetto politico a sinistra si chiama Liberi e Uguali e avrà come leader il Presidente del Senato Piero Grasso, da poche settimane allontanatosi da quel PD in cui ha smesso di riconoscersi. Se parliamo di dati sono ovviamente già partiti i sondaggi sul valore di questo nuovo soggetto pol...

    – Filippo Mastroianni

    • NovaCento

    Fatti italo globali in corso di sviluppo

    Uno dei pregi del tema Italo Globali è che permette di vedere il mondo da angoli visuali diversi. Naturalmente, anche in questo campo non è tutto oro ciò che luccica, e bisogna saper valutare, come sempre. Prima di entrare nell'atmosfera di fine anno, c'è la pioggia novembrina di eventi. Eventi che raggiungono anche i territori italo globali. Vediamo, dunque, cosa c'è all'orizzonte. Per gli startuppers/innovatori italiani che desiderano fare conoscere la propria attività ai corrispondenti d...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Via al master in Management cinematografico e audiovisivo

    I futuri manager del cinema e dell'audiovisivo devono avere nuove competenze gestionali e digitali. Punta a una formazione avanzata il nuovo Master in Management cinematografico e audiovisivo, un appuntamento full time della 24 Ore Business School e di Film Academy 24 in partenza il 22 novembre a

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Cinema, 1400 accreditati e 114 film al Mia

    Mille e quattrocento operatori accreditati, 114 film in programma negli screening di mercato dedicati ai buyer internazionali, quattro appuntamenti speciali con i titoli italiani della prossima stagione di cinema e televisione.

    • News24

    Rutelli lascia

    Francesco Rutelli è il primo a lasciare il Pd nel 2009, due anni dopo la fondazione. Già presidente della Margherita e candidato premier dell'Ulivo nel 2001, Rutelli disse addio al partito dopo l'arrivo alla segreteria Pd di Pier Luigi Bersani alla fine del 2009

1-10 di 834 risultati