Persone

Flavio Cattaneo

Flavio Cattaneo è nato il 27 giugno del 1963 a Rho (MI) ed è un dirigente pubblico e privato italiano. Il 21 luglio 2017 dopo solo 16 mesi, l’ad di Telecom Italia, si è dimesso.

Laureatosi in architettura presso il Politecnico di Milano, si è specializzato in finanza presso la SDA Bocconi School of Management.

Dopo essere stato imprenditore edile nell'azienda di famiglia, ricopre varie cariche dirigenziali, (fiera di Milano e Aem-A2A) nel 2003 è Direttore Generale della Rai e dal 1º novembre 2005 al 27 maggio 2014 ricopre la carica di Amministratore delegato di Terna S.p.A.

Nel 2014 entra nel consiglio d'amministrazione di Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A., dove nel 2015 viene eletto, dal consiglio di amministrazione, nuovo amministratore delegato della società (ruolo che lascia dopo l'incarico in Telecom). Il 21 settembre 2017 il ritorno in azienda come amministratore delegato, che investirà anche 15 milioni di euro nella società del treno ad alta velocità per salire al 5,1% del capitale.

Il 30 marzo del 2016 è stato nominato, in seguito alle dimissioni del precedente amministratore Marco Patuano, il nuovo amministratore delegato di Telecom Italia. Il 21 luglio 2017 ha lasciato “in modo consensuale” come recita il comunicato la società controllata da Vivendi. Al manager sono stati accordati 25 milioni di buonuscita.

Flavio Cattaneo è stato insignito dell'onorificienza di Cavaliere del lavoro (Roma, 2011) e dal 29 gennaio del 2011 è sposato con l'attrice Sabrina Ferilli.

Ultimo aggiornamento 22 settembre 2017

Ultime notizie su Flavio Cattaneo
    • News24

    Cattaneo punta 100 milioni su un futuro da imprenditore

    Nessuno lo aveva preso sul serio quando Flavio Cattaneo diceva che ci aveva «smenato» a lasciare Ntv per Telecom, soprattutto quando lo hanno visto andarsene con una assegno da 25 milioni (lordi) dopo nemmeno un anno. Eppure i fatti gli hanno dato ragione. Se fosse rimasto alla guida di Italo non

    – di Antonella Olivieri

    • Agora

    Della Valle a gamba tesa sull'addio a Italo: ho incassato ma non volevo vendere e non ero in consiglio per oppormi

    E, come in tutte le vicende di questo tipo, non poteva mancare la voce dissenziente dopo la cessione di Italo agli americani di Gip. A conferma che c'era stata una spaccatura tra i soci del gruppo privato dei treni, è sceso in campo l'azionista Diego Della Valle, socio fondatore di Italo-Ntv con il 17,14% del capitale, a dire la sua sulla vicenda: ""Per quanto mi riguarda - afferma in un comunicato - la società Ntv era giusto quotarla e sempre secondo il mio pensiero il nucleo storico di imprend...

    – Carlo Festa

    • News24

    I treni di Italo passano agli americani

    Italo finisce al fondo Usa Global Infrastructure Partners. E' questa la conclusione di una lunga giornata segnata da un nuovo colpo di scena con il rilancio di Gip, arrivato ieri sera mentre il cda della società guidata da Flavio Cattaneo era riunito per esaminare lo stato dell'arte dell'annunciata

    – Celestina Dominelli

    • Agora

    Gli americani di Gip rilanciano di 100 milioni su Italo e accontentano Intesa, Cattaneo e Montezemolo

    Gli americani di Global Infrastructuree Partners mettono sul piatto 100 milioni di euro circa in più rispetto all'offerta dell'altro ieri e accontentano tutti gli azionisti di Italo: sia Intesa Sanpaolo che si era detta fin dall'inizio a favore dell'offerta del fondo Usa, sia altri soci come Flavio Cattaneo e Luca Cordero di Montezemolo, che invece sembravano più scettici all'inizio. Più ovviamente tutti gli altri. L'offerta finale di equity si attesta a 1,98 miliardi a cui si devono aggiunger...

    – Carlo Festa

    • News24

    I treni di Italo passano al fondo americano Gip

    I treni di Italo passano al fondo Usa Global Infrastructure Partners che ha rilanciato mettendo sul piatto quasi 2 miliardi di euro (1,98 più i debiti che ammontano a quasi 450 milioni). La mossa di Gip è arrivata nel corso del cda che era stato convocato oggi per esaminare lo stato dell'arte

    – di Celestina Dominelli

    • Agora

    Ricche plusvalenze per i soci di Italo dopo la vendita agli americani di Gip

    Il cda di Italo resta aperto fino a domani per valutare sia il report degli advisor sulla quotazione in Borsa sia l'offerta del fondo Global Infrastructure Partners III. Il consiglio ha infatti preso atto delle informazioni allo stato disponibili e ha ritenuto opportuno mantenere aperti i lavori fino a domani pomeriggio quando l'advisor finanziario e i joint global coordinators della società presenteranno gli elementi necessari alla valutazioni. In ogni caso sembra assai probabile che l'offerta...

    – Carlo Festa

    • News24

    Maxi-offerta da un fondo americano per i treni di Italo. Cda straordinario

    Una maxi-offerta irrompe sulla strada che dovrebbe portare Italo allo sbarco in Borsa. Sul tavolo dei vertici della società di trasporto ferroviario è infatti arrivata una mega-proposta del fondo americano Global Infrastructure Partners (Gip) che gestisce asset per 40 miliardi di dollari e che ha

    – di Celestina Dominelli

    • News24

    Telecom «aiuta» Iliad a sbarcare in Italia

    Iliad è in ritardo sui tempi per lo sbarco in Italia. L'operatore low-cost francese era dato in arrivo, come quarto operatore mobile, per la fine del 2017, poi all'inizio di quest'anno, ma ancora tutto tace. Tuttavia alla fine potrebbe essere l'incumbent a dare una mano a Xavier Niel a sveltire i

    • News24

    Anche Perone lascia Telecom. Gli acquisti a riporto dell'ad

    Continuano i movimenti in casa Telecom. L'ultima novità riguarda la direzione acquisti. Come prevedibile, è stato risolto il rapporto di lavoro con Eduardo Perone, in azienda da oltre trent'anni, e con un suo stretto collaboratore. La responsabilità degli acquisti, potrebbe essere trasferita a

    • News24

    Debutta «Evo», il treno tutto made in Italy di Italo: sui binari dal 7 dicembre

    La flotta di Italo aggiunge 17 treni salendo a 42 con l'arrivo di «Evo», il nuovissimo treno tutto made in Italy che debutterà sui binari dal 7 dicembre, quando ne entreranno in servizio i primi quattro. «Questo nuovo treno porterà nuove assunzioni», ha annunciato il presidente di Ntv Luca Cordero

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 463 risultati