Ultime notizie:

Fisco

    • News24

    Il Toro corre, ma la marea della liquidità potrebbe rientrare

    L'ultimo rivolgimento nel contesto politico statunitense sta sollevando legittimi dubbi sui tempi ipotizzati dal mercato per l'implementazione di politiche pro-crescita come la riforma del fisco e il piano per le infrastrutture.

    – di Mohamed El-Erian

    • News24

    Comunicazioni Iva, ecco la bussola per orientarsi tra le scadenze

    Entro il 12 giugno 2017 si devono comunicare al Fisco i dati della liquidazione Iva del primo trimestre 2017. ... Entro il 16 settembre 2017, che slitta a lunedì 18 settembre, si devono comunicare al Fisco i dati delle fatture emesse e ricevute nel primo semestre 2017. ... Entro il 30 novembre 2017, si devono comunicare al Fisco i dati della liquidazione Iva del terzo trimestre 2017.

    – di S. Morina e T. Morina

    • News24

    Prelievo erariale unico apparecchi da intrattenimento

    Adempimento: Termine ultimo per il versamento del prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi da intrattenimento. Il versamento riguarda la quarta rata del II periodo contabile (marzo-aprile), pari al PREU dovuto per il periodo contabile al netto di quanto versato per le prime tre rate

    – Scadenziario

    • News24

    Canone di concessione sugli apparecchi da intrattenimento

    Adempimento: Termine ultimo per il versamento del canone di concessione sugli apparecchi da intrattenimento, relativo al II periodo contabile (marzo-aprile) Soggetti: Sono tenuti all'adempimento i concessionari della rete telematica di cui all'art. 14-bis, co. 4 D.P.R. n. 640/1972 Modalità: Il

    – Scadenziario

    • News24

    Dai permessi alle multe, come gestire online le pratiche

    A partire dalle modalità di comunicazione con gli uffici (la via maestra è quella di utilizzare le credenziali Spid) per poi proseguire con le regole e i limiti di accesso ai dati, i servizi che è materialmente possibile saldare online (uffici pubblici permettendo), i settori più interessati dalla digitalizzazione (dalla sanità al fisco, dal processo alla scuola) per poi concludere con i servizi online a disposizione delle imprese, dai bandi alla fattura elettronica, dai documenti camerali...

    • News24

    Omesso pagamento, reati senza proporzionalità

    Sul piano difensivo, non basta dimostrare che il datore intendeva pagare i dipendenti (irrilevante per escludere il dolo generico), ma occorre provare che non c'era alcuna volontà di non pagare il Fisco e che anzi è stato fatto tutto il possibile per pagare in una situazione di oggettiva impossibilità.

    – di Giovanni Moschetti

1-10 di 22344 risultati