Ultime notizie:

Film

    • Agora

    Cannes '71: "Troppa Grazia" di Zanasi assicura risate surreali

    Troppa grazia di Gianni Zanasi, passato alla Quinzaine des Réalizateurs, ci ha concesso appunto la grazia di godere di un film con battute fulminanti, senza scendere nella volgarità che caratterizza tanta parte delle nostre commedie.

    – Cristina Battocletti

    • News24

    "Troppa grazia" a Cannes, battute fulminanti e commedia surreale

    Troppa grazia di Gianni Zanasi, passato alla Quinzaine des Réalizateurs, al Festival del Cinema di Cannes, ci ha concesso appunto la grazia di godere di un film con battute fulminanti, senza scendere nella volgarità che caratterizza tanta parte delle nostre commedie.

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    La crema idratante formato famiglia per viso e corpo

    L'azione umettante aumenta il livello di acqua negli strati superiori dell'epidermide; l'azione emolliente migliora l'elasticità cutanea e rende la pelle più morbida; l'azione barriera protegge il film idrolipidico e mantiene il livello di idratazione.

    – di Annalisa Betti

    • News24

    Potentissimo il sudcoreano «Burning», un film da premiare

    Lee Chang-dong punta alla Palma d'oro con «Burning», uno dei film più potenti visti all'interno del concorso del Festival di Cannes di quest'anno. ... Tra i registi più importanti del cinema asiatico contemporaneo, il sudcoreano Lee Chang-dong torna sulla Croisette otto anni dopo il toccante «Poetry», film che venne premiato per la miglior sceneggiatura.

    – di Andrea Chimento

    • Agora

    Cannes '71: la favola noir del Canaro di Garrone conquista Cannes

    Inizia così Dogman uno dei film più belli di Matteo Garrone, in cui si mescolano con equilibrio commovente e mai retorico tutti gli elementi che ricorrono nel cinema del regista romano: il reale che diventa sovrannaturale e viceversa, la malavita,... Il film è ambientato nel villaggio Coppola di Castel Volturno, gli stessi luoghi di Gomorra (2008), desolante litorale cementificato dove i bambini giocano in mezzo allo spaccio e alla criminalità di piccolo taglio: per lo più rapine e furti.

    – Cristina Battocletti

    • News24

    «Dogman», Garrone e l'eterna lotta tra l'uomo e la bestia (nell'uomo)

    Inizia così Dogman uno dei film più belli di Matteo Garrone, in cui si mescolano con equilibrio commovente e mai retorico tutti gli elementi che ricorrono nel cinema del regista romano: il reale che diventa sovrannaturale e viceversa, la malavita,... Il film è ambientato nel villaggio Coppola di Castel Volturno, gli stessi luoghi di Gomorra (2008), desolante litorale cementificato dove i bambini giocano in mezzo allo spaccio e alla criminalità di piccolo taglio: per lo più rapine e furti.

    – di Cristina Battocletti

    • Agora

    Cannes '71 e John Travolta: "Pulp fiction cambiò la storia del cinema"

    Asciutto come ai tempi dei film che lo hanno reso grande, John Travolta fa il suo ingresso nella sala Bunuel del Palais del cinema di Cannes, incoraggiato da un intenso applauso. ... Era l'occasione per sentirlo parlare dopo averlo visto sfilare sul tappeto rosso per presentare fuori concorso al festival il film Gotti di Kevin Connolly, in cui veste i panni, accanto alla moglie Kelly Preston, di un boss della famiglia Gambino. Il protagonista di Grease - film di Randal Kleiser che questa sera...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Cannes, la lezione di John Travolta, dalla Febbre del sabato sera a Pulp Fiction

    Asciutto come ai tempi dei film che lo hanno reso grande, John Travolta fa il suo ingresso nella sala Bunuel del Palais del cinema di Cannes, incoraggiato da un intenso applauso. ... Era l'occasione per sentirlo parlare dopo averlo visto sfilare sul tappeto rosso per presentare fuori concorso al festival il film Gotti di Kevin Connolly, in cui veste i panni, accanto alla moglie Kelly Preston, di un boss della famiglia Gambino. Il protagonista di Grease - film di Randal Kleiser che questa sera...

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    Lavoro e crisi in Francia, così At War conquista e commuove Cannes

    La più lunga ovazione di quest'anno al festival di Cannes l'ha ricevuta un film dal sapore politico, At War, di Stéphane Brizé con Vincent Lindon come protagonista. ... Il film, scritto dallo stesso regista e da Olivier Gorce, si inserisce nella linea di cinema sociale che aveva portato sulla Croisette nel 2015 un altro film di Brizé, La legge del mercato (anche quello scritto assieme a Gorce), grazie a cui Lindon si era conquistato il premio come miglior attore.

    – di Cristina Battocletti

1-10 di 28647 risultati