Ultime notizie:

Fernanda Roggero

    • News24

    L'Eden è tornato, per la gioia di occhi e palati romani

    La terrazza all'ultimo piano - un sontuoso e straordinario affaccio su Roma ad alto rischio di Sindrome di Stendhal - era sempre scelta da Federico Fellini per le sue interviste. Il maestro aveva occhio (e cuore): non gli sarebbe di certo dispiaciuta questa nuova vita di uno degli alberghi più

    – di Fernanda Roggero

    • News24

    Un quadro astratto? No, le tue emozioni mentre bevi champagne

    Squarci di blu. Rossi che irrompono. Gialli impetuosi. Ma non siamo davanti alla nuova opera di un artista contemporaneo. In realtà queste immagini altro non sono che la trasposizione in forme e colori delle emozioni che attraversano una mente (nel caso specifico la mia) in una situazione

    – di Fernanda Roggero

    • News24

    Siamo cuochi, salveremo il mondo (e perché non è uno scherzo)

    L'ironia viene facile. Sono tutti grandi cuochi. E pensano di poter cambiare il mondo (o almeno di poter contribuire seriamente a farlo) dalle cucine dei loro ristoranti stellati. E come? Usando meno aragoste e foie gras? Anche. ma non è questo il punto. Nella tutela dell'ambiente e di una economia

    – di Fernanda Roggero

    • News24

    Il nuovo turismo? E' quello che si fa a tavola

    Per il Food travel monitor 2016 il 49% dei viaggiatori internazionali si muove per una motivazione enogastronomica: la propensione all'acquisto da parte dei turisti stranieri per il 59% riguarda prodotti alimentari e solo al 37% l'abbigliamento. e l'Italia ha 325mila locali con cucina mentre

    – di Fernanda Roggero

    • Agora

    Crippa riceve il Grand Prix de l'Art de La Cuisine 2017. Mai scelta fu più felice

    Archiviata la delusione per il mancato rinnovo di Massimo Bottura ai vertici dei 50Best, ecco un nuovo motivo per festeggiare. Enrico Crippa, chef tristellato del Duomo di Alba ha ottenuto il Grand Prix de l'Art de La Cuisine 2017, assegnato dall'Académie Internationale de la Gastronomie e consegnato oggi a Milano. Una conferma per un talento indiscutibile e un riconoscimento per l'uomo meno "sovraesposto" del circo mediatico che balla intorno all'alta cucina. Brianzolo d'origine, Crippa, dopo ...

    – Fernanda Roggero

    • Agora

    Metti un cuoco, un biologo marino, uno scienziato ambientale: sei a Care's (versione estiva)

    Cosa accomuna i picchi innevati delle Dolomiti più belle (quelle dell'Alta Badia) - ma più in generale di ogni paesaggio montano - con la scontrosa bellezza di un'isola come Salina, perla delle Eolie? Ovviamente molto più di quanto uno sguardo distratto lascerebbe pensare. La stessa ostinata fatica nel domare il territorio a un'agricoltura che nei secoli è stata di pura sussistenza. Una viticoltura "eroica", che sia su pendii scoscesi a caccia di un raggio di sole o sui terrazzamenti custoditi d...

    – Fernanda Roggero

    • News24

    Doc, sostenibilità, ospitalità: le nuove parole d'ordine del vino siciliano

    Un vigneto da 100mila ettari. Oltre un milione e 700mila ettolitri di vino prodotti. Ventuno doc che lo scorso anno sono andate sul mercato con 42 milioni di bottiglie. un best-seller - il Nero d'Avola, che lo scorso anno negli Stati Uniti, principale destinazione estera, è cresciuto del 72%.

    – di Fernanda Roggero

    • Agora

    E' il climate change, bellezza. I francesi dello Champagne che piantano viti in Kent

    Il primo passo ufficiale è compiuto. Taittinger (nella persona di Pierre-Emmanuel Taittinger) ha piantato le prime viti nel Domaine Evremond in Kent. Il produttore francese di Champagne ha anche annunciato l'intenzione di costruire una cantina e investire sull'attrazione turistica del luogo. La società, in partnership con investitori inglesi (comunque con quote di minoranza) pianterà Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier, i tre vitigni principi dello Champagne, su un 69 ettari di terreno. I pr...

    – Fernanda Roggero

    • Agora

    Eataly e il restauro "ambientale" del Cenacolo

    Un restauro "ambientale". Così lo ha definito Oscar Farinetti ieri sera durante il collegamento con il Refettorio di Santa Maria delle Grazie (dove era presente il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini) e le sedi Eataly di New York e San Paolo. E' quello che parte a breve nel Refettorio che custodisce l'Ultima cena di Leonardo da Vinci e a cui Eataly contribuisce come unico sponsor privato. In sostanza si tratta di far "respirare" meglio l'opera del genio rinascimentale: Leonardo aveva ...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 1179 risultati