Ultime notizie:

Federico Rendina

    • Agora

    Energia, quattro segnali della svolta verde

    Guai a non cogliere le ghiotte occasioni, a partire da quel che accade nelle mura domestiche. Dove ogni lampadina a led che sostituisce il vetusto predecessore a incandescenza regala un risparmio di circa 10 euro l'anno. Ce lo dice Eurostat nella sua ultima analisi. Ma ad aprire nuovi scenari per un'energia pulita, più efficiente e perfino molto più economica, sono almeno altri tre segnali freschi di divulgazione. Arrivano da varie latitudini del pianeta ma ben si adattano alle opportunità offer...

    – Federico Rendina

    • Agora

    Strategia energetica nazionale, è marketing politico o può funzionare?

    Un corposo documento governativo di oltre 300 pagine disegna quello che dovrebbe essere un buon futuro dell'energia italiana distribuendo analisi e consigli, oneri e impegni. Si chiama strategia energetica nazionale, SEN. E' un buon compendio di analisi energetica. Ma, diciamolo chiaramente, contiene non poche incognite. La prima: arriva a fine legislatura. Dunque si tratta di un impegno, un "piano", rivolto non a se stesso ma al governo futuro, che non si sa come sarà fatto. Seconda incognita: s...

    – Federico Rendina

    • News24

    Da sudditi del gas a padroni del nuovo hub europeo? Si può fare

    Allarme subito rientrato. Ma guai a non cogliere il triplo messaggio che ci regala l'ultima e fortunatamente brevissima crisi degli approvvigionamenti di gas. Messaggio numero uno: il gas è, rimane, e rimarrà ancora per lunghi anni, la fonte primaria per soddisfare il nostro fabbisogno energetico.

    – di Federico Rendina

    • News24

    La corsa alla moto elettrica? Sorpresa: parla italiano

    Eppur si muove, in silenzio ma alla svelta. La corsa alla mobilità elettrica ci riserva una doppia sorpresa. La prima: il ruolo di apripista per la motorizzazione pulita di massa potrebbe andare non all'automobile ma alla motocicletta. Seconda sorpresa: l'Italia, una volta tanto, non è messa male.

    – di Federico Rendina

    • News24

    Roma-Milano in auto elettrica? Partono i pionieri. Presto sarà per tutti

    In auto elettrica da Roma Milano? La promessa val bene una sfida. La promessa è quella dell'Enel, che ha piazzato le prime 30 colonnine di ricarica lungo il percorso, distanti al massimo 60 chilometri l'una dall'altra. Per dimostrare che il futuro è lì. Che la mobilità a elettroni può mettere ormai

    – di Federico Rendina

    • News24

    Nucleare, così il «mal francese» colpisce anche noi

    Ci risiamo. Le centrali nucleari francesi, egemoni nella produzione elettrica d'oltralpe, ma anche volenterose fornitrici dei paesi vicini, sono sempre più alle corde. Vecchie, dal lentissimo rinnovamento, e per giunta impossibilitate a cedere il testimone ai reattori di nuova generazione, tanto

    – di Federico Rendina

    • Agora

    Auto elettrica, non più prigioniera in città

    Cercasi pionieri dell'auto elettrica, nel senso che dovranno essere disponibili a spingersi al di là dei confini urbani. Offresi la prima concreta disponibilità di arrivare a destinazione, e per giunta senza troppi patemi d'animo. La novità sta nelle prime 30 colonnine di ricarica disseminate nella tratta Roma Milano, a portata di autostrada. A portata, si badi bene. E non "lungo" l'autostrada, per ora. Giustificazione: le attrezzature di ricarica potranno così servire anche coloro che abitano n...

    – Federico Rendina

    • News24

    Caldo torrido e siccità. E rispunta il fantasma del black out

    Gran caldo. Poca acqua. E anche senza luce? L'estate 2017 rischia di battere il record dei disagi subiti dagli italiani nel 2003. L'afa pesa come allora. La siccità è ancor più grave. E la sgradita sorpresa potrebbe venire appunto dalla corrente elettrica. Perché l'altolà lanciato un paio di mesi

    – di Federico Rendina

    • Agora

    Auto elettrica, l'Italia rischia la sindrome da fotovoltaico

    Oggi indecisi e ritardatari, domani (c'è da giurarci) pentiti di non averci pensato per tempo, e pronti a recuperare velocemente. Anche troppo. Sull'auto elettrica l'Italia rischia così la "sindrome del pannello fotovoltaico": incapaci di creare per tempo un quadro normativo coerente, e soprattutto una buona filiera industriale, dovremo correre ad acquistare tecnologie e apparati altrui. Con l'energia solare, ma anche per le pale eoliche, è accaduto così. Complice la concorrenza, non sempre fede...

    – Federico Rendina

    • News24

    Perché l'auto elettrica è un affare per gli altri e un fiasco per l'Italia

    Un affare per gli altri, l'ennesimo fiasco per noi italiani. Ecco la curiosa sfida dell'auto elettrica, che si presenta per il nostro paese come l'ennesima opportunità negata dall'impreparazione delle istituzioni. Generose nelle promesse, radicate nei ritardi prodotti per un sistema paese che

    – di Federico Rendina

1-10 di 719 risultati