Persone

Fabrizio Viola

Fabrizio Viola è nato il 19 gennaio del 1958 a Roma ed è stato amministratore delegato e direttore generale di Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps).

Ha annunciato le sue dimissioni durante il consiglio di amministrazione dell'Mps, tenutosi l'8 settembre del 2016.

Conseguito il diploma di maturità classica presso l'Istituto "Tito Livio" di Milano si è iscritto all'Università Bocconi dove si è laureato in Economia.

Entrato nel gruppo Imi nel 1987, passa poi a fondiaria Assicurazioni, alla Banca Popolare di Milano (di cui diventa vice direttore generale), alla Banca Popolare di Vicenza (sempre in qualità di vice direttore generale) petr ritornare alla Banca Popolare di Milano (quale direttore generale), mentre tra il 2008 ed il 2011 entra nella Banca Popolare dell'Emilia Romagna come amministratore delegato.

Il 12 gennaio 2012, diventa, anche grazie al sostegno di Giuseppe Guzzetti (presidente dell'Associazione delle fondazioni e casse di risparmio) sia direttore generale che amministratore delegato di Mps.

Fabrizio Viola è stato, inisieme a Massimo Tonoli (presidente del CDA della Banca Monte dei Paschi di Siena) protagonista di un ampio piano di risanamento del gruppo Mps, piano che negli ultimi mesi è stato al centro delle rubriche economiche italiane.

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2016

Ultime notizie su Fabrizio Viola
    • News24

    Alta tensione sui bond «veneti»

    L'analisi dei possibili scenari sarà oggi al centro di un incontro riservato che si terrà al Mef tra i vertici del ministero e il top management delle due banche, rappresentato dal ceo Fabrizio Viola.

    – di Luca Davi e Katy Mandurino

    • News24

    Popolare Vicenza, via al collocamento dei bond

    L'appuntamento con la fusione, e l'aumento di capitale, è previsto entro settembre, ha annunciato l'ad della Vicenza Fabrizio Viola; subito dopo si procederà alla cessione degli Npl.

    – di Katy Mandurino

    • News24

    Lo «scudo» è legge, ora banche in campo

    L'attenzione a questo punto è tutta sul Monte del Paschi, per il quale è previsto un intervento del Tesoro con 6,6 miliardi, mentre in seconda battuta potrebbe toccare alle banche venete per le quali l'ad di Popolare Vicenza, Fabrizio Viola, ha spiegato al nostro giornale che l'ipotesi di un intervento pubblico è al vaglio.

    – di Davide Colombo

    • News24

    Viola: «Veneto Banca e Vicenza valutano l'intervento dello Stato»

    Fabrizio Viola è da poco più di due mesi al vertice di Popolare Vicenza e alla guida strategica di Veneto Banca. ... Nella sua prima intervista dopo la nomina voluta dal fondo Atlante guidato da Alessandro Penati, azionista al 99% circa dei due istituti, Viola delinea la road map del salvataggio e rilancio di Popolare Vicenza e Veneto Banca.

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    «Banche venete, lo Stato socio ma solo di minoranza»

    Penati e il management guidato da Fabrizio Viola e Cristiano Carrus, hanno messo a punto un piano ad ampio raggio, che va dalle sofferenze agli unlikely to pay fino ad arrivare alle proiezioni sui possibili crediti in bonis che potrebbero passare a... Presentato in Bce nei giorni scorsi dall'a.d. Fabrizio Viola («ci sono due persone in Italia che hanno la credibilità in Bce per fare ristrutturazioni: uno è lui, l'altro Corrado Passera»), il piano sarà dunque al vaglio dei Cda delle venete il...

    – di Luca Davi

1-10 di 549 risultati