Persone

Fabrizio Palenzona

Fabrizio Palenzona (nato a Novi Ligure Alessandria il 1 settembre 1953) è stato a lungo vicepresidente di UniCredit (1999-marzo 2017) e presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Ha un laurea in Giurisprudenza conseguita all’Università di Pavia, iscritto alla Dc e poi nella Margherita è stato dal 1985 al 1995 sindaco di Tortona e e dal 1995 al 2004 presidente della provincia di Alessandria .

Ha ricoperto diverse cariche nei cda di numerose società e istitui bancari:

1995 - 2000 membro del cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino: ha contribuito alla costituzione di UniCredito S.p.A., nata dalla fusione della Cassa di Risparmio di Torino, Cassa di Risparmio di Verona e Cassa di Risparmio di Treviso con il Credito Italiano S.p.A.

Dal 1999 ad aprile 2002 consigliere di Amministrazione e Vicepresidente dell' ICCRI

Dal 2001 a settembre 2003 membro del cda di Mediobanca S.p.A. e da marzo 2005 a giugno 2007 membro del cda e del Comitato Esecutivo di Mediobanca S.p.A.

Fino a maggio 2009 presidente dell'ASECAP - Association Européenne des Concessionnaires d'Autoroutes et d'Ouvrages a Péage

Settembre 2000 -febbraio 2008 membro del cda di Schemaventotto S.p.A.

Fino ad aprile 2012 presidente di AVIVA Italia S.p.A.

Giugno 2012 - luglio 2012 presidente di Impregilo S.p.A.

Fino a novembre 2013 presidente di Gemina S.p.A.

Fino ad aprile 2016 presidente di ADR S.p.A.

Altre cariche ricoperte:
Presidente di Assaeroporti S.p.A
Presidente di FAISERVICE SCARL
Presidente di AISCAT - Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori
Membro del Consiglio di Amministrazione dell'ABI
Membro del Comitato Esecutivo della Giunta degli Industriali di Roma
Membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”

E’ stato nominato Cavaliere del Lavoro nel 2004.

Ultimo aggiornamento 03 marzo 2017

Ultime notizie su Fabrizio Palenzona
    • News24

    UniCredit, la presidenza e il ruolo di Wyand

    In Unicredit sono cominciate le manovre per definire il nuovo consiglio e anche il futuro vertice. Il perno del cambiamento è ovviamente l'abile ceo Jean Pierre Mustier che è riuscito a portare a termine un'importante operazione sul capitale, rafforzando il patrimonio e dimostrando esperte doti da

    • News24

    «Io, mio padre, i suoi amici e nemici»

    A 10 anni dalla morte di Vincenzo Maranghi, successore di Enrico Cuccia in Mediobanca, il figlio Piero racconta suo padre, quella Mediobanca e che cosa è diventata l'Italia.

    – di Paolo Bricco e Edoardo De Biasi

    • News24

    Italia e Ue, i buoni legami sulla strada

    Le autorità italiane ed europee hanno concordato, mercoledì 21 giugno, un Piano che, attraverso il riassetto del mercato autostradale, sostiene importanti misure per la crescita. Questo è un risultato che credo valga la pena di sottolineare.

    – di Fabrizio Palenzona

    • News24

    Aeroporti italiani, previsto un raddoppio dei passeggeri nei prossimi 20 anni

    Entro il 2035 il traffico aeroportuale di passeggeri è atteso a un raddoppio e le società di gestione pianificano la crescita del settore, con 4,2 miliardi di investimenti, quasi tutti privati. Anche se restano alcuni nodi da affrontare, come quello dei piccoli scali che hanno problemi a stare sul

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    UniCredit al primo test dei fondi esteri

    A meno di due mesi dalla chiusura dell'aumento di capitale da 13 miliardi, oggi in assemblea si scoprirà che cos'è la nuova UniCredit. O meglio, si avrà qualche elemento in più per identificare il nuovo azionariato, a trazione estera, che ha consentito a Jean Pierre Mustier di portare a casa la più

    – Marco Ferrando

    • Agora

    Alitalia, UniCredit, Palenzona, Mps, Deutsche, Carige: questa settimana forse ho capito che

    Eni, stante il piano industriale presentato mercoledì, di qui al 2020 punta a confermare redditività e dividendi. Come? Soprattutto grazie alle nuove scoperte di idrocarburi, previste - appunto - in crescita nonostante una riduzione degli investimenti per le esplorazioni. Alitalia vola ancora basso, ma anche stavolta dovrebbe scampare lo schianto: in settimana una bozza di piano industriale ha preso forma, non pare soddisfare completamente Intesa e UniCredit, creditrici e azioniste, ma le due b...

    – Marco Ferrando

    • News24

    UniCredit, Palenzona lascia la vicepresidenza

    A poche ore dalla chiusura dell'aumento di capitale si riapre ufficialmente il cantiere della governance di UniCredit. Passaggio inevitabile, visto il profondo rimescolamento nell'azionariato innescato dalla manovra da 13 miliardi; sta di fatto che ad aprire le danze ieri è stato il vice presidente

    • Agora

    Unicredit, Palenzona lascia la carica di vice presidente. Ora occhi puntati su Montezemolo

    Fabrizio Palenzona lascia la vicepresidenza di Unicredit "con effetto immediato". Lo ha annunciato la Banca spiegando che Palenzona "ha assunto questa decisione allo scopo di agevolare le iniziative di revisione della governance programmate per il 2018 e annunciate da Unicredit nel corso della presentazione del Piano Strategico il 13 dicembre 2016". "Tali iniziative - viene spiegato - si basano sulle analisi svolte nel 2016 dal Comitato Corporate Governance, Nomination and Sustainability di UniC...

    – Carlo Festa

    • News24

    UniCredit, Palenzona lascia la vicepresidenza

    Cambia l'azionariato, cambia il consiglio di amministrazione. A pochi giorni dalla chiusura dell'aumento di capitale da 13 miliardi, oggi Unicredit ha comunicato la rinuncia alla vice presidenza da parte di Fabrizio Palenzona.

    – di Marco Ferrando

1-10 di 275 risultati