Persone

Fabrizio Cicchitto

Fabrizio Cicchitto è un politico italiano nato a Roma il 26 ottobre 1940. E' stato capogruppo del Popolo della Libertà, alla Camera dei deputati, durante la XVI legislatura. Ha fondato ed è direttore della rivista Ircocervo, rivista trimestrale dei riformisti, liberalsocialisti e cattolici liberali e Presidente della Fondazione Riformismo e Libertà per le ricerche politiche, storiche ed economiche. È inoltre editorialista de Il Giornale e membro della direzione de L’Avanti.

Negli anni ’70 Fabrizio Cicchitto è stato segretario della Federazione Giovanile Socialista Italiana e poi membro del Partito Socialista Italiano, per il quale ha ricoperto le cariche di Deputato e Senatore partecipando ai lavori della Commissione Bilancio della Camera e alla Commissione Industria del Senato.

Nel 1999 Fabrizio Cicchitto ha aderito a Forza Italia e tra le cariche assunte ha preso parte alla Commissione parlamentare sul G8 di Genova. Quando Forza Italia è confluita nel Pdl, è diventato capogruppo del partito alla Camera.

Dal 7 maggio 2013 è Presidente della III Commissione (Affari Esteri e Comunitari) della Camera dei deputati.

Nel novembre del 2013, contestualmente alla sospensione delle attività del Popolo della Libertà ed al rilancio di Forza Italia, ha aderito al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano e Renato Schifani.

E' sposato ed ha una figlia, avuta da una precedente convivenza con la giornalista e scrittrice Marta Ajò.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Fabrizio Cicchitto
    • News24

    Centrosinistra, decolla la coalizione con quattro simboli

    Per quanto riguarda il fronte centrista, la direzione di Ap di ieri ha certificato la scissione, confermando che alcuni ex alfaniani saranno al fianco del Pd con una lista dei moderati: in prima linea ci saranno Pierferdinando Casini, Beatrice Lorenzin e Fabrizio Cicchitto.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Centro-sinistra, il duello sulle priorità

    Quanto ai centristi, il loro mantra è «la riduzione della pressione fiscale sulle imprese in funzione della crescita e dell'occupazione - spiega Fabrizio Cicchitto -.

    – Emilia Patta

    • News24

    Da Casini a Matteoli, chi sono i veterani che «resistono»

    Sono l'ex ministro della Difesa Ignazio La Russa (Fratelli d'Italia), Elio Vito (rimasto in Forza Italia) e Fabrizio Cicchitto (ex coordinatore azzurro ora con Alternativa popolare di Alfano).

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Sviluppi caso Regeni, informativa del governo il 4 settembre. Boldrini: «Si anticipi»

    Tema dell'audizione, spiega una nota congiunta dei presidenti Pier Ferdinando Casini e Fabrizio Cicchitto per «i rapporti tra l'Italia e l'Egitto» e «un confronto tra le forze politiche sull'evoluzione delle relazioni tra i due Paesi dall'assassinio di Giulio Regeni e fino decisione relativa all'invio al Cairo dell'ambasciatore Giampaolo Cantini».

    • News24

    Regeni, i servizi ora unica pista anche per i pm egiziani

    Per conoscere la posizione ufficiale di palazzo Chigi sul "caso Regeni" dopo le ultime rivelazioni del New York Times bisognerà attendere i primi settembre. I presidenti delle commissioni Esteri di Camera e Senato Pier Ferdinando Casini e Fabrizio Cicchitto hanno annunciato oggi un'informativa del

    – di I.Cimm. e M.Lud.

    • News24

    In Sicilia il quasi-accordo tra Ap e Pd tra veti e malumori

    Ad ogni modo, il leader di Ap confida che - una volta metabolizzato lo scontento - tutto il partito si ricompatterà sulla linea prescelta ed appoggiata dalla prima ora dalla ministra della Salute Beatrice Lorenzin e da Fabrizio Cicchitto.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Libia, Camera dà il via libera a missione: partita la prima nave

    Nella risoluzione approvata, che ha come primo firmatario Fabrizio Cicchitto (Ap) e che ha avuto parere favorevole del governo, sono state recepite alcune parti della mozione a prima firma di Renato Brunetta e di Mdp, a prima firma Eleonora Cimbro.

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Piemontese, avvocato, in politica dal 1990: chi è Enrico Costa

    I suoi estimatori lo raccontano schivo, con la schiena dritta, visceralmente legato al suo territorio - è originario di Mondovì, nel cuneese, area dove ha mosso appena ventunenne i primi passi da consigliere comunale - dove ritorna ogni fine settimana. I suoi detrattori lo dipingono come uno

    – di Manuela Perrone

1-10 di 1119 risultati