House Ad
House Ad

Exor

Exor

Exor S.p.A. è una delle principali società d’investimento italiane ed europee. È quotata alla Borsa di Milano ed ha sede a Torino, ma è presente anche a New York e a Hong Kong, ad esempio.

Exor nasce nel 2009 dalla fusione di Ifi e Ifil, due società storiche nel panorama finanziario italiano. Come già Ifi e Ifil, anche Exor è controllata dalla famiglia Agnelli. Exor è il maggior azionista del gruppo Fiat, ma realizza anche altri importanti investimenti, soprattutto con un orizzonte temporale di medio-lungo termine: le sue attività spaziano in diversi settori e in diversi mercati, prevalentemente in Europa, negli Stati Uniti e nelle economie emergenti come la Cina e l’India.

La storia di Exor comincia nel lontano 1927 quando il senatore Giovanni Agnelli decide di fondare IFI - Istituto Finanziario Italiano per riunire tutte le partecipazioni che aveva acquisito. Negli anni Ifi diventa un operatore strategico nel panorama finanziario e industriale italiano, realizzando importanti investimenti. Tra le principali partecipazioni e le collaborazioni si possono ricordare quella con Cinzano, sin dalla fondazione nel 1927, quella con Danone, la 3M, il gruppo editoriale Fabbri, il gruppo Galbani, Alpitour, Unicem, Sangemini, Peroni e tanti altri, in Italia e all’estero.

Ifi è stata anche protagonista della privatizzazione di Telecom voluta negli anni Novanta dal governo italiano. Nel 2001 Ifi colloca sul mercato una partecipazione di minoranza di Juventus FC, facendo della vecchia signora una delle prime squadre italiane a quotarsi in borsa. La filosofia di investimento di Exor unisce l’ottica imprenditoriale alla disciplina finanziaria, mettendo la finanza al servizio dello sviluppo delle sue società in cui investe.

(Aggiornato il 04 agosto 2010 )

Ultime notizie su Exor

News24

Borse in recupero sui dati Usa, ok l'asta BTp

31/10/2014 07:32

E' i invece andata bene Exor i all'indomani dell'annuncio dello scorporo con quotazione di Ferrari mentre ha tirato il fiato Fca.

News24

Cnh industrial: utile netto del terzo trimestre giù del 40%

30/10/2014 04:14

La società, controllata al 30% dalla Exor della famiglia Agnelli, ha confermato gli obiettivi finanziari per l'intero anno: ricavi a 34 miliardi di dollari, utile ordinario tra 2,6 e 2,7 miliardi di dollari, utile netto (prima dei costi di ristrutturazione) fra 1,1 e 1,2 miliardi, indebitamento netto industriale a fine anno compreso fra 2,1 e 2,2 miliardi.

News24

Fca, "il giorno dopo" a Piazza Affari

30/10/2014 09:28

Resistono in rialzo invece le aizoni di Exor, la holding della famiglia Agnelli, diventerà socio diretto. ... Lo spin off della Ferrari è stato accolto con estremo favore dal mercato, che ha visto un aumento superiore al 10% dei titoli Fca (che a Wall Street scambiano a 10,97 dollari) e del 7% per la capogruppo Exor a cui confluira' una ampia fetta delle azioni del Cavallino.

News24

Exor ora corre sul Cavallino

30/10/2014 07:25

...diretto di Exor) sia la controllante Fca (destinata a una fusione con un altro grande player dell'auto). ...il controllo di Exor, «l'italianità» della Ferrari; raccogliere le risorse necessarie per il finanziamento del piano investimenti in Chrysler e in Fiat.

News24

Fca batte cassa e il mercato la premia

30/10/2014 06:38

Exor dovrebbe avere, secondo i primi calcoli, una quota intorno al 24-25% del capitale di Ferrari per quasi il 40% dei diritti di voto se sarà possibile mantenere il voto multiplo.

News24

Fiat Chrysler scorpora la Ferrari

30/10/2014 06:37

Ipo sul 10% del Cavallino, il resto delle azioni ai soci - Exor rimarrà primo azionista - I DETTAGLI - La casa di auto sportive si accollerà parte dei debiti della capogruppo ma il rating rimarrà «investment grade» Nessun impatto su Maserati ... Dopo 45 anni sotto l'ombrello della Fiat, il Cavallino tornerà dunque a correre da solo, sia pure con la Exor degli Agnelli come azionista forte. ... Al termine dell'operazione, che dovrebbe chiudersi «entro il giugno del 2015», Exor - la finanziaria della...

News24

Elkann: separazione Ferrari nuovo passo in avanti

30/10/2014 06:37

Il presidente di Fca ed Exor, John Elkann, al termine del primo consiglio di amministrazione di Fca a Londra, si dichiara «felice» del nuovo passo in avanti nella strategia di sviluppo di Fca. Il lancio del convertendo da 2,5 miliardi di dollari e lo scorporo e la successiva quotazione di Ferrari permette alla famiglia Agnelli, a cui fa capo il controllo di Exor, di centrare due obiettivi chiave. ... Il secondo obiettivo centrato è la conquista del controllo diretto di Ferrari: Exor mette le mani...

News24

La «prima» a Saint James' street

30/10/2014 06:37

Exor ha infatti il 4,7% dell'Economist group e John Elkann siede nel board del settimanale.

News24

Mezzi freschi per investire. Per Maranello futuro di lusso

30/10/2014 06:37

La famiglia Agnelli ha mantenuto le sue promesse: John Elkann ha annunciato che la holding Exor investirà 600 milioni in Fca per sottoscrivere il prestito convertendo e conservare quindi l'attuale quota (che sfiora il 50% dei diritti di voto). Gli Agnelli resteranno con Exor azionisti di controllo anche di Ferrari (sia pure con una quota inferiore).

News24

Per Fca un piano da 4 miliardi di euro

30/10/2014 06:37

Prestito convertendo da 2 miliardi e collocamento da 800 milioni - In Borsa volano i titoli Fca (+12,8%) e Exor (+7%) - I CONTI TRIMESTRALI - Crescono fatturato ed Ebit Stabile l'utile netto Cala il passivo in Europa, sugli Usa pesano i richiami... ...rialzo, +7%, anche Exor).

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9