House Ad
House Ad

Exor

Exor

Exor S.p.A. è una delle principali società d’investimento italiane ed europee. È quotata alla Borsa di Milano ed ha sede a Torino, ma è presente anche a New York e a Hong Kong, ad esempio.

Exor nasce nel 2009 dalla fusione di Ifi e Ifil, due società storiche nel panorama finanziario italiano. Come già Ifi e Ifil, anche Exor è controllata dalla famiglia Agnelli. Exor è il maggior azionista del gruppo Fiat, ma realizza anche altri importanti investimenti, soprattutto con un orizzonte temporale di medio-lungo termine: le sue attività spaziano in diversi settori e in diversi mercati, prevalentemente in Europa, negli Stati Uniti e nelle economie emergenti come la Cina e l’India.

La storia di Exor comincia nel lontano 1927 quando il senatore Giovanni Agnelli decide di fondare IFI - Istituto Finanziario Italiano per riunire tutte le partecipazioni che aveva acquisito. Negli anni Ifi diventa un operatore strategico nel panorama finanziario e industriale italiano, realizzando importanti investimenti. Tra le principali partecipazioni e le collaborazioni si possono ricordare quella con Cinzano, sin dalla fondazione nel 1927, quella con Danone, la 3M, il gruppo editoriale Fabbri, il gruppo Galbani, Alpitour, Unicem, Sangemini, Peroni e tanti altri, in Italia e all’estero.

Ifi è stata anche protagonista della privatizzazione di Telecom voluta negli anni Novanta dal governo italiano. Nel 2001 Ifi colloca sul mercato una partecipazione di minoranza di Juventus FC, facendo della vecchia signora una delle prime squadre italiane a quotarsi in borsa. La filosofia di investimento di Exor unisce l’ottica imprenditoriale alla disciplina finanziaria, mettendo la finanza al servizio dello sviluppo delle sue società in cui investe.

(Aggiornato il 04 agosto 2010 )

Ultime notizie su Exor

News24

«Perché va difeso il voto plurimo»

03/08/2014 08:24

E grazie a una triangolazione delle quotazioni tra le Borse di Milano, New York e Amsterdam, Exor aggirò pure l'obbligo dell'Opa.

News24

Il rebus recesso e le mosse dei fondi

02/08/2014 08:11

Un meccanismo tramite il quale Exor potrebbe salire dal 30% attuale fino a un massimo del 46% (meno se altri azionisti sfrutteranno l'opportunità).

News24

Fiat, via libera dei soci a Fca

02/08/2014 08:11

Marchionne: non venderò ai tedeschi - Exor blinda la quota ... Ed Exor blinda la quota nel Lingotto.

News24

The Opt-Out Rebus and Funds' Movements

02/08/2014 05:58

The risk is there, but Sergio Marchionne and John Elkann are convinced they can manage it. The FIAT-Chrysler merger hangs on a non-deferrable obligation. It is

News24

Cnh Industrial conferma i target 2014 e annuncia un piano di riorganizzazione

31/07/2014 05:24

I risultati del 2° trimestre 2014 per l'azienda controllata da Exor vedono, in base agli standard contabili Us Gaap, un calo dell'utile netto a 358 milioni di dollari (da 459 milioni un anno prima) e una lieve contrazione dell'utile operativo delle attività industriali (678 milioni di dollari da 686), su un fatturato in rialzo dello 0,9% a 8,9 miliardi di dollari.

Agor

Gli istituzionali pronti a votare contro la fusione Fiat-Chrysler nell'assemblea del primo agosto

26/07/2014 06:47

Nel suo documento, visionato da Reuters, Iss solleva inoltre timori sul fatto che la fusione possa aumentare la presa sulla società da parte di Exor, la holding del gruppo Fiat. Exor già controlla il 30% di Fiat Chrysler con una quota del 30%, ma il suo diritto di voto potrebbe salire fino al 46% attraverso uno schema previsto dalla fusione per premiare gli investitori di lungo corso.

News24

Wall Street in rosso, Milano chiude maglia nera (-1,48%)

21/07/2014 09:11

In netto calo Fiat, Finmeccanica, Exor, Cnh, e Saipem.

News24

Il declino delle multinazionali italiane: piccole e poco competitive

16/07/2014 04:32

Al primo posto resta l'Eni (114,7 miliardi di fatturato), seguita a Exor (113,7 miliardi), Enel (77,3 miliardi), Telecom Italia (22,9 miliardi) e Finmeccanica (16 miliardi).

Motori24

Sarà il 1° agosto l'assemblea Fiat per la fusione

03/07/2014 08:25

Più in dettaglio, spiega il comunicato, qualora l'assemblea approvi la fusione (una formalità, vista la quota di controllo in mano alla Exor della famiglia Agnelli) e qualora le altre condizioni previste dal progetto di fusione si avverino, "Fiat sarà incorporata in Fiat Investments".

News24

Sui mercati pesa di più il calo del Pmi

24/06/2014 06:38

Sul listino milanese ha pesato anche l'effetto dividendi: sei società del paniere principale (Enel, Terna, A2A, Exor, Stm e Moncler) hanno distribuito la cedola: quotando ex-dividendo hanno di conseguenza pesato sull'andamento dell'indice per un -0,41%.

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9